Category: AEC Collection

Passa al BIM con tutti gli strumenti necessari: iscriviti al Webinar del 22 gennaio


E’ la tua ultima occasione.

Se ti occupi di architettura, strutture o impianti e vuoi farti una panoramica di tutti gli strumenti Autodesk disponibili per il passaggio al BIM, ora grazie ad un’unica licenza, non hai alternative: iscriviti subito al Webinar che terrò il 22 gennaio dalle 15.00.

Clic qui per iscriverti gratuitamente

Altri Webinar interessanti, tutti al martedì pomeriggio dalle 15.00, sono disponibili a questo link.

Il 22 gennaio, in meno di un’ora potrai aggiornarti sulle tecnologie BIM più avanzate, che permettono di ottenere velocemente  i migliori risultati, in tutto il flusso di lavoro: dalla progettazione concettuale al piano di fattibilità, dalla progettazione definitiva ed esecutiva fino al cantiere.
Il tutto comodamente dal  tuo ufficio.

Del resto quest’anno è entrato in vigore l’obbligo del BIM negli appalti pubblici, secondo quanto stabilito dal Decreto Ministeriale n.560 dell’1-12-2017, noto anche come Decreto BIM. Per ora riguarda le opere complesse di importo elevato, ma nel 2025 ad essere valido per tutti.

Visto che l’adozione del BIM richiede tempo e fatica, non è mai troppo presto, anzi, diciamolo, è davvero ora per dotarsi di tutti gli strumenti necessari, sui quali avviare la formazione e con i quali riorganizzare il flusso di lavoro della progettazione.

Bene, ti aspetto il 22 gennaio qui.
Buona visione e buon ascolto!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2019/01/passa-al-bim-con-tutti-gli-strumenti-necessari-iscriviti-al-webinar-del-22-gennaio/

Buon 2019 a tutti! E’ entrato in vigore l’obbligo per il BIM negli appalti pubblici


A partire da questo nuovo anno (tanti auguri a tutti!) è è entrato in vigore l’obbligo del BIM negli appalti pubblici, secondo quanto stabilito dal Decreto Ministeriale n.560 dell’1-12-2017, noto anche come Decreto BIM.

Certo, l’obbligo è scattato solo per le opere di grandi dimensioni, ma l’importo che lo definisce va a diminuire velocemente anno per anno fino ad arrivare a zero nel 2025: visto che l’adozione del BIM richiede tempo, fatica e risorse, è iniziato il conto alla rovescia per tutti.

Progettisti, imprese, stazioni appaltanti, se già non l’hanno fatto, devono dotarsi degli strumenti, del metodo, delle procedure necessarie, ed il primo passo è naturalmente l’acquisizione della soluzione software.

Bene, per questo abbiamo organizzato insieme a One Team, un altra Webcast per presentarti la soluzione BIM Autodesk per chi si occupa di architettura, strutture, impianti e cantiere. Ecco il link per l’iscrizione gratuita:

Webcast BIM mercoledì 9 gennaio 2019 alle 15.00: clic qui per iscriverti

E tanto che ci siamo, lo stesso giorno ma di mattina, puoi seguire la Webcast di One Team dedicata al nuovo AutoCAD, che si è moltiplicato ed  offre molto più valore, perché incorpora numerosi strumenti per l’architettura, la cartografia, il GIS (il nostro amato AutoCAD Map 3D) e gli impianti. Inoltre offre una maggiore mobilità con le nuove app web e mobile, e nuove funzionalità per la comparazione dei disegni e le viste condivise. Per saperne di più iscriviti subito gratuitamente:

Webcast AutoCAD mercoledì 9 gennaio 2019 alle 11.00: clic qui per iscriverti

Cosa aspetti? Potrai seguire le Webcast comodamente dall’ufficio, porre le tue domande ed entrare in contatto con gli esperti del BIM.

Ti aspettiamo, e di nuovo tanti auguri per uno splendido 2019!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2019/01/buon-2019-a-tutti-e-entrato-in-vigore-lobbligo-per-il-bim-negli-appalti-pubblici/

AutoCAD ed AutoCAD LT 2020 saranno disponibili solo per sistemi operativi a 64 bit

Autodesk è impegnata nel garantire ai suoi clienti la migliore esperienza nell’utilizzo del software, supportando l’evoluzione continua dei dispositivi e dei sistemi operativi.

Per questo, molti software Autodesk sono stati disponibili nelle due versioni a 32 bit ed a 64 bit per diversi anni, in modo da garantire ad ogni cliente la migliore compatibilità.

