Tag: Progettazione ponti

Novità BIM per le infrastrutture versioni 2022: Generative Design per le scarpate e non solo

Il 14 aprile sono state rilasciate le versioni 2022 di Autodesk Civil 3D, InfraWorks, Recap Pro e qualche giorno prima quella di Revit, di cui ti ho già scritto qui.

Numerose le novità, tra cui spicca una nuova applicazione, che finalmente permette di utilizzare la tecnologia del Generative Design per l’ottimizzazione delle scarpate di Civil 3D, utilizzabili anche in InfraWorks e Revit.

Se vuoi farti una prima idea, puoi guardare questo video, che ti mostra un veloce riepilogo delle novità di Autodesk Civil 3D, InfraWorks e Recap Pro:

Entrando nel dettaglio, per Autodesk Civil 3D 2022 le principali novità sono tre:

La nuova applicazione di Ottimizzazione delle scarpate di Civil 3D 2022 in azione

La nuova applicazione per l’ottimizzazione delle scarpate.
Si tratta di una nuova ed ottima applicazione, complementare a Civil 3D, disponibile solo all’interno della AEC Collection, dopo essere stata ampiamente testata nei mesi scorsi in versione Beta con il nome in codice Groundforce.
Introduce l’automazione nei complicati processi di modellazione del terreno in preparazione alla progettazione di nuove lottizzazioni, centri commerciali, parcheggi e così via: utilizzando tecniche di Generative Design, consente di risparmiare tempo ed ottenere in breve tempo le soluzioni più efficaci.
Per saperne di più:
Puoi guardare qui il video che presenta la nuova applicazione.
Puoi guardare qui i 5 video che entrano nei dettagli della nuova applicazione.
Oppure puoi leggere qui l’articolo di Theo Agelopoulos di Autodesk su questa nuova applicazione

Tracciati di uno svincolo autostradale realizzati con la nuova funzionalità di Civil 3D 2022

Nuove funzionalità per la progettazione dei tracciati stradali.
E’ stato migliorato il supporto per la creazione di tracciati connessi, per risolvere velocemente la progettazione di svincoli autostradali complessi come quello nella figura qui sopra.
Guarda qui il video che presenta questa nuova interessante funzionalità.

Scheda della rete in pressione in Project Explorer di Civil 3D 2022

Project Explorer, il modulo aggiuntivo di Civil 3D introdotto in agosto del 2020 con la versione 2021.1, che ti permette di gestire in modo più comodo ed efficace tutti i modelli, ora gestisce anche i modelli delle le reti in pressione.

Per Autodesk InfraWorks 2022 le novità principali sono quattro:

La nuova interfaccia di Model Builder in InfraWorks 2022

Il miglioramento dell’interfaccia di Model Builder, il fantastico servizio Cloud che ti permette di scaricare in pochi minuti il modello 3D di una qualsiasi parte del mondo. Ora puoi visualizzare come sfondo le ortofoto, ed è visibile l’indicatore della scala.
Guarda qui il video che ti spiega le novità di Model Builder 2022.

Inserimento di barriere di protezione, spartitraffico ed illuminazione in una strada a componenti di InfraWorks 2022

Il miglioramento dello strumento per inserire nelle strade elementi aggiuntivi, chiamati decorations, come ad esempio i guard-rail, piuttosto che le barriere spartitraffico, le reti di protezione, i pali dell’illuminazione e gli alberi, a partire da un’ampia libreria a disposizione. Ora è molto più facile, e soprattutto veloce, il loro inserimento, sia nelle strade a componenti native di InfraWorks che nei modellatori importati da Civil 3D.
Guarda qui il video che nella prima parte presenta questa novità.

Vegetazione in InfraWorks 2022

Il miglioramento della libreria della vegetazione, che ha reso più facile il suo inserimento per rendere più realistico il contesto. Sono state migliorate anche le prestazioni, per permetterne un utilizzo più esteso.
Guarda qui il video che nella parte finale presenta questa novità.

Travi complesse per i ponti di InfraWorks 2022

Il miglioramento delle funzionalità di modellazione delle travi dei ponti, che consente ai progettisti di utilizzare e creare complessi modelli 3D di travi a tutta campata, per riflettere i requisiti e il livello di dettaglio, contribuendo ad accelerare e semplificare questo lavoro tradizionalmente difficile.
Questa nuova funzionalità rafforza ulteriormente il flusso di lavoro
Guarda qui il video che presenta questa nuova opportunità.

