Archivio Categoria: Eventi

Set 25 2018

TECHNOLOGYforALL a Roma dal 3 al 5 ottobre

Ti annuncio con piacere che dal 3 al 5 ottobre a Roma si terrà TECHNOLOGYforALL, il Forum dedicato all’innovazione tecnologica per il territorio e l’ambiente, i beni culturali e le smart city, giunto alla sua quinta edizione.

Questa edizione avrà un format rinnovato e offrirà sempre momenti informativi e formativi di alto livello, comprese attività dimostrative sul campo delle più sofisticate strumentazioni disponibili sul mercato internazionale. Un intenso programma di convegni, conferenze e workshop, affronterà l’intero processo di utilizzo delle tecnologie innovative, dall’acquisizione dei dati alla loro elaborazione, fino la diffusione agli utenti finali.

Anche quest’anno,all’interno dell’evento è prevista una sessione BIM, ed è con grande piacere che ho accettato l’invito a partecipare come moderatore.  

Dalla Realtà costruita al modello BIM

Si terrà il 4 ottobre dalle 14.00 alle 15.15 e vedrà gli interventi di relatori di Italferr, Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, Leica e Minucci Associati.

Naturalmente ti invito caldamente a partecipare!

TECHNOLOGYforALLsi svolgerà a Roma presso l’Istituto Superiore Antincendi (ISA), la Scuola di alta qualificazione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in via del Commercio 13, zona Ostiense/Piramide.

Trovi tutte le informazioni sul sito www.technologyforall.it.

Grazie Alfonso!

Ti aspettiamo…
Giovanni Perego

Set 14 2018

La progettazione multidisciplinare BIM: seminario il 25 settembre a Segrate (MI)

Il 25 settembre, vale la pena partecipare ad un importante evento di aggiornamento BIM,
organizzato dagli amici di One Team, presso il Segreen Business Park a San Felice, Segrate (MI),
martedì 25 settembre 2018, dalle ore 14.00 alle ore 18.00

La progettazione multidisciplinare in BIM: opportunità, obblighi e strumenti

Il seminario gratuito si pone l’obiettivo di fornire un quadro chiaro sull’adozione del metodo BIM in Italia attraverso informazioni di attualità e normativa e di presentare casi empirici per illustrarne vantaggi e criticità. Saranno presentati inoltre gli strumenti software e hardware più efficaci per cogliere al meglio le opportunità del BIM.
L’evento dà diritto al riconoscimento di 4 CFP agli Architetti.

PROGRAMMA
14.00 Registrazione e welcome Coffee
14.30 Saluti di benvenuto
14.45 BIM: stato dell’arte, normativa, opportunità – Claudio Barluzzi, One Team
15.15 Autodesk Revit per il BIM verticale – Gennaro Paolo Pontillo, One Team
15.45 Esperienza BIM
16.15 L’ecosistema BIM: i portali con i cataloghi dei componenti per le costruzioni – Ing. Nino Mazza, BIM&Co
17.00 Presentazione Lenovo ThinkPad P1: performance eccellenti per progettare in BIM – Lenovo
17.30 Happy Hour e Networking

La partecipazione è gratuita, ma è necessario registrarsi qui.

Buon seminario BIM!
Giovanni Perego

Set 07 2018

Guarda la Webcast registrata su Autodesk InfraWorks ed il BIM per le infrastrutture

Il 24 luglio ho tenuto per conto degli amici di Graitec una Webcast dedicata a presentarti uno dei due pilastri fondamentali della soluzione BIM per le infrastrutture: Autodesk InfraWorks.

Penso che la sua tecnologia sia destinata a trasformare profondamente, in meglio, il modo in cui si progettano le infrastrutture: soprattutto nella parte preliminare, quella del piano di fattibilità, che è quella in cui vengono prese le decisioni più importanti.

