Tag: Stazioni appaltanti

19 Webcast Autodesk gratuite per architetti, ingegneri e progettisti

Lo strumento Webcast, o Webinar,è sempre più importante per l’aggiornamento professionale, perchè permette di vedere ed ascoltare i migliori esperti nel luogo e nel momento che ti è più comodo.

Autodesk da tempo pubblica le sue Webcast registrate per gli architetti, gli ingegneri ed i progettisti in una pagina dedicata: trovi il suo riferimento anche nella colonna a destra di questo Blog.

Eccoti allora un consiglio sulle tre Webcast di maggiore attualità: Continue reading

Il formato IFC per l’interoperabilità in campo BIM: provalo dal vivo in Autodesk BIM 360

Progetto per la gara d’appalto per il ponte della Navetta a Parma,
caricato in Autodesk BIM 360 da formato IFC
Clic qui o sull’immagine per navigarlo in 3D

Uno degli aspetti più delicati per le Stazioni Appaltanti che si stanno preparando all’obbligo del BIM negli appalti pubblici stabilito dal recente decreto BIM, sta nel garantire l’interoperabilità dei dati. 

Il che significa due cose: da una parte poter scambiare i dati di progetto in un formato indipendente dalla piattaforma software utilizzata, dall’altra predisporre piattaforme di scambio dei dati di tipo CDE, Common Data Environment, in Italia definita dalla Norma UNI 11337 parte 4 come ACDatArchivio di Condivisione Dati.

Vediamo di approfondire bene questo primo aspetto, ed approfittarne per accennare al secondo… Continue reading

La normativa BIM per la Pubblica Amministrazione e le Stazioni Appaltanti

Alcuni giorni fa, sono stato invitato presso un importante Ente a Roma, per presentare lo stato dell’arte della normativa BIM per la Pubblica Amministrazione, ed in particolare per le Stazioni Appaltanti.

Come sai, a partire dalla firma del decreto BIM è iniziato il conto alla rovescia, che tra meno di un anno vedrà scattare l’obbligo del BIM, o meglio dei “Metodi e strumenti elettronici di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture” negli appalti pubblici. Dal 1^ gennaio 2019, inizialmente per gli importi sopra una soglia rilevante, 100 milioni di Euro, che scenderà gradualmente fino a zero nell’arco di 6 anni.

Quindi quest’anno le Stazioni Appaltanti sono in prima linea, e si devono preparare ad adempiere alle indicazioni del decreto: quindi il BIM entra decisamente nella Pubblica Amministrazione.

Ho deciso quindi di metterti a disposizione la mia presentazione completa, che contiene anche numerosi link per approfondire i numerosi argomenti: dal  Codice degli Appalti, poi Codice dei Contratti, al Decreto BIM appena pubblicato, con tutti i suoi contenuti ed i tempi per l’introduzione dell’obbligo, dalla Norma UNI 11337 per il BIM al nuovo EU BIM Handbook, il manuale Europeo per il BIM nell’Amministrazione Pubblica.

Clic qui per scaricare liberamente la mia presentazione sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione

Ne approfitto per segnalarti che è disponibile sul sito Autodesk la registrazione della Webcast dedicata proprio alla Pubblica Amministrazione.Per la visione è richiesta una registrazione gratuita.

Clic qui per seguire la Webcast registrata dedicata al BIM per la Pubblica Amministrazione.

Buon approfondimento!
Giovanni Perego

Il BIM e le stazioni appaltanti: seminario gratuito

Volentieri rilancio il recente annuncio di un seminario molto interessante, organizzato dagli amici di One Team.

Infatti, ora che il decreto BIM è pubblicato e sta per entrare in vigore, sono proprio le Stazioni Appaltanti in prima linea.

Il decreto, che risponde all’esigenza di innovazione del settore edilizio, portando maggiore qualità, trasparenza ed efficienza nelle fasi di progettazione e realizzazione delle opere,chiede loro uno sforzo importante: prepararsi a gestire gli appalti con il metodo BIM, ed il tempo a disposizione è limitato: l’obbligo scatta a partire dall’inizio dell’anno prossimo per le gare di importo più alto, quindi molto facilmente quelle relative alle infrastrutture.

Il seminario gratuito “Il BIM e le stazioni appaltanti” si terrà mercoledì 31 gennaio presso NH Milano Congress Centre ad Assago

Rappresenta un’importante occasione di aggiornamento per gli attori della Pubblica Amministrazione, interessati a conoscere gli sviluppi legislativi della metodologia BIM nel nostro Paese. Inoltre, il seminario approfondirà anche aspetti riguardanti la metodologia BIM-GIS, osservando quali tecnologie consentono l’interazione tra i dati provenienti dalla progettazione in Building Information Modeling e quelli dei Sistemi Informativi Territoriali.

La partecipazione è gratuita ma è necessaria la registrazione qui

Buona partecipazione!
Giovanni Perego

Ing. Baratono sul BIM: si parte dalle stazioni appaltanti, a seguire adozione graduale

Ingenio-Baratono-Contenuti-Decreto

Rilancio volentieri l’importante intervista di Ingenio all’ingegnere Pietro Baratono,  sul decreto che verrà rilasciato alla fine di febbraio e che gradualmente renderà obbligatorio il BIM negli appalti pubblici.

Pietro Baratono è a capo della Commissione sul BIM (o meglio sulla digitalizzazione del processo costruttivo), istituita presso il Ministero delle Infrastrutture l’anno scorso.

Qui puoi leggere l’articolo originale e guardare il video su Ingegno.

Eccoti qualche mia riflessione… Continue reading

ANAS adotta il BIM

Anas-Spa

Una Breaking News importante dall’Italia.

ANAS ha annunciato una decisa svolta verso il BIM: già per l’inizio del 2017 prevede di pubblicare la sua prima gara BIM, mentre prevede la completa adozione delle procedure BIM entro il 2019. Domenico Petruzzelli, responsabile ingegneria e sviluppo rete della direzione progettazione di Anas ha reso pubblica la decisione nel corso della fiera Ecomondo di Rimini.

Qui la notizia su Edilizia e Territorio

Qui la notizia su Ediltecnico

Quindi quest’anno, dopo l’annuncio in febbraio di Italferr, sono già due tra le principali stazioni appaltanti italiane ad avere scelto con decisione di adottare il BIM.

Bene, continuiamo così!
Grazie mille Massimo!
Giovanni Perego