La nuova Roadmap di Autodesk Civil 3D

Il Blog Autodesk dedicato alle infrastrutture, Infrastructure Reimagined, ha pubblicato una nuova Roadmap di Autodesk Civil 3D, successiva al rilascio della versione 2021.

Versione 2021 rilasciata in aprile, che ha visto la realizzazione di molti dei miglioramenti indicati nella precedente Roadmap, di cui ti ho scritto qui.

Prima di tutto la nuova interoperabilità con InfraWorks per quanto riguarda i modellatori ed i ponti, compreso il nuovo oggetto ponte, e poi l’introduzione di Dynamo Player ed i miglioramenti ai nodi di Dynamo ed alla collaborazione tra BIM e GIS, infine i miglioramenti alle reti in pressione.

Per maggiori dettagli sulle novità di Civil 3D 2021 leggi questo mio articolo.

Bene, tornando alla nuova Roadmap, è utile dare un’occhiata alle nuove funzionalità che vi vengono annunciate, per farsi un’idea del futuro del pilastro portante del BIM per le infrastrutture.

Nota bene: naturalmente la Roadmap è una previsione di massima, preceduta da un ampio disclaimer, che sottolinea che Autodesk non promette o garantisce verranno rilasciate tutte le funzionalità, né precisa i tempi. Ma resta molto interessante per capire quali sono le priorità e cosa, prima o poi, avremo a disposizione.

Le categorie delle nuove funzionalità realizzate (delivered) o pianificate (planned)

Le funzionalità che trovi nella Roadmap vengono presentate in verde se sono state realizzate, con una stella se provengono dagli utenti (Civil 3D Idea), in azzurro se sono pianificate.

Sono organizzate in tre categorie: Create, Connect e Optimize. Ecco i miei commenti.

CREATE

Come sempre, tanta roba, a partire da ferrovie e reti in pressione. Per le ferrovie vengono previste le finche dedicate per i profili e miglioramenti ai deviatoi (volgarmente conosciuti come scambi) ed agli incroci. Per le reti in pressione, che hanno già visto molti miglioramenti realizzati nella versione 2021, si indicano la sostituzione di parti multiple, anche per le reti a gravità, e miglioramenti nella modifica planimetrica ed in profilo. E poi tracciati parametrici avanzati (Dynamo?), somma e suddivisione di tracciati, miglioramenti alla modifica dei Modellatori, migliori strumenti di modifica delle linee caratteristiche, un editor di report XML (forse so cosa intendono, ed è una novità molto importante), tabelle editabili, ed infine un riferimento alle idee degli utenti più votate, le Civil 3D Ideas.

CONNECT

Gestione dei layer per il nuovo oggetto ponte, miglioramenti nella migrazione dei progetti a BIM 360 e nella collaborazione sui progetti e nel tracciamento dei problemi, ricerca e riparazione dipendenze ai riferimenti esterni.

OPTIMIZE

Naturalmente nuovi nodi per Dynamo, espansione delle API ed automazione attraverso Forge, l’ambiente di programmazione di BIM 360, ottimizzazione delle scarpate (ed anche qui penso di sapere cosa intendono, ed è qualcosa di grosso…)

Bene, ora attendiamo il prossimo passo, l’uscita della versione 2021.1: naturalmente su questo Blog troverai tutte le novità!

Qui puoi leggere l’articolo completo in inglese sull’ultima Roadmap di Civil 3D.

Qui puoi leggere i miei articoli su Autodesk Civil 3D

Alla prossima!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2020/07/la-nuova-roadmap-di-autodesk-civil-3d/