Tag: Leica Geosystems

Scan to BIM: la Digital Factory di Marcolin a Longarone

Immagine gentilmente concessa da Marcolin SPA

Prosegue la pubblicazione di articoli gentilmente proposti dai rivenditori del canale Autodesk.
Oggi Orienta+Trium ci illustra un interessante percorso Scan2BIM, che ha permesso la restituzione digitale di un intero stabilimento.

Marcolin SPA, azienda Made in Italy leader dell’eyewear, necessitava di un rilievo e della restituzione di un modello BIM per lo stabilimento di Fortogna, frazione di Longarone.

Sfida complessa, soprattutto per la parte relativa all’impiantistica che richiedeva una rappresentazione precisa, puntuale e di alta qualità nella definizione degli oggetti macchina. La lunga esperienza sui modelli BIM di Orienta+Trium ha permesso di interpretare nel miglior modo le necessità del cliente.

Per la sede di Fortogna, quindi, è stato avviato un processo Scan to BIM completo.

I lavori di rilievo sono cominciati nell’ottobre del 2019: le fasi che hanno portato alla realizzazione del modello digitale hanno visto il coinvolgimento di diversi strumenti hardware e software.

Per la cattura delle scansioni laser 3D sono state utilizzate tecnologie Leica Geosystems come, Stazioni Totali, GNSS, Imaging Scanner BLK360, strumenti facilmente trasportabili ed in grado di effettuare scansioni a precisione millimetrica con velocità di 360mila punti al secondo.

L’impiego congiunto di rilievi da terra e aerei da drone, ha consentito la raccolta di 256 scansioni. Dopo un iniziale processing della nuvola di punti si sono ottenuti i file di esportazione che sono stati gestiti direttamente dai software Autodesk Recap Pro, Civil3D, Revit, NavisWorks e Infraworks.

Immagine gentilmente concessa da Marcolin SPA

Il modello BIM ottenuto riproduce la realtà attraverso elementi tridimensionali, assonometrici e prospettici, con una precisione sui dettagli, soprattutto nella parte relativa all’impiantisca, che ci ha davvero sorpresi”, commenta Davide Carrari (Ufficio Manutenzione, Sicurezza e Ambiente – Layout di stabilimento, Progetti Speciali & Gestione dei servizi, Marcolin SPA).

L’Ufficio Facility di Marcolin SPA ha oggi a disposizione 4 modelli digitali, ovviamente integrabili in un unico modello, ma distinti per facilitarne la visualizzazione, il recupero delle informazioni e il lavoro di integrazione delle informazioni.

Abbiamo iniziato da Fortogna, stabilimento che presenta una forte complessità, ma la scelta è stata motivata dalla necessità di fare esperienza, di prendere confidenza piano piano con un nuovo modo di lavorare che, una volta a regime e conclusa la nostra formazione, ci fornirà molteplici vantaggi: maggiore efficienza, produttività, meno errori, maggiore interoperabilità, velocità nel recupero delle informazioni e massima condivisione delle stesse, un controllo più puntuale e coerente dei cambiamenti che ci verranno richiesti”.

Immagine gentilmente concessa da Marcolin SPA

“Il modello nella sua interezza sarà mostrato alla Direzione: obiettivo dell’Ufficio Facility è poter virtualizzare in un prossimo futuro tutti gli stabilimenti di Marcolin SPA”.

“Avere a disposizione tutti i layout in digitale, in un unico modello virtuale, oltre ad essere una risorsa di conoscenza condivisa delle informazioni, ci aiuterà ad adottare un nuovo standard lavorativo e ad affacciarci al futuro”, conclude Davide Carrari.

Per approfondire, è possibile leggere qui la Case History completa.

E’ disponibile in questo Blog un’altra esperienza Scan to BIM di Orienta+Trium: Rilievo integrato con drone, GPS, stazione totale e laser scanner per la progettazione BIM.

Grazie, Orienta+Trium, alla prossima!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/11/scan-to-bim-la-digital-factory-di-marcolin-a-longarone/

Rilievo integrato con drone, GPS, stazione totale e laser scanner per la progettazione BIM

Prosegue la pubblicazione di articoli gentilmente proposti dai rivenditori del canale Autodesk.
Oggi Umberto Pavanello di Orienta+Trium ci illustra un percorso di rilievo integrato, con l’utilizzo di drone, GPS, stazione totale e laser scanner, ed il suo utilizzo nell’ambito della soluzione Autodesk con Civil 3D, InfraWorks, Recap Pro, Revit, Navisworks, grazie anche agli strumenti ed ai software messi a disposizione da Leica Geosystems

Punto di partenza di qualsiasi progettazione è la conoscenza del sito su cui si svilupperà il progetto, sia questo infrastrutturale che architettonico.

