Archivio Tag: Blog

Ott 04 2017

Dal laser scanner alla tecnologia IoT, come si cattura la realtà

E’ con grande piacere che ti annuncio il mio secondo articolo sul Blog di Digital&BIM Italia.

Idealmente, prosegue quanto scrivevo qui a proposito del BIM per le Infrastrutture, trattando dell’importanza degli strumenti per catturare la realtà, dal laser scanner ai droni.

Lo puoi leggere qui

Alla prossima!
Giovanni Perego

Apr 26 2016

Dal BIM in poi: ecco il nuovo Blog italiano

Blog-DalBIMinpoi

E’ con grande piacere che ti presento un nuovo Blog italiano dedicato al BIM.

Si chiama Dal BIM in poi, ed è stato creato da Ilaria Lagazio e Stefano Toparini di Autodesk.

Conosco bene entrambi, e li apprezzo come seri professionisti, sono sicuro daranno un contributo importante alla diffusione dell’innovazione nella progettazione: Ilaria più votata agli aspetti architettonici e strutturali, Stefano più vicino al mio percorso, dal GIS alle infrastrutture.

Blog-DalBIMinpoi-Authors

Non ti resta che visitare il nuovo Blog Dal BIM in poi con un clic qui! E’ già ricco di contenuti interessanti.

Benvenuti Ilaria e Stefano, nel fantastico mondo dei Blogger, ed in bocca al lupo!
Giovanni Perego

Mar 15 2016

Civil Immersion: nuovo Blog per AutoCAD Civil 3D

Blog Civil Immersion

E’ con grande piacere che ti presento un nuovo Blog davvero tosto. 🙂

Sto parlando di Civil Immersion, creato da Jeff e Jerry Bartels, che ha già dimostrato, nei suoi primi post, di essere una miniera di suggerimenti, trucchi e materiali utili per approfondire l’utilizzo di AutoCAD Civil 3D ed Autodesk InfraWorks 360.

Ho conosciuto Jerry in occasione di Autodesk University ed altri incontri Autodesk a Las Vegas, e ti assicuro che se qualcosa la prepara lui, puoi fidarti ciecamente.

Qui puoi iscriverti (mi piace) alla pagina Facebook del Blog.

Buona lettura!
Giovanni Perego

Feb 13 2014

Il nuovo Blog BIMagination

BIMagination

Da pochi giorni è nato un nuovo Blog, in casa Autodesk, dal nome poetico.

Si chiama BIMagination, e si propone di trattare di “3D Infrastructure models for tranportation, utilities and sustainable urban design”, che significa modelli 3D per le infrastrutture, le strade ed i trasporti, la pianificazione e l’urbanistica sostenibile.

Leggi il resto »

Feb 11 2014

Vogliamo l’Italia nel registro INSPIRE! #italy4INSPIRE

IWantItalyinINSPIRE

Aderisco volentieri alla campagna lanciata da gran parte della comunità geomatica italiana in questi giorni:

“Vogliamo anche l’Italia nel registro INSPIRE”

Infatti la nostra nazione è tra le pochissime che non hanno rispettato l’obbligo di rendere disponibile il servizio di ricerca dei dati geografici sul portale europeo INSPIRE, nonostante sia pronta, grazie al servizio erogato dal Repertorio Nazionale dei Dati Territoriali, per gli amici RNDT.

Come al solito, ci facciamo riconoscere 🙂

Leggi il resto »

Apr 22 2013

Graziano Lento, Autodesk: o sei BIM o sei fuori

Sul portale ingegneri.cc è stata pubblicata una intervista importante, dedicata al metodo BIM.

Rilasciata da Graziano Lento, Major account sales executive AEC di Autodesk, penso sia utile approfondirla e commentarla, perchè contiene informazioni molto interessanti.

Tutto nasce dall’ultimo rapporto congiunturale del CRESME (Centro Ricerche Economiche Sociali di Mercato per l’Edilizia e il Territorio), che ha citato esplicitamente il Building Information Modeling, Inoltre nel documento La rivoluzione BIM, questo viene presentato come la soluzione per poter abbattere i costi nella filiera delle costruzioni con stime fino al 30%.

Ma non solo. Graziano cita anche l’appello per l’Edilizia Smart pubblicato qualche mese fa dal Sole 24 Ore a firma di Squinzi, Buzzetti e Torretta, e l’uscita nei prossimi giorni di una ricerca, curata sempre dal CRESME, dedicata specificatamente al Building Information Modeling.

L’intervista è chiara: in Italia, per uscire dalla situazione difficile del settore delle costruzioni, è necessaria una grande spinta all’innovazione tecnologica. Purtroppo, finora è mancato uno stimolo normativo, come invece avviene in molte nazioni estere, come la Gran Bretagna, l’area BRIC ed il Medio Oriente, che richiedono requisiti BIM nelle gare d’appalto.

Inoltre, viene sottolineato che se l’investimento iniziale di tecnologia, di licenze, almeno per quanto riguarda l’offerta Autodesk è accessibile, occorre essere consapevoli che per il passaggio al BIM è indispensabile lavorare sulla formazione, sulle procedure e sull’organizzazione del lavoro, anche grazie al supporto di un BIM Manager dedicato.

Leggi l’intervista completa qui

PS: anche qui trovi una intervista simile.

Ringrazio Graziano per i numerosi stimoli che ci ha dato con questa intervista: se finora hai sentito parlare di BIM principalmente nel settore architettonico, è ora che si estenda la discussione al settore delle Infrastrutture. Spero che questo Blog possa essere utile.

