Categoria: Autodesk

Webinar registrato sulle novità di Autodesk Civil 3D ed InfraWorks 2022

Il 28 aprile, Autodesk ha tenuto un Webinar dedicato alle novità di Civil 3D ed InfraWorks 2022, rilasciati alla metà del mese di aprile.

Clic qui per guardare il Webinar sulle novità 2022 di Civil 3D ed InfraWorks.

Inoltre, puoi leggere qui l’articolo che ho dedicato allo stesso tema.

Buona visione!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/05/webinar-registrato-sulle-novita-di-autodesk-civil-3d-ed-infraworks-2022/

Collaborazione BIM in Cloud: ti presento la nuova soluzione Autodesk

Recentemente, Autodesk ha migliorato e rinnovato i suoi servizi Cloud per il BIM, lanciando la nuova piattaforma Autodesk Construction Cloud, che va ad aggiornare la precedente, Autodesk BIM 360.

La nuova piattaforma Autodesk Construction Cloud naturalmente garantisce la compatibilità con quanto realizzato finora, ed anche in futuro, con BIM 360. E continua a garantire spazio illimitato e numero di progetti illimitato ai suoi utenti.

Ti ho già annunciato qui Autodesk Docs, che è il primo tassello delle nuova piattaforma ACC: serve a costruire l’Ambiente di Condivisione dei Dati (CDE per le vecchia BS 1192 anglosassone, ACDat per la nostra UNI 11337) con la nuova piattaforma. Autodesk Docs è compreso gratuitamente in AEC Collection e non può essere acquistato da solo, aldifuori della AEC Collection.

Oggi invece ti scrivo di Autodesk BIM Collaborate, ed Autodesk BIM Collaborate Pro, altri due moduli della nuova piattaforma.

Entrambi i moduli BIM Collaborate contengono tutte le funzionalità di Autodesk Docs, quindi rappresentano la scelta di partenza per chi non utilizza AEC Collection.

Ma entrambi contengono molto di più.

Autodesk BIM Collaborate mette a disposizione la verifica delle interferenze, la gestione delle richieste di varianti, il tracciamento delle comunicazioni e delle approvazioni, che finora erano presenti in Autodesk BIM 360 Coordinate.

Non per nulla gli abbonati ad Autodesk BIM 360 Coordinate, che non sarà più disponibile per il rinnovo, si vedranno proporre BIM Collaborate.

Autodesk BIM Collaborate Pro, oltre a contenere le funzionalità descritte finora di Autodesk Docs e di Autodesk BIM Collaborate, garantisce la progettazione BIM integrata in Cloud per tre importanti applicazioni:

  • Autodesk Revit per il BIM verticale, ovvero architettura, strutture e impianti, grazie a Revit Cloud Worksharing (per gli amici RCW)
  • Autodesk Civil 3D per il BIM orizzontale, ovvero strade, ferrovie e reti tecnologiche, grazie a Collaboration for Civil 3D (C4C3D)
  • Autodesk Plant 3D per il BIM per gli impianti industriali, grazie a Collaboration for Plant 3D (C4P3D)

Autodesk Collaborate Pro è anche il nuovo nome di Autodesk BIM 360 Design: quindi tutti gli abbonati a questo servizio godranno immediatamente della nuova piattaforma, ma contemporaneamente potranno continuare ad utilizzare quella precedente, grazie alla compatibilità con quanto realizzato finora.

E naturalmente, al momento del rinnovo potranno scegliere BIM Collaborate Pro.

Tutta la nuova piattaforma Autodesk Construction Cloud introduce una maggiore flessibilità nell’uso delle licenze, grazie al sistema Bring Your Own Subscription (in breve BYOS), che permette a persone esterne all’organizzazione, ma titolari di un proprio abbonamento, di partecipare alla condivisione dei dati.

Bene, se vuoi approfondire puoi visitare:

Buona collaborazione in Cloud!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/04/collaborazione-bim-in-cloud-ti-presento-la-nuova-soluzione-autodesk/

Ripensare gli spazi di lavoro con Revit ed il Generative Design: iscriviti alla Webcast

Gli uffici, al nostro ritorno dopo la pandemia, cambieranno.

La loro riorganizzazione avverrà in base a nuove esigenze, perchè da spazi dedicati principalmente alla produzione diventeranno luoghi dedicati all’interazione, sarà necessaria una maggiore flessibilità e la capacità di trasmettere l’identità aziendale.

Per progettare uffici, quindi, sarà necessario tenere conto di molti parametri: le possibili scelte sono molto numerose, e vanno valutate sulla base di strumenti oggettivi.

Per questo ci viene in aiuto il Generative Design, naturale evoluzione delle modellazione parametrica BIM, già disponibile in Autodesk Revit, con degli utili esempi da cui partire.