Si parte quindi da quello che è il rilievo topografico, dove “Topos” o luogo e “grafia” o scrivere, identificano la scienza che ha per scopo la determinazione e la rappresentazione metrica, attraverso il disegno, della superficie terrestre.

Negli ultimi anni, in questo campo, siamo stati testimoni di un forte sviluppo tecnologico per quanto concerne la parte hardware e software, che ha supportato fortemente l’introduzione della metodologia BIM, sia per quanto riguarda l’importanza di misure precise e tridimensionali, sia per quanto riguarda la collaborazione tra software e tra professionisti.

Si pensi al sistema di misura GPS, progetto sviluppato a partire dal 1973 e diventato pienamente operativo nel 1994, che ha cambiato l’operatività e quindi la produttività del rilievo stesso, o al laser scanner 3D che fece i suoi primi passi a partire dalla fine degli anni ‘50 per arrivare ad un prodotto rivolto al mercato topografico alla fine degli anni ’90. Ad oggi, i sistemi di scansione permettono di acquisire una nuvola di punti 3D a 360° sull’azimutale e 300° sullo zenitale, con panoramica di foto 3D in HDR in soli 2’30”, generando l’unione delle scansioni, in automatico, già in campagna.

Per non parlare delle stazioni totali integrate con distanziometro, o ai voli LiDAR per l’acquisizione di dati da volo aereo, o ancora le ultime applicazioni sempre in ambito fotogrammetrico attraverso l’utilizzo dei droni.

Ma cosa ha aiutato davvero l’evoluzione di questi sistemi innovativi? Sicuramente la componente software, sempre più intuitiva e di facile utilizzo, per la velocità e la precisione nell’acquisizione dei dati di rilievo e la possibilità di lavorare in sicurezza. Quello che davvero oggi fa la differenza è l’integrazione tra i differenti software, in un flusso di lavoro organico e coordinato. In questo articolo mostreremo l’integrazione tra ambiente Autodesk e Leica Geosystems.

Parlando quindi di rilievo integrato ed interoperabilità, proviamo ad analizzare un’esperienza reale, dove la richiesta da parte del committente era quella di avere il rilievo dello stato di fatto di uno dei suoi siti produttivi, al fine di creare un modello digitale dello stesso, per una ri-progettazione attraverso la metodologia BIM.

Vediamo allora le fasi operative

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/09/rilievo-integrato-con-drone-gps-stazione-totale-e-laser-scanner-per-la-progettazione-bim/

Disponibile la registrazione del Webinar Scan2BIM di Autodesk e Leica

Ho seguito con piacere il Webinar che Autodesk e Leica, con la partecipazione di Orienta+Trium, hanno dedicato all’attualissimo tema dello Scan2BIM il 28 maggio.

Sono lieto di informarti che la versione registrata è già disponibile qui.

Il Webinar ha mostrato le migliori tecnologie, ed i relativi flussi di lavoro disponibili, per rimanere competitivi in un mercato sempre più esigente, secondo questa agenda:

  • Introduzione al Reality Capture (concetto del digitale)
  • Il flusso di lavoro:
  • Acquisizione del dato – Leica Geosystems
  • Pre-processamento dati – Leica Geosystems
  • Elaborazione Dati – Autodesk
  • Conclusioni ed uno sguardo al prossimo futuro con Dasher360 ed Digital Twin

Per guardare la registrazione del Webinar fai clic qui

Buona visione!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/06/disponibile-la-registrazione-del-webinar-scan2bim-di-autodesk-e-leica/

Webinar Autodesk e Leica il 28 maggio: Scan to BIM, dalle nuvole di punti al modello digitale

Ti annuncio con piacere un evento online che Autodesk e Leica hanno deciso di dedicare all’attualissimo tema dello Scan2BIM il 28 maggio, dalle 11.00 alle 12.30.

Ecco come viene descritto:

L’industria dell’Architettura, dell’Ingegneria e delle Costruzioni continua ad evolversi: la partnership di Leica Geosystems e Autodesk consente l’adozione di nuovi flussi di lavoro per rimanere competitivi in un mercato sempre più esigente. Gli strumenti di misurazione più innovativi associati alla modellazione parametrica BIM, consentono di lavorare migliorando le tempistiche dei processi di rilievo, progettazione ed esecuzione delle opere.

L’agenda delle evento prevede:

  • Introduzione al Reality Capture (concetto del digitale)
  • Il flusso di lavoro:
  • Acquisizione del dato – Leica Geosystems
  • Pre-processamento dati – Leica Geosystems
  • Elaborazione Dati – Autodesk
  • Conclusioni ed uno sguardo al prossimo futuro con Dasher360 ed Digital Twin

Per iscriverti gratuitamente fai clic qui

Io mi sono già iscritto…

Alla prossima!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/05/webinar-autodesk-e-leica-il-28-maggio-scan-to-bim-dalle-nuvole-di-punti-al-modello-digitale/

Autodesk Forum: guarda il modello BIM con la Realtà Virtuale

In preparazione di Autodesk Forum, i tecnici Autodesk hanno lavorato duramente per presentare un flusso di lavoro completo della soluzione Autodesk, applicata al luogo stesso dell’evento, la sala plenaria.

