«

»

Apr 12 2018

Autodesk Revit 2019: pensato per il BIM

Da ieri è disponibile Autodesk Revit 2019, in tutte le lingue compreso l’italiano. Se hai un abbonamento attivo, puoi già scaricarlo dal portale Autodesk Account, come sto facendo in questo momento 🙂

La nuova versione introduce numerose novità molto interessanti, oltre a contenere tutte quelle che sono state rilasciate con la versione 2018.1 e 2018.2. Da notare che la gran parte di queste novità sono state chieste dagli utilizzatori, ed anche tu puoi contribuire partecipando al sito Revit Ideas qui.

Basta pensare all’interfaccia video completamente riscritta, che permette di gestire molto meglio la visualizzazione dei modelli e di approfittare pienamente del doppio monitor.

Oppure ai miglioramenti nella modellazione delle strutture metalliche, leggi qui i dettagli, dei componenti in cemento armato precompresso, delle reti idrauliche.

Come puoi vedere, Revit sta seguendo la sua ambiziosa Roadmap per arrivare a supportare il progettista in tutto il ciclo di vita del progetto.

Per maggiori informazioni:

Ne approfitto per un aggiornamento collegato a Revit: con il rilascio della nuova versione 2019, Collaboration for Revit è diventato ora BIM 360 Design.

Questo rebranding da una parte rende più chiaro il ruolo di questo componente, allineandone il nome con le altre soluzioni BIM 360, dall’altra rappresenta un cambio di piattaforma. Fai quindi attenzione: Collaboration for Revit funziona sulle versioni di Revit fino alla 2018.3 e precedenti, ma non funziona dalla versione 2019 in poi, che richiede BIM 360 Design. Grazie mille Ilaria per l’aggiornamento che puoi leggere qui. Maggiori dettagli su Autodesk Knowledge Network qui

A presto!
Giovanni Perego