Autodesk Technical Specialist Summit

Eccomi al Technical Specialist Summit, che Autodesk ha organizzato, per la prima volta a livello mondiale, per formare i tecnici sulle nuove versioni 2014, che sono state rilasciate alla fine di marzo. Siamo vicino a Dallas, negli USA: più di 400 da tutto il mondo: la concentrazione di cervelli è notevole, la tecnologia ancora di più 🙂

Superato velocemente il Jet Lag, da lunedì sono immerso nelle presentazioni, teoriche e pratiche, studiando sul PC le molte novità, i workflow, i trucchi: costruiamo città digitali, progettiamo strade, ferrovie, ponti, studiamo i cantieri e creiamo rendering e filmati, in quello che viene chiamato Engineering, Natural Resources and Infrastructure.

Sempre di più il software collabora. Ognuno si occupa della parte che più gli compete, poi passa il testimone al successivo: AutoCAD Map 3D integra i dati GIS e cartografici, gestisce il territorio e pianifica. Con gli stessi dati, InfraWorks costruisce in 3D l’ambiente naturale e le città digitali, sui quali progetta in modo preliminare, crea filmati e presentazioni, pubblica sul Web. Poi passa tutto a  Civil 3D, che si occupa  della parte esecutiva, della produzione delle tavole. Infine NavisWorks carica tutti modelli per gestire il cantiere e 3ds Max Design si occupa della presentazione del progetto finale.

Sto scoprendo delle novità veramente interessanti. Cercherò di illustrarle su questo Blog nelle prossime settimane: restate sintonizzati!

A presto
GimmiGIS

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2013/04/autodesk-technical-specialist-summit/