Il Geoportale della Sardegna

GeoportaleSardegna

Eccomi a proseguire nell’analisi dei Geoportali disponibili in Italia, dopo averti presentato:

Oggi tocca ad una splendida regione, a cui sono particolarmente affezionato: la Sardegna.

Da sempre tra le più avanzate nella tecnologia WebGIS, il Geoportale della Regione Sardegna è tra i più forniti e completi. La prima pagina è molto lineare ed elegante: in evidenza 3 grandi bottoni:

Vediamoli in dettaglio.

Per accedere alla mappe è disponibile l’applicazione Web SardegnaMappe. Questa permette di accedere alle cartografie principali oppure a carte tematiche, come ad esempio il Piano Stralcio di Assetto Idrogeologico (P.A.I.), i modelli digitali del terreno (DTM), la toponomastica, gli incendi boschivi e così via. L’applicazione è davvero veloce, ed è da notare la possibilità di caricare, sullo sfondo della cartografia regionale, dei dati GIS in formato KML o GML.

SardegnaMappe-InizioIn realtà, navigando nel sito alla voce Navigatori, si scopre che è disponibile una seconda applicazione Web, dedicata alle ortofoto: SardegnaFotoAeree. Anche questa molto veloce ed efficace.SardegnaFotoAeree-InizioIl secondo bottone è dedicato all’accesso ai Metadati, ai sensi della direttiva INSPIRE.

Il terzo ed interessante bottone accede al download della cartografia.

E’ possibile effettuare una ricerca, oppure utilizzare le Raccolte Cartografiche, pacchetti di dati in formato .zip. Molto interessanti i database topografici alla scala 1: 2.000, realizzati secondo le specifiche di IntesaGIS, che però, purtroppo, sono disponibili solo per 97 comuni della fascia costiera.

Inoltre sono disponibili i Modelli Digitali del Terreno (DTM e DSM) con passo ad 1 metro (notevole!), 5 e 10 metri, la Carta Geologica e la Carta d’Uso del Suolo 1:25.000, il Database Multiprecisione, derivante dalla Carta Tecnica Regionale 1:10.000 e da carte numeriche comunali a scala 1:1.000 ed 1:2.000, infine il Piano Paesaggistico Regionale.

Ma non è finita qui. Navigando nel menu posto sopra i tre bottoni, alla voce Strumenti scopriamo che sono disponibile alcuni servizi molto interessanti:

Ed eccoci ora all’aspetto più importante: le condizioni d’uso per la cartografia.

In basso, al link “Note legali leggo una cosa molto bella:

GeoportaleSardegna-CondizioniCartografia

Il dettaglio della licenza IODL la puoi leggere facendo clic qui.

Benissimo! Siamo di fronte a veri OpenGeoData! Tranne, come spesso accade, per le ortofoto che probabilmente sono state acquistate dalla regione in licenza d’uso da una società esterna.

I miei complimenti alla Regione Sardegna.

Alla prossima!
GimmiGIS

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2015/10/il-geoportale-della-sardegna/