Guardala qui sopra oppure qui su YouTube e potrai rendertene conto:

Autodesk InfraWorks, il ponte tra GIS e BIM, ti permette di prendere decisioni in un contesto tridimensionale realistico, ottenuto da dati GIS e cartografici, da rilievi oppure da uno splendido servizio cloud. Fornisce strumenti BIM semplici ed efficaci per l’analisi territoriale, la progettazione preliminare, il confronto fra alternative, la creazione di video e la pubblicazione sul web per il dibattito pubblico, ed è perfettamente integrato nella soluzione Autodesk, dialogando con Civil 3D e Revit.

Buona visione!
Giovanni Perego

Set 05 2018

Iscriviti alla Webcast Autodesk “Connected BIM for Infrastructure” il 27 settembre

Il 27 settembre hai l’occasione di partecipare ad una nuova Webcast dal vivo, organizzata da Autodesk per darti un panorama aggiornato sul BIM per le infrastrutture connesso.

Come sai, stiamo vivendo un periodo di grande trasformazione, ed è fondamentale tenersi aggiornati.

L’adozione del BIM per le infrastrutture sta crescendo molto rapidamente, anche perchè l’obbligo in Italia scatterà a partire dall’anno prossimo, mentre cominciano ad essere pubblicati i primi bandi di gara ANAS che già lo richiedono.

Ma cosa significa BIM connesso? Come ha già dimostrato Ilaria qui per l’edilizia, un processo integrato che sfrutta il cloud per la condivisione dei dati tra le applicazioni, all’interno di un Common Data Environment, o come lo chiama la norma UNI, un ACDat, Ambiente di condivisione dei dati.

Per questo ti invito caldamente a partecipare alla Webcast dal vivo del 27 settembre alle 11.00, intitolata

Connected BIM for Infrastructure

Tenuta dall’ottimo Salvatore Macrì ingegnere e Senior Technical sales Specialist AEC di Autodesk, che ti mostrerà in che modo la piattaforma Autodesk BIM 360 permette a tutti gli attori coinvolti nel processo BIM di condividere efficacemente i progetti di infrastrutture dalla progettazione alla costruzione in totale sicurezza e trasparenza.
Una anticipazione degli argomenti trattati la potete leggere qui sul Blog Autodesk.

E se ti interessa il tema del BIM per le infrastrutture, ti ricordo l’eBook Autodesk disponibile gratuitamente qui:

eBook Autodesk: vantaggi del BIM per l’ingegneria civile

Buona partecipazione e buona lettura!
Giovanni Perego

Ago 27 2018

Il futuro del BIM in Italia: le ultime novità

L’adozione del BIM in Italia procede speditamente. Stiamo vivendo un processo di cambiamento epocale, che negli ultimi anni ha visto un’accelerazione grazie al nuovo Codice degli appalti, poi Codice dei contratti, e soprattutto al decreto attuativo sul BIM di dicembre del 2017.  Intanto in parallelo procede l’elaborazione della norma UNI 11337, che sta per essere arricchita di una parte molto importante, relativa alle nuove figure professionali BIM.

Naturalmente il disastro del ponte Morandi a Genova ha generato un dibattito molto forte, a volte troppo emotivo, sulle infrastrutture, le concessioni e la progettazione. Sono sicuro che l’adozione del BIM potrà dare un contributo positivo anche alla sicurezza, ma è presto per capire cosa realmente succederà: mi riservo di commentare gli atti definitivi, quando vi saranno.

Ma proprio poco prima di agosto vi sono stati avvenimenti e novità importanti: come primo articolo dopo le vacanze, provo a farti un riepilogo degli ultimi avvenimenti. Leggi il resto »

Giu 28 2018

Webcast sul BIM per le infrastrutture il 24 luglio

Eccomi ad invitarti ad una Webcast BIM per le infrastrutture che mi vede direttamente coinvolto come presentatore, organizzata dagli amici di Graitec il 24 luglio nel pomeriggio, per presentare uno dei due pilastri fondamentali della soluzione BIM per le infrastrutture: Autodesk InfraWorks.