Ma un poco per volta, a partire dai software che richiedono più risorse, come Civil 3D, InfraWorks, Revit, 3ds Max, Inventor, la versione a 32 bit è andata scomparendo, viste le prestazioni ridotte e la limitata quantità di memoria disponibile.

Dall’anno prossimo, con la nuova versione 2020, toccherà ad di AutoCAD ed AutoCAD LT: la versione a 32 bit non sarà più disponibile…    Continue reading

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2018/12/autocad-ed-autocad-lt-2020-saranno-disponibili-solo-a-64-bit/

Passa al BIM con tutti gli strumenti necessari: iscriviti alle Webcast del mercoledì


Come sai, l’anno prossimo entra in vigore l’obbligo del BIM negli appalti pubblici, secondo quanto stabilito dal Decreto Ministeriale n.560 dell’1-12-2017, noto anche come Decreto BIM.

L’obbligo inizialmente è limitato ai progetti di grandi dimensioni, ma anno per anno andrà a scendere fino ad arrivare nel 2025 ad essere valido per tutti. Visto che l’adozione del BIM richiede tempo e fatica, non è mai troppo presto, anzi, diciamolo, è davvero ora per dotarsi di tutti gli strumenti necessari.

Bene, per questo abbiamo organizzato insieme ai nostri baldi rivenditori Autodesk 4 Webcast, tutte al mercoledì, per darti un panorama dei numerosi strumenti BIM proposti da Autodesk. Eccoti subito le date ed i link per l’iscrizione gratuita:

Stay online, seguiranno altre Webcast per i primi giorni dell’anno prossimo…

Ti aspettiamo!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2018/11/passa-al-bim-con-tutti-gli-strumenti-necessari-iscriviti-alle-webcast-del-mercoledi/

Guarda il BIM per le infrastrutture in azione online il 16 ottobre

Eccomi ad invitarti ad una seconda Webcast BIM per le infrastrutture che mi vede direttamente coinvolto come presentatore, organizzata dagli amici di Graitec il 16 ottobre alle 15.00, per presentare i fondamentali della soluzione Autodesk BIM per le infrastrutture.

Intanto, se vuoi un assaggio, puoi guardare qui la registrazione della prima Webcast dedicata ad Autodesk InfraWorks nell’ambito della progettazione BIM per le infrastrutture, con un esempio stradale.

Il BIM per le infrastrutture è di grande attualità ma è ancora poco conosciuto, nonostante sia il primo a dover essere applicato obbligatoriamente negli appalti pubblici, a partire dall’anno prossimo. Del resto ANAS ha già avviato i primi bandi che lo richiedono.

Nella Webcast, che durerà meno di un’ora, vedrai in azione i software principali che compongono la soluzione BIM per le infrastrutture Autodesk, da Recap ad InfraWorks fino a Civil 3D e Revit. E non ti preoccupare se sono tanti: li puoi avere tutti a tua disposizione grazie alla Autodesk AEC Collection.

La partecipazione alla Webcast è gratuita, ma l’iscrizione è obbligatoria:

Iscriviti subito qui alla Webcast del 16 ottobre alle 15.00
sul BIM per le Infrastrutture

Ti aspetto!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2018/10/guarda-il-bim-per-le-infrastrutture-in-azione-il-16-ottobre/

Progettazione BIM di ponti in cemento armato

Progettazione preliminare di ponti in cemento armato con Autodesk InfraWorks

Il tempo passa velocemente, la tecnologia si evolve altrettanto velocemente, e la progettazione BIM di ponti rappresenta un nodo fondamentale per le infrastrutture.

Magari ci fossero state queste tecnologie all’epoca di Morandi. L’uso di modelli BIM avrebbe sicuramente favorito la progettazione, il calcolo e la manutenzione. Ma anche oggi, che abbiamo molti ponti da verificare, per non parlare di quelli ancora da costruire, l’utilizzo delle tecnologie più avanzate diventa indispensabile.
Come già scrivevo qui l’anno scorso.

Vale la pena quindi di dare un’occhiata all’ultima Webcast che Autodesk ha dedicato al tema, per presentare in che modo le numerose novità delle ultime versioni di InfraWorks, Revit e della new entry per il BIM, Inventor, rendono possibile un workflow molto migliore… Continue reading

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2018/10/progettazione-bim-di-ponti-in-cemento-armato-interoperabilita-tra-infraworks-inventor-e-revit/

La nuova tecnologia BIM per la progettazione dei ponti, ed il ponte verso il GIS

Da qualche giorno è disponibile un nuovo aggiornamento di Autodesk InfraWorks, chiamato 2019.2, che introduce nuove importanti potenzialità per la progettazione BIM dei ponti, e consolida e migliora un altro ponte, quello verso il GIS.