Se vuoi approfondire, puoi leggere gli articoli più importanti che ho pubblicato finora sul BIM per le infrastrutture:

La progettazione preliminare BIM: guarda la registrazione della Webcast dedicata

Video sul BIM per le Infrastrutture sostenibili

Progettazione BIM di reti elettriche

Creare facilmente filmati per la presentazione di progetti di infrastrutture

Progettazione BIM di nuove ferrovie: il caso della città di Bamberg

eBook in italiano sul BIM per le Infrastrutture

Infine hai a disposizione qui il portale Autodesk dedicato al BIM per le Infrastrutture, ricco di video, risorse e testimonianze dei clienti che hanno già applicato il metodo alla proettazione di infrastrutture.

A presto, per parlare ancora di BIM
GimmiGIS

Apr 02 2013

Nuove versioni Autodesk 2014, nuova testata

Nuova versione 2014, nuovo logo Autodesk, nuova testata per il Blog!

Anche la Pagina del Blog su Facebook è aggiornata: hai già lasciato il tuo Mi piace?

Infine nello storico gruppo di discussione AutoCAD Map 3D mia gioia e mio tormento è in corso il referendum sul nuovo nome: puoi partecipare qui.

Grazie
GimmiGIS

Nov 19 2012

Il Repertorio Nazionale dei Dati Territoriali (RNDT)

Il Blog italiano per il mondo GIS e delle Infrastrutture aderisce all’iniziativa degli amici di TANTO, a sostegno del Repertorio Nazionale dei Dati Territoriali (RNDT).

Il Repertorio è in sostanza un sito Web, reso disponibile dall’Agenzia per l’Italia Digitale dalla scorsa primavera, che permette di trovare tutte le informazioni (metadati) sui dati territoriali disponibili in Italia. Puoi visitarlo all’indirizzo: http://www.rndt.gov.it.

Penso sia evidente che il Repertorio è molto importante per facilitare l’utilizzo dei dati territoriali e geografici, che sempre più regioni ed enti locali stanno rendendo (finalmente) disponibili, grazie anche alla spinta verso gli OpenGeoData, che sostengo da tempo, come ti ho scritto qui. Anche le recenti innovazioni inserite nella legge di  Spending Review stanno dando ulteriore impulso alla diffusione dei dati geografici free.

Certo, il sito non permette il download immediato dei dati, ma grazie a strumenti di ricerca geografici informa di quali dati sono disponibili e dove. E non è poco. Maggiori informazioni in questo documento PDF.

Scrivono gli amici di TANTO:

Vorremmo che il Repertorio fosse conosciuto, utilizzato, partecipato, vissuto, continuamente migliorato nelle sue funzionalità e con informazioni sempre aggiornate. […]. Un Repertorio nascosto è un tesoro senza mappa; un repertorio senza contenuti non verrà consultato, un repertorio non consultato non stimola il suo sviluppo. […] desideriamo che entri a fare parte della “cassetta degli attrezzi” di ogni geomatico e, in prospettiva, di ogni cittadino italiano.

E’ quindi con grande piacere che ho aderito all’iniziativa, ringraziando caldamente gli amici di TANTO.

Non siamo soli, ma in ottima compagnia! Finora hanno aderito all’iniziativa (in ordine alfabetico):

Lunga vita a RNDT
GimmiGIS

PS: RNDT ringrazia, qui.

Nov 08 2012

Iscriviti al nuovo Blog GIS e Infrastrutture

 Se vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di questo nuovo Blog, dedicato al mondo GIS e delle Infrastrutture, puoi iscriverti utilizzando il sistema Feed RSS.

La sigla è un po’ ostica, lo so, ma il suo utilizzo è immediato. Vediamo come fare con Internet Explorer (lo so, lo so, tu sei più avanti ed usi un browser differente: ma le statistiche, impietose, mi confermano che IE è ancora il più utilizzato… Se invece usi Chrome, leggi qui come fare).

  • Prima di tutto portati all’indirizzo del Feed RSS di questo Blog:: www.gisinfrastrutture.it/feed.
    Oppure fai clic sull’icona arancione del Feed, che ho indicato con una freccia rossa nell’immagine all’inizio dell’articolo.
  • Poi fai clic sul link Sottoscrizione al feed, che ho evidenziato in rosso nell’immagine qui sotto.

  •  Ora compila le finestra che vedi qui sotto e ricordati di attivare l’opzione Aggiungi alla barra dei preferiti:

 

  • Infine vedrai apparire il bottone GIS e Infrastrutture nella barra dei Preferiti.Ti basta aprirlo per vedere gli ultimi 10 articoli che ho pubblicato: in grassetto quelli che non hai ancora letto.

Facile, no?

Buona iscrizione!
GimmiGIS

Nov 02 2012

La pagina ufficiale del Blog su Facebook

Bene, il nuovo Blog sta cominciando a ricevere le vostre numerose visite, grazie a tutti!
Continuate così, e soprattutto aggiornate tutti i link al nuovo indirizzo:
www.gisinfrastrutture.it

La pagina ufficiale del Blog su Facebook è rimasta la stessa, anche se naturalmente ho aggiornato la testata: Puoi visitarla qui, e naturalmente fare clic su “Mi piace”: così potrai ricevere le notifiche sui nuovi articoli che appaiono sul Blog.

Se invece vuoi partecipare alle discussioni sull’uso prodotti GIS e Infrastrutture, ti puoi iscrivere al mitico gruppo di discussione: “AutoCAD Map 3D mia gioia e mio tormento“.

Ti aspetto!
GimmiGIS

Post precedenti «