Archivio Tag: Studio alternative

Ott 09 2017

Progettazione BIM per le infrastrutture: scegliere tra più alternative

Una delle migliori novità del metodo BIM ,introdotto ufficialmente in Italia dal Codice degli appalti (ora Codice dei contratti) del 2016, sta nella trasformazione del progetto preliminare in piano di fattibilità. Questo significa una maggiore attenzione alla fase iniziale del progetto, quando vengono prese le decisioni strategiche.

Ed ancora più interessante, all’interno del piano di fattibilità, è la necessità di non studiare un unico progetto: occorre valutare più alternative, e dimostrare qual’è la migliore, da differenti punti di vista. Non solo quello economico, quindi, ma anche ambientale e paesaggistico. Leggi il resto »