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/04/ripensare-gli-spazi-di-lavoro-con-revit-ed-il-generative-design-iscriviti-alla-webcast/

Gestire la documentazione tecnica di una commessa BIM, con le soluzioni Autodesk e Graitec

Prosegue la pubblicazione di articoli gentilmente proposti dai rivenditori a valore aggiunto di Autodesk.  Oggi Graitec ci presenta la sua soluzione per la gestione della documentazione tecnica BIM: se ti interessa, puoi approfondire questo tema iscrivendoti qui al Webinar Graitec di martedì 6 aprile alle 15.00.

La domanda odierna delle costruzioni sta cambiando rapidamente e in modo sempre più imprevedibile.

I dati stanno acquisendo una centralità sempre maggiore e ogni singolo progetto richiede migliaia di azioni che ne aumentano il livello di complessità.

Siamo protagonisti di una Digital Trasformation che impone ai professionisti del settore di evolversi, innovando e ottimizzando i processi interni per rimanere al passo con i tempi.

Ad oggi i team di lavoro impiegano sempre più tempo nelle attività di produzione e gestione di grandi moli di dati, con il rischio di ritardi sulla consegna dei progetti e di inevitabili errori causati da attività manuali.

Ne consegue un aumento dei costi con un ulteriore impatto sulla redditività e sulla produttività aziendale.

Graitec OpenTree è la soluzione ideale in risposta alla trasformazione digitale in atto, che supporta i professionisti nel settore delle costruzioni a gestire in maniera efficace ed efficiente tutti i documenti tecnici di commessa.

Grazie alla stretta integrazione con i prodotti Autodesk, in particolare Revit ed Autocad, con OpenTree è possibile produrre e gestire la documentazione in modo agile e veloce, in conformità alle principali norme del settore, come la ISO 19650.

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/03/gestire-la-documentazione-tecnica-di-una-commessa-bim-con-le-soluzioni-autodesk-e-graitec/

Webcast sulla progettazione degli spazi di lavoro con il Generative Design il 30 marzo

La riorganizzazione degli spazi di lavoro, per permetterci il ritorno dopo la pandemia, deve tenere conto molti parametri: le possibili scelte sono molto numerose, e vanno valutate sulla base di strumenti oggettivi.

Per questo ci viene in aiuto il Generative Design, naturale evoluzione delle modellazione parametrica BIM, già disponibile in Autodesk Revit, con degli utili esempi da cui partire.

Quindi ti invito caldamente al Webinar organizzato con gli amici di One Team per martedì 30 marzo, alle ore 11.00!
Il webinar è stato registrato, ed è disponibile su YouTube qui.

Investendo un’oretta del tuo tempo potrai:

  • Capire cosa si intende per Generative Design
  • Vedere come è stato applicato nella progettazione degli uffici
  • Apprendere come è possibile applicarlo nel caso della riorganizzazione degli uffici successiva alla pandemia

In seguito, potrai approfondire l’utilizzo del Generative Design con Revit grazie ai dati ed ai materiali che ti verranno ho reso disponibili.

Guarda la registrazione del Webinar su YouTube

Cosa aspetti?

Buona visione
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/03/webcast-sulla-progettazione-degli-spazi-di-lavoro-con-il-generative-design-il-30-marzo/

BIM ed IoT per costruire il gemello digitale delle costruzioni: Autodesk Tandem è in Beta

All’inizio di febbraio ti ho presentato qui Autodesk Tandem, una nuova applicazione che unisce la tecnologia BIM con quella IoT – Internet of Things per costruire il modello digitale (o Digital Twin) delle opere costruite a partire dal loro modello di Revit.

Bene, la buona notizia è che ora Autodesk Tandem è disponibile in versione Beta: ce lo annuncia Bob Bray, senior Director & General Manager di Autodesk Tandem su Autodesk News.

Autodesk Tandem apre un tesoro, liberando, organizzando e standardizzando i dati della progettazione e della costruzione, creando una replica digitale semplice e intuitiva di tutti i componenti, i sistemi e gli spazi di una struttura.

Quindi puoi unirti qui al programma Beta di Tandem, per iniziare subito ad utilizzare l’applicazione, avere tutte le informazioni in anteprima e poter dare il tuo feedback.

Se vuoi approfondire come funziona Tandem, prima di unirti al programma Beta, leggi questo articolo.

Inoltre, per meglio contribuire al processo complessivo di rinnovamento in questo settore, Autodesk dall’anno scorso è membro fondatore di Digital Twin Consortium, e di Open Design Alliance, che offre strumenti di sviluppo per gestire molti formati BIM, tra cui principalmente IFC, oltre a Revit, Navisworks e DWG/DGN.

Buon programma Beta di Tandem!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/03/bim-ed-iot-per-costruire-il-gemello-digitale-delle-costruzioni-autodesk-tandem-e-in-beta/

Guarda la registrazione del Webinar sulla gestione dei progetti BIM georeferenziati