Infine per Autodesk Recap Pro le novità sono tornate, e ne sono contento, ad essere numerose:

Mesh di un monumento ottenuta da una scansione laser con Recap Pro 2022

L’introduzione della funzionalità Scan to Mesh, che ti permette di creare una Mesh a partire da una porzione di scansione laser. Mesh che puoi utilizzare, ad esempio, per arricchire il modello del contesto 3D creato con InfraWorks.
Guarda qui il video che ti mostra questa nuova funzionalità

Scansione laser pubblicata con Recap Pro 2022 e visualizzata in Cloud

La possibilità di condividere i dati di Recap Pro in Autodesk Docs, BIM 360 Docs, ed Autodesk Drive. Inoltre, per le nuvole strutturate (Rcp, Rcs ed altri formati ma non il Las) sono stati introdotti notevoli miglioramenti nella visualizzazione, quando vengono pubblicate in Autodesk BIM 360 ed in Autodesk Docs.
Guarda qui il video che ti mostra questo miglioramento.

Atre novità di Recap Pro 2022 riguardano:

  • L’introduzione della funzionalità multi-scan selection
  • Miglioramenti nelle impostazioni della ricostruzione 3D in ReCap Photo
  • Miglioramenti nell’importazione delle scansioni

Per approfondire tutte le novità, puoi seguire le Playlist su YouTube del canale Autodesk Infrastructure:

Oppure puoi leggere gli articoli in inglese:

Infine, puoi iscriverti con un clic qui al Webinar in lingua inglese che Autodesk ha organizzato per il 28 aprile alle 16.00 (ora italiana) sulle novità di Civil 3D e InfraWorks 2022.

Alla prossima!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/04/novita-bim-per-le-infrastrutture-versioni-2022-generative-design-per-le-scarpate-e-non-solo/

Novità di Autodesk Revit 2022 per le infrastrutture

Da qualche giorno è stato rilasciato Autodesk Revit 2022, con decine di nuove funzionalità, ben documentate grazie anche a ben 37 video che puoi guardare nell’apposita Playlist di YouTube qui.

Le novità riguardano tutti gli aspetti di progettazione BIM di Revit, dall’interoperabilità con Rhino 3D e Formit Pro, all’esportazione nativa delle tavole in PDF, dai molti flussi di lavoro resi più intuitivi e produttivi, fino ai muri inclinati ed alla modellazione dei ferri per i cementi armati.

Ma quello che in questo Blog ci interessa di più, naturalmente, è seguire la crescita della nuova disciplina infrastrutture introdotta con la versione 2021.

Disciplina rivolta soprattutto a supportare il nuovo flusso di lavoro per la progettazione BIM dei ponti, in collaborazione con Autodesk Civil 3D ed Autodesk InfraWorks.

Ora infatti, grazie a Revit 2022, le famiglie create con il template generico possono essere assegnate alle categorie e sottocategorie di Ponti e Strade, come ad esempio Piloni, Spalle, Travi e così via.

Queste famiglie possono ospitare i ferri per i cementi armati, possono essere tagliate nelle viste, possono essere pianificate ed etichettate e molto altro ancora.

Il ponte importato da InfraWorks, quindi diventa qualcosa di davvero flessibile.

Revit 2022 introduce anche alcuni miglioramenti alle progressive dei tracciati: è possibile aggiungere prefissi e suffissi ai testi, sono stati introdotti controlli per ruotare le etichette. Infine la progressiva iniziale e quella finale dei tracciati sono disponibili per le API di Revit per permettere l’automazione dei ponti.

Questi miglioramenti rafforzano e rendono ancora più flessibile il flusso di lavoro di Revit per la progettazione dei ponti.

Se vuoi approfondire, puoi guardare qui il Webinar che ho tenuto il 23 marzo sulla progettazione BIM dei ponti con Revit, Civil 3D ed InfraWorks.

Alla prossima!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/04/novita-di-autodesk-revit-2022-per-le-infrastrutture/

Guarda la registrazione del Webinar sulla progettazione BIM di strutture civili

E’ già disponibile su YouTube la registrazione del Webinar che ho tenuto il 23 marzo per gli amici di NKE, dedicata alla progettazione di strutture civili.

Tema di scottante attualità in Italia, visto il grande bisogno che abbiamo di ristrutturare e rinnovare il nostro patrimonio di ponti e gallerie, per la gran parte risalente agli anni cinquanta e sessanta del secolo scorso.

Già in passato ho tenuto Webinar su questo argomento, ma il continuo miglioramento della piattaforma Autodesk ha reso disponibile un flusso di lavoro che vale davvero la pena di approfondire, basata sull’interoperabilità tra InfraWorks, Revit, Civil 3D e Structural Bridge Design.

Al termine del Webinar, trovi le mie risposte alle numerose domande.