E dire che sono passati solo due mesi dall’ultimo aggiornamento…

Questa tecnologia giunge al momento giusto in Italia, dove, sui ponti c’è davvero molto da fare.
Puoi iscriverti qui alla Webcast Autodesk del 3 ottobre a cura del portale per l’ingegneria civile.
Intanto vediamo le novità nel dettaglio…

PS: ora ho aggiunto i video YouTube che illustrano le novità.
Continue reading

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2018/09/la-nuova-tecnologia-bim-per-la-progettazione-dei-ponti-ed-il-ponte-verso-il-gis/

AutoCAD Civil 3D 2019: rilasciati i moduli aggiuntivi per l’analisi fluviale e geotecnica


Tra i numerosi aggiornamenti Autodesk rilasciati in agosto, ci sono anche i moduli di analisi fluviale e geotecnico di Autodesk Civil 3D 2019.

Si tratta di due moduli settoriali ma importanti, che ti permettono di ampliare le grandi potenzialità di Autodesk Civil 3D in due settori fondamentali nella progettazione BIM delle infrastrutture.

Naturalmente li puoi già scaricare, grazie alla tua fedele Autodesk App, oppure da Autodesk Account, se hai un abbonamento attivo ad AutoCAD Civil 3D, AEC Collection oppure Infrastructure Design Suite, versione Premium o Ultimate.

Vediamoli nel dettaglio… Continue reading

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2018/09/autocad-civil-3d-2019-rilasciati-i-moduli-aggiuntivi-per-lanalisi-fluviale-e-geotecnica/

Novità di Autodesk Revit per la collaborazione con Civil 3D, i ferri in forma libera ed altro ancora

Da agosto è disponibile Autodesk Revit 2019.1, in tutte le lingue compreso l’italiano. Se hai un abbonamento attivo, puoi già scaricarlo dal portale Autodesk Account.

Questo aggiornamento introduce numerose novità, di cui la principale riguarda la collaborazione con Autodesk Civil 3D per condividere le Superfici Topografiche. E poi miglioramenti nella collaborazione in generale, nella definizione dei ferri per il cemento armato in forma libera, nelle prospettive, nell’interfaccia.

Vediamole nel dettaglio… Continue reading

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2018/09/novita-di-autodesk-revit-per-la-collaborazione-con-civil-3d/

Iscriviti alla Webcast Autodesk “Connected BIM for Infrastructure” il 27 settembre

Il 27 settembre hai l’occasione di partecipare ad una nuova Webcast dal vivo, organizzata da Autodesk per darti un panorama aggiornato sul BIM per le infrastrutture connesso.

Come sai, stiamo vivendo un periodo di grande trasformazione, ed è fondamentale tenersi aggiornati.

L’adozione del BIM per le infrastrutture sta crescendo molto rapidamente, anche perchè l’obbligo in Italia scatterà a partire dall’anno prossimo, mentre cominciano ad essere pubblicati i primi bandi di gara ANAS che già lo richiedono.

Ma cosa significa BIM connesso? Come ha già dimostrato Ilaria qui per l’edilizia, un processo integrato che sfrutta il cloud per la condivisione dei dati tra le applicazioni, all’interno di un Common Data Environment, o come lo chiama la norma UNI, un ACDat, Ambiente di condivisione dei dati.

Per questo ti invito caldamente a partecipare alla Webcast dal vivo del 27 settembre alle 11.00, intitolata

Connected BIM for Infrastructure

Tenuta dall’ottimo Salvatore Macrì ingegnere e Senior Technical sales Specialist AEC di Autodesk, che ti mostrerà in che modo la piattaforma Autodesk BIM 360 permette a tutti gli attori coinvolti nel processo BIM di condividere efficacemente i progetti di infrastrutture dalla progettazione alla costruzione in totale sicurezza e trasparenza.
Una anticipazione degli argomenti trattati la potete leggere qui sul Blog Autodesk.

E se ti interessa il tema del BIM per le infrastrutture, ti ricordo l’eBook Autodesk disponibile gratuitamente qui:

eBook Autodesk: vantaggi del BIM per l’ingegneria civile

Buona partecipazione e buona lettura!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2018/09/iscriviti-alla-webcast-autodesk-connected-bim-for-infrastructure-il-27-settembre/

Load more