Tag: Rilievo integrato

Eventi online in arrivo, su Scan2BIM e Legal&Contractual BIM

Ti annuncio con piacere due eventi interessanti, online e gratuiti, organizzati dagli amici di Orienta+Trium per i prossimi giorni.

Il primo evento è una Webcast, che si terrà il 22 ottobre dalle 10.30 e si occuperà di Scan2BIM. Tieni conto che Orienta+Trium ha una consolidata esperienza di in questo campo, ed è anche partner di Leica Geosystems. Ho pubblicato poco fa un’altra loro esperienza interessante qui.

Il 22 ottobre potrai assistere alla presentazione di metodologie di rilievo integrato, modellazione e progettazione e recupero dell’edificato attraverso metodologia BIM, modellazione BIM da nuvola di punti attraverso Autodesk Revit, modellazione e progettazione di spazi urbani, integrazione nuvola di punti in Civil 3D, utilizzo di Infraworks per la progettazione di massima.

Puoi già iscriverti con un clic qui

Il secondo evento, invece, riguarda le novità di tipo giuridico che riguardano il BIM. Il nuovo Codice degli Appalti, poi Codice dei Contratti, ed il Decreto BIM hanno introdotto rilevanti cambiamenti nella gestione giuridica delle gare d’appalto pubbliche.

Si tratta di un seminario online gratuito che si terrà il 23 ed il 29 ottobre, intitolato Legal & Contractual BIM, che punta non solo ad analizzare il nuovo quadro delle regole che si sta delineando a seguito della progressiva introduzione della modellazione e della gestione informativa, ma anche a fornire degli spunti pratici per la gestione in termini contrattuali della nuova metodologia.

Il Seminario, sarà tenuto dall’avvocato Cristian Barutta, specializzato nella materia degli appalti pubblici ed esperto di contrattualistica, specializzato in profili giuridici e contrattuali inerenti l’utilizzo del BIM.

Per maggiori informazioni e l’iscrizione agli eventi fai clic qui

Bene, buona partecipazione!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2020/10/eventi-online-in-arrivo-su-scan2bim-e-legalcontractual-bim/

Rilievo integrato con drone, GPS, stazione totale e laser scanner per la progettazione BIM

Prosegue la pubblicazione di articoli gentilmente proposti dai rivenditori del canale Autodesk.
Oggi Umberto Pavanello di Orienta+Trium ci illustra un percorso di rilievo integrato, con l’utilizzo di drone, GPS, stazione totale e laser scanner, ed il suo utilizzo nell’ambito della soluzione Autodesk con Civil 3D, InfraWorks, Recap Pro, Revit, Navisworks, grazie anche agli strumenti ed ai software messi a disposizione da Leica Geosystems

Punto di partenza di qualsiasi progettazione è la conoscenza del sito su cui si svilupperà il progetto, sia questo infrastrutturale che architettonico.

Si parte quindi da quello che è il rilievo topografico, dove “Topos” o luogo e “grafia” o scrivere, identificano la scienza che ha per scopo la determinazione e la rappresentazione metrica, attraverso il disegno, della superficie terrestre.

Negli ultimi anni, in questo campo, siamo stati testimoni di un forte sviluppo tecnologico per quanto concerne la parte hardware e software, che ha supportato fortemente l’introduzione della metodologia BIM, sia per quanto riguarda l’importanza di misure precise e tridimensionali, sia per quanto riguarda la collaborazione tra software e tra professionisti.

Si pensi al sistema di misura GPS, progetto sviluppato a partire dal 1973 e diventato pienamente operativo nel 1994, che ha cambiato l’operatività e quindi la produttività del rilievo stesso, o al laser scanner 3D che fece i suoi primi passi a partire dalla fine degli anni ‘50 per arrivare ad un prodotto rivolto al mercato topografico alla fine degli anni ’90. Ad oggi, i sistemi di scansione permettono di acquisire una nuvola di punti 3D a 360° sull’azimutale e 300° sullo zenitale, con panoramica di foto 3D in HDR in soli 2’30”, generando l’unione delle scansioni, in automatico, già in campagna.

Per non parlare delle stazioni totali integrate con distanziometro, o ai voli LiDAR per l’acquisizione di dati da volo aereo, o ancora le ultime applicazioni sempre in ambito fotogrammetrico attraverso l’utilizzo dei droni.

Ma cosa ha aiutato davvero l’evoluzione di questi sistemi innovativi? Sicuramente la componente software, sempre più intuitiva e di facile utilizzo, per la velocità e la precisione nell’acquisizione dei dati di rilievo e la possibilità di lavorare in sicurezza. Quello che davvero oggi fa la differenza è l’integrazione tra i differenti software, in un flusso di lavoro organico e coordinato. In questo articolo mostreremo l’integrazione tra ambiente Autodesk e Leica Geosystems.

Parlando quindi di rilievo integrato ed interoperabilità, proviamo ad analizzare un’esperienza reale, dove la richiesta da parte del committente era quella di avere il rilievo dello stato di fatto di uno dei suoi siti produttivi, al fine di creare un modello digitale dello stesso, per una ri-progettazione attraverso la metodologia BIM.

Vediamo allora le fasi operative

Continue reading

Permanent link to this article: http://www.gisinfrastrutture.it/2020/09/rilievo-integrato-con-drone-gps-stazione-totale-e-laser-scanner-per-la-progettazione-bim/