Clic qui per guardare il Webinar su YouTube

Buona visione!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/03/guarda-la-registrazione-del-webinar-sulla-progettazione-bim-di-strutture-civili/

Webinar sulla progettazione BIM di strutture civili: ponti e tunnel

Ti aspetto martedì 23 marzo alle 15.00, per il Webinar gratuito organizzato con gli amici di NKE sul tema della progettazione BIM di strutture civili.

PS: E’ già disponibile su YouTube la registrazione del Webinar che ho tenuto il 23 marzo per gli amici di NKE, dedicata alla progettazione di strutture civili: ponti e tunnel.

Tema di scottante attualità in Italia, visto il grande bisogno che abbiamo di ristrutturare e rinnovare il nostro patrimonio di ponti e tunnel, per la gran parte risalente agli anni cinquanta e sessanta del secolo scorso.

Già in passato ho tenuto Webinar su questo argomento, ma il continuo miglioramento della piattaforma Autodesk ha reso disponibile un flusso di lavoro che vale davvero la pena di approfondire, basata sull’interoperabilità tra InfraWorks, Revit, Civil 3D e Structural Bridge Design.

Al termine del Webinar, sarò lieto di rispondere a tutte le tue domande.

Iscriviti con un clic qui
al Webinar sulla progettazione BIM di strutture civili

Ti aspettiamo!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/03/webinar-sulla-progettazione-bim-di-strutture-civili-ponti-e-tunnel/

Standard IFC per la rappresentazione dei ponti: guarda il Webinar registrato

Il 15 febbraio ho pubblicato qui l’articolo di Systema Srl sull’esperienza molto interessante sul tema dello standard IFC per la rappresentazione dei ponti, realizzata insieme ad ANAS Spa, all’interno del gruppo di lavoro IBIMI, capitolo italiano di buildingSMART – bSI.

La modellazione del ponte è stata sviluppata attraverso l’utilizzo congiunto delle piattaforme Autodesk Civil 3D® e Revit®.

L’articolo si concludeva con l’invito a partecipare al Webinar del 25 febbraio, Digitalizzazione e BIM per le infrastrutture: focus su strade e ponti.

Bene, a grande richiesta, ora è possibile accedere, con un clic qui, alla registrazione del Webinar

Buona visione e buon ascolto!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/03/standard-ifc-per-la-rappresentazione-dei-ponti-guarda-il-webinar-registrato/

Standard IFC per la rappresentazione dei ponti: l’esperienza italiana di ANAS e Systema

Prosegue la pubblicazione di articoli gentilmente proposti dai rivenditori del canale Autodesk. Oggi Systema presenta un’esperienza molto interessante, condotta con ANAS Spa all’interno del gruppo di lavoro IBIMI Institute for BIM Italy , capitolo italiano di buildingSMART – bSI, sul tema della rappresentazione IFC dei ponti. Per chi sia interessato ad approfondire, si consiglia la partecipazione alla Webcast “Digitalizzazione e BIM per le infrastrutture: focus su strade e ponti” che si terrà il 25 febbraio alle ore 11.00. Diamo la parola a Systema:

In collaborazione con gli aderenti al tavolo di lavoro di IBIMI “IFC Bridge Italian Workgroup”, Systema Srl ha contribuito ad analizzare e testare, su un caso studio reale, l’applicazione dello Standard IFC per la rappresentazione dei ponti. Attraverso la modellazione ed esportazione del ponte relativo al caso studio di Anas SpA, è stato possibile registrare eventuali problematiche riscontrate e fornire possibili workaround.

La modellazione del ponte è stata sviluppata attraverso l’utilizzo congiunto delle piattaforme Autodesk Civil 3D® e Revit®. Integrando i dati progettuali in Civil 3D® è stato possibile creare tracciati, profili, sezioni tipo e componenti personalizzati, mentre in Revit® sono stati prodotti gli elementi costituenti le spalle del ponte e, successivamente, dell’impalcato in acciaio.

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/02/standard-ifc-per-la-rappresentazione-dei-ponti-lesperienza-italiana-di-anas-e-systema/

Formato IFC per le infrastrutture: quale futuro?

Ho letto con molto interesse l’articolo del 7 gennaio di Marek Suchocki di Autodesk, che sul Blog Infrastructure Reimagined ha fatto il punto della situazione sul formato IFC, in particolare per il mondo delle infrastrutture.

Marek è un osservatore privilegiato, fu fondatore del capitolo di Gran Bretagna ed Irlanda di International Alliance for Interoperability, poi divenuta buildingSMART, l’organizzazione no profit che sviluppa lo standard IFC, a cui aderiscono i principali sviluppatori di software di authoring BIM.