Naturalmente applicando le tecnologie più avanzate, dal rilievo con il laser scanner portatile Leica BLK360, ad Autodesk Recap, FormIt, Revit, Revit Live, Dynamo, InfraWorks e molto altro ancora…

Leggi qui il “dietro le quinte” sul Blog Dal BIM in poi.

Il modello BIM è disponibile anche in ambiente di Realtà Virtuale. Lo puoi navigare anche con il tuo cellulare ed un semplice paio di occhiali dedicati, facendo clic qui.

Grazie mille a tutti, splendido lavoro!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2017/11/autodesk-forum-guarda-il-modello-con-la-realta-virtuale/

Scan to #BIM in Action!

Guarda in anteprima cosa hanno realizzato i colleghi Autodesk: Ilaria Lagazio e Salvatore Macrì insieme a Leica Geosystems.

Per vederli dal vivo vieni ad Autodesk Forum il 26 ottobre: ma iscriviti subito, l’evento è gratuito ma restano pochi posti e l’iscrizione è obbligatoria…

#BIM #Scan2BIM
Ci vediamo il 26 ottobre!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2017/10/scan-to-bim-in-action/

Ti presento Autodesk Recap Pro for Mobile

Da luglio è disponibile la App Autodesk Recap Pro for mobile: La puoi scaricare da iTunes qui.

Grazie ad Autodesk Pro for Mobile puoi condividere i rilievi da laser scanner o da foto digitali su di un iPad Pro: puoi già immaginare l’utilità di poter registrare e verificare un rilievo laser scanner mentre si è ancora sul campo!

Questa novità è disponibile gratuitamente per i clienti Autodesk che hanno un abbonamento attivo (Autodesk Subscription) per Autodesk Recap Pro.

Vediamo nel dettaglio le funzionalità di questa novità molto attesaContinua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2017/09/ti-presento-autodesk-recap-pro-for-mobile/

Autodesk prova il nuovo BLK360 di Leica Geosystems con Recap Pro Mobile su iPad

Ti ricordi il nuovo, piccolo e fantastico laser scanner BLK360, lanciato da Leica Geosystems durante Autodesk University l’anno scorso?

Oltre ad essere molto piccolo, pesa meno di un chilo, è alto 16 centimetri e sta tranquillamente in uno zainetto, BLK360 con un solo clic è in grado di inviare direttamente all’iPad la nuvola di punti attraverso l’applicazione Autodesk Recap Pro for mobile. Quindi è possibile verificare subito il risultato della scansione, quando ancora si è sul campo…

Bene, in Autodesk Italia stanno provando queste due nuove tecnologie:

Trovi i primi risultati in questo articolo sul blog Dal BIM in poi.

Molto interessante, cosa ne dici?

Per approfondire puoi guardare su YouTube:

Infine vengono annunciati eventi altrettanto interessanti per i prossimi mesi: stay tuned…

E grazie Ilaria!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2017/07/autodesk-testa-il-nuovo-blk360-di-leica-geosystems-con-recap-pro-mobile-su-ipad/

#AU2016 Autodesk e Leica Geosystems svelano il mistero

2016-11-16 10.01.24Qui ad Autodesk University è stato finalmente svelato il mistero.

Leica Geosystems ha annunciato il suo nuovo BLK360, scanner laser innovativo, che utilizza la nuova App di Autodesk Recap 360 Pro.

Sono andato a vederlo: prima di tutto è davvero piccolo; circa 16 cm di altezza per 10 di diametro (6.5 x 4 pollici) e leggero, pesa circa un chilo (2,2 libbre), lo puoi tenere sulla scrivania e portare in valigia. Facile da usare, anche perché verrà pilotato grazie ad una nuova App di Recap 360 Pro su iPad, ora in fase di Beta, veloce e soprattutto connesso ad Internet.

Quando esegui la scansione, questa viene inviata al servizio Cloud di Autodesk Recap 360 Pro, che la restituisce e te la mette a disposizione per l’uso in un qualsiasi software Autodesk.

Maggiori informazioni qui.

Davvero interessante…
#AU2016
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2016/11/au2016-autodesk-e-leica-geosystems-svelano-il-mistero/

Cosa annunceranno ad #AU2016 Autodesk e Leica Geosystems?

AnnuncioAutodeskLeica

Lo sapremo il 15 novembre, il giorno di apertura di Autodesk University.

Riguarderà il modo in cui catturiamo la realtà.

Se vuoi essere tra i primi a ricevere tutte le informazioni fai clic qui.

Torneremo a parlarne….
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2016/11/cosa-annunceranno-ad-au2016-autodesk-e-leica-geosystems/