Aggiornamenti BIM: disponibile la nuova versione 2019.2 di Autodesk Revit


Dopo le versioni 2019.2 di InfraWorks in ottobre dell’anno scorso,  e Civil 3D, in dicembre, è stato appena rilasciato l’equivalente aggiornamento di Revit, il 2019.2, molto ricco di novità.

Ultimamente Revit sta migliorando sempre di più la sua collaborazione con i software BIM per le infrastrutture, principalmente Civil 3D ed InfraWorks: sono felice di notare che anche questo aggiornamento va in questa direzione.

Come sempre, la tua fedele Autodesk App è già pronta per permetterti di aggiornare Revit

Oppure puoi scaricare l’aggiornamento dal tuo Autodesk Account, il portale riservato agli abbonati.
Vediamo nel dettaglio cosa ci ha portato il nuovo aggiornamento 2019.2 di Revit…

Bene, ecco un primo miglioramento importante che ci riguarda, perchè riguarda la collaborazione tra Revit e Civil 3D. Ti ricordi la condivisione delle Superfici Topografiche, introdotta dagli aggiornamenti di Revit e Civil 3D 2019.1, che ti ho presentato qui per Revit e qui per Civil 3D?
Ecco, ora funziona ancora meglio,
perchè puoi utilizzare Sottoregioni Topografiche (Toposurface Subregion) e  Piattaforme Edificio (Building Pads). Guarda qui sotto il video di Emily qui sopra per capire il flusso di lavoro in dettaglio.

Come c’era da aspettarsi, vengono migliorate le funzionalità di condivisione dei dati su BIM 360.
In particolare, chi utilizza BIM 360 Design (già noto come Collaboration for Revit) può salvare i modelli in Cloud anche senza che  siano stati attivati per la condivisione del lavoro (Worksharing). Questo è utile per esempio se si desidera salvare il modello in Cloud senza che sia necessario modificarlo insieme ad altri progettisti, ed approfittare della possibilità di visualizzarlo con qualsiasi dispositivo, e del formato ottimizzato per il salvataggio in Cloud e per la sincronizzazione dal computer locale. Un aspetto molto interessante è che tutto questo vale anche per Revit LT.

Migliora la progettazione dei cementi armati.
La Structural Precast Extension, introduce funzioni di Extended CAM Export, con la possibilità di esportare file Unitechnik e PXML per connettere meglio i progetti, sia quelli gettati sul posto che quelli prefabbricati, ai processi di fabbricazione automatica. CAM Export ti consente di esportare file Unitechnik e PXML per esportare le informazioni associate a muri solidi, lastre solide, lastre alveolari e lastre a travi o gabbie per armature.

Vi sono numerose altre novità di maggior dettaglio: ti lascio all’articolo originale in inglese sul Blog di Revit per saperne di più. Oppure puoi seguire qui la Playlist delle novità di Revit 2019.2 su YouTube

Buon aggiornamento!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2019/01/aggiornamenti-bim-disponibile-la-nuova-versione-2019-2-di-autodesk-revit/