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/01/formato-ifc-per-le-infrastrutture-quale-futuro/

Autodesk University online: è arrivato il momento di scegliere le sessioni

Come ti ho annunciato qui, quest’anno Autodesk University sarà online e gratuita, dal 17 al 20 novembre.

Hai completato l’iscrizione? Bene, ora puoi scegliere le sessioni da seguire.

Hai solo l’imbarazzo della scelta, tra più di 750 sessioni: ti conviene seguire dei criteri, come ad esempio scegliere i prodotti oppure i settori che ti interessa approfondire.

PS: le sessioni ora sono disponibili registrate, quindi i suggerimenti che trovi più avanti sono ancora validi! 🙂

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/11/autodesk-university-online-e-arrivato-il-momento-di-scegliere-le-sessioni/

Progettazione di ponti BIM con Civil 3D, InfraWorks e Revit: guarda il video

E’ stato pubblicato pochi giorni fa, nella pagina Autodesk dedicata ai professionisti delle infrastrutture, il settimo video di Salvatore Macrì, Technical Sales Manager di Autodesk, che affronta il flusso di lavoro BIM per la progettazione dei ponti, che vede coinvolti Autodesk Civil 3D, InfraWorks e Revit.

Flusso di lavoro che è stato ampiamente migliorato nell’ultima versione 2021 dei 3 prodotti coinvolti, come puoi leggere qui per Civil 3D ed InfraWorks, e qui per Revit.

In questo video, che dura più mezz’ora, potrai seguire un esempio di flusso di lavoro BIM che propone la progettazione di un primo modellatore di bozza con Civil 3D, la sua importazione in InfraWorks, dove viene modellato il ponte nel contesto realistico tridimensionale. Il ponte di InfraWorks a sua volta viene di nuovo esportato sia in Civil 3D che in Revit.

Attenzione: il flusso di lavoro tra i tre prodotti è intelligente, quindi nel caso venga modificato il modellatore di Civil 3D, è possibile aggiornare automaticamente il modello di InfraWorks, ed allo stesso modo le modifiche al ponte in InfraWorks possono essere trasmesse automaticamente a Civil 3D ed a Revit.

Continua a leggere per maggiori dettagli…

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/11/progettazione-di-ponti-bim-con-civil-3d-infraworks-e-revit-guarda-il-video/

Autodesk Revit 2021 è tra noi, ben 36 video per mostrare le novità: ma soprattutto i ponti BIM

L’8 aprile è stato rilasciato Autodesk Revit 2021, in tutte le lingue compreso l’italiano. Lo puoi già scaricare dal tuo Autodesk Account, oppure provare qui per trenta giorni.

Le novità sono così numerose ed importanti, che sul Blog ufficiale di Revit trovi qui ben 36 video. Riguardano nuove tecnologie, la facilità d’uso e tutte le discipline: architettonica, strutturale, impianti… Anzi, no, ora sono di più, perchè è nata la disciplina infrastrutturale! Te ne parlo tra poco.

Molte novità si ispirano alle richieste degli utilizzatori, come i mitici muri inclinati (Slanted Walls) che nel patrimonio storico italiano sono davvero fondamentali.

Altre novità rappresentano la naturale evoluzione di tecnologie che finora erano disponibili in versione di prova, come il Generative Design: te ne avevo parlato qui.

Ma quello che voglio sottolineare in questo post è l’introduzione in Revit della disciplina infrastrutturale, che (per ora) permette di gestire al meglio i ponti.

Già da tempo, infatti, è disponibile un magnifico flusso di lavoro per i ponti, che permette ad Autodesk InfraWorks di progettarli nel contesto 3D realistico, e poi di renderlo disponibile a Revit. L’ho presentato qui, quando è stata rilasciato, e con il passare del tempo ha fatto molti passi avanti.

Bene, nel video qui sotto puoi vedere come il ponte, importato da InfraWorks, può essere inserito nella nuova disciplina infrastrutturale, che contiene le categorie adatta per le pile, le travi, le spalle e così via. E quindi permettono di gestire meglio il ponte e di creare abachi con le quantità.

Mi sembra che questo sia un altro passo avanti importante nell’integrazione tra Revit ed InfraWorks, tra Building ed Infrastructure.

E quando usciranno Autodesk InfraWorks e Civil 3D 2021, ne vedremo del belle!

Se vuoi approfondire puoi leggere:

Stay Tuned!
Giovanni Perego

#iorestoacasa
#andratuttobene

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/04/autodesk-revit-2021-e-tra-noi-ben-36-video-per-mostrare-le-novita-ma-soprattutto-i-ponti-bim/