Come sai, mi sono appassionato ad InfraWorks dalla sua nascita(a dire la verità anche prima, quando aveva un altro nome) ed ho seguito da vicino la sua straordinaria crescita, perchè penso che la sua tecnologia sia destinata a trasformare profondamente, in meglio, il modo in cui si progettano le infrastrutture: soprattutto nella parte preliminare, quella del piano di fattibilità, che è quella in cui vengono prese le decisioni più importanti.

Autodesk InfraWorks infatti ti permette di prendere decisioni in un contesto tridimensionale realistico, ottenuto da dati GIS e cartografici, da rilievi oppure da uno splendido servizio cloud. Fornisce strumenti BIM semplici ed efficaci per l’analisi territoriale, la progettazione preliminare, il confronto fra alternative, la creazione di video e la pubblicazione sul web per il dibattito pubblico, ed è perfettamente integrato nella soluzione Autodesk, dialogando con Civil 3D e Revit.

Durante la Webcast, che durerà al massimo un’ora, ti presenterò una panoramica sul BIM per le infrastrutture e qual’è il ruolo di InfraWorks all’interno della soluzione complessiva, per poi mostrarti nei dettagli la facilità con cui puoi creare modelli 3D, usando ad esempio dati geografici italiani, oppure il fantastico servizio Cloud che ti permette di ottenere in pochi minuti modelli di tutto il mondo senza muoverti dall’ufficio, per poi passare alla progettazione di una strada: tracciato, profilo, ponti e gallerie, non ci faremo mancare nulla. Infine vedrai come creare facilmente video di presentazione e pubblicare sul Web il modello perchè chiunque lo possa analizzare, e come passare tutte le informazioni preliminari a Civil 3D ed a Revit per la progettazione definitiva ed esecutiva.

Cosa vuoi di più? 🙂
Prima di rilassarti per le vacanze, dedica ancora un’oretta alla tua formazione continua. la partecipazione è gratuita:

Iscriviti subito qui alla Webcast del 24 luglio alle 15.00
sul BIM per le Infrastrutture ed Autodesk InfraWorks

Ti aspetto!
Giovanni Perego

Giu 25 2018

Iscriviti alla Webcast Autodesk “Connected BIM for Building” il 5 luglio

Come sai, per chi si occupa di BIM l’aggiornamento è molto importante, perchè la tecnologia cresce a vista d’occhio ed offre sempre migliori strumenti per affrontare la transizione in corso.

E qual’è la fonte migliore di informazioni, se non chi il software lo sviluppa, ed ovviamente ha tutto l’interesse perchè venga usato sempre meglio?

Per questo ti invito a partecipare alla Webcast dal vivo del 5 luglio prossimo, intitolata

Connected BIM for Building

Tenuta dall’ottima Ilaria Lagazio, ingegnere e Senior Technical sales Specialist AEC di Autodesk, ti mostrerà in che modo la piattaforma Autodesk BIM 360 permette a tutti gli attori coinvolti nel processo BIM di condividere efficacemente i progetti di edifici dalla progettazione alla costruzione in totale sicurezza e trasparenza.
Una anticipazione degli argomenti trattati la potete leggere qui sul Blog Autodesk.

La partecipazione alla Webcast è gratuita, fai subito clic qui per iscriverti

Buona partecipazione!
Giovanni Perego

Giu 22 2018

BIM, architettura digitale e nuove tecnologie: evento a Roma il 3 luglio

Ti annuncio con piacere un bell’evento BIM organizzato dagli amici di Systema, il 3 luglio a Roma.

Partiamo da una provocazione: siamo sicuri che esista una definizione univoca di BIM e che il BIM serva sempre e comunque? E’ da tempo che si parla di obblighi, normative e certificazioni, ma siamo certi che gli sforzi per adattarsi a quella che sembra addirittura un’esigenza vitale di sopravvivenza nel mercato,  siano sempre profittevoli?

In mezza giornata di lavori ti verrà mostrato come sfruttare al massimo gli investimenti nel BIM per portare un reale vantaggio competitivo e trasportare gli operatori verso l’era del Construction 4.0, di cui il Building Information Modeling è solo uno degli elementi fondanti. Verranno evidenziati i colli di bottiglia dell’adozione e come superarli.

