Ricostruiamo Amatrice: Forma Mentis ci prova con le migliori tecnologie BIM e le migliori menti

Buongiorno a tutti, e tanti auguri di cuore per uno splendido anno nuovo!

Voglio iniziare questo nuovo anno condividendo con voi un’iniziativa molto bella, che invita giovani menti ad applicare le tecnologie innovative e BIM in un campo molto impegnativo: la ricostruzione dopo il terremoto.

Luigi Santapaga CEO di Forma Mentis e promotore dell’iniziativa,
durante l’evento Autodesk Future of Making il 5 dicembre 2019 a Milano

Si tratta del concorso di idee “Ricostruiamo Amatrice“, nell’ambito degli InnovAction Award, iniziativa di Responsabilità Sociale d’Impresa, promossa da Forma Mentis, centro di formazione di eccellenza di Milano.

Ogni anno, infatti, Forma Mentis InnovAction propone un concorso di idee ad un gruppo di studenti delle superiori: ad esempio nel 2019, la riqualificazione del boschetto di Rogoredo a Milano, luogo diventato tristemente famoso per lo spaccio di sostanza stupefacenti: guarda qui i progetti, che non sono per niente male ed utilizzando già, ad esempio, tecniche di Generative Design, e guarda qui l’evento finale con più di 1000 partecipanti al SAS Forum di Milano.

L’edizione 2020, dedicata ad Amatrice è iniziata già nel novembre del 2019, che ha visto i 70 studenti coinvolti, provenienti da 11 regioni e 34 scuole, ritrovarsi ad Amatrice per il sopralluogo iniziale…

Gli studenti ad Amatrice intorno al plastico di com’era prima del terremoto

Gli studenti seguiranno corsi di formazione gratuiti, e contemporaneamente, suddivisi in 10 gruppi di lavoro, svilupperanno i progetti di ricostruzione della piazza Brigata Julia, che verranno presentati, e premiati a Roma, alla fine di maggio del 2020.

Amatrice, oggi

InnovAction Award 2020 di Forma Mentis ha il sostegno di numerose aziende, oltre naturalmente al comune di Amatrice:

Penso che questa iniziativa vada sostenuta da tutti, perchè unisce molte delle cose migliori che abbiamo in Italia: le nuove tecnologie e la creatività, i giovani e l’impegno di responsabilità sociale delle imprese e dei professionisti, la volontà di stare vicino a chi è stato colpito da un terremoto.

Personalmente ho già messo a disposizione di Luigi le mie competenze.

Al costo di un caffè puoi comprare il brano musicale “Tremo” di Daniele Ronda, il cui ricavato sarà destinato interamente alla ricostruzione: fai clic qui.

Intanto grazie Forma Mentis, grazie Luigi Santapaga.

Vi tengo informati!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2020/01/ricostruiamo-amatrice-forma-mentis-ci-prova-con-le-migliori-tecnologie-bim-e-le-migliori-menti/