Nel dettaglio, ecco l’agenda dell’evento:

  • 14:00-14:30 – Registrazione e welcome coffee.
  • 14:30 – 15:00 – Il BIM: obbligo o opportunità? Come distinguere un “buon BIM” e le opportunità per la filiera – a cura di Systema Srl.
  • 15:00 – 15:30 – “Digitalizzazione del costruito e progettazione integrata. L’esperienza di ETS Ingegneria in ambito ferroviario.” – a cura di ETS Srl – Latina.
  • 15:30 – 17:15 –L’ Architettura Digitale alla base del Construction 4.0: l’impostazione del progetto, la gestione del dato e le nuove tecnologie a supporto del BIM – AR/VR e IoT. Un progetto completo con l’utilizzo di Autodesk Revit, Autodesk Infraworks e tutte le soluzioni correlate. – a cura del BIM Team Systema.
  • 17:15 – 17:45– Riflessioni aperte sul BIM: scambio di opinioni e sessione di domande e risposte.

Al termine dell’evento i partecipanti saranno ospiti per un aperitivo

Bene, l’evento si terrà martedì 3 luglio dalle 14.00 alle 18.00 a Roma presso l’hotel Villa EUR
in Piazzale Marcellino Champagnat, 2. La partecipazione è gratuita ma l’iscrizione è obbligatoria.

Cosa aspetti?
Iscriviti subito qui

Buona partecipazione!
Giovanni Perego

 

 

Giu 12 2018

NKE University online il 28 giugno

Eccomi ad invitarti ad un’intera giornata online di approfondimento della soluzione BIM Autodesk, organizzato dagli amici di NKE, che di questi eventi online hanno già un’ottima esperienza: ti ricordi la BIM Conference Online?

Come sai, i vantaggi degli appuntamenti online sono numerosi, sia spaziali che temporali. Da una parte si evitano levatacce, spese ed imprevisti legati al viaggio, dall’altra parte si impegna solo il tempo necessario per fruire dei contenuti.

Infatti non è indispensabile impegnare l’intera giornata: come vedrai dall’agenda, la mattina è dedicata ai software più orientati al mondo architettonico, come Revit e Dynamo, il pomeriggio a quelli per le infrastrutture, come Civil 3D ed InfraWorks. Puoi scegliere di collegarti in base ai tuoi interessi: se come me ti occupi di BIM per le infrastrutture, ti consiglio naturalmente le sessioni pomeridiane.

Cosa aspetti? La partecipazione è gratuita ma i posti sono limitati

Clic qui per i dettagli e l’iscrizione alla NKE University AEC del 28 giugno

Nel caso ti interessi, trovi la NKE University per la meccanica qui.

Complimenti agli amici di NKE!
Buona visione e buon ascolto.
Giovanni Perego

Giu 11 2018

Autodesk Redshift Live a Milano il 21 giugno

Come ti avevo annunciato qui, da febbraio è disponibile anche in lingua italiana Redshift, il portale Web che Autodesk ha creato per raccogliere le idee e gli approfondimenti sul futuro, in particolare sulle tecnologie per progettare e costruire: the Future of Making Things, per gli amici.

Bene, il 21 giugno a Milano, dalle 17.00 il portale si trasforma in un evento sulle innovazioni tecnologiche che aiuteranno a costruire un mondo migliore. I testimonials, tutti italiani, hanno un curriculum davvero interessante.

Clic qui per maggiori dettagli sull’evento Redshift e l’iscrizione 

Nel frattempo, puoi leggere alcuni articoli molto interessanti già pubblicati in italiano su Redshift, come ad esempio questo sulle 5 innovazioni tecnologiche per gli studi di architettura, oppure questo sulle costruzioni intelligenti, oppure questo sul nuovo stabilimento Bulgari, il progetto italiano testimonial del BIM in tutto il mondo.

Buona partecipazione!
Giovanni Perego

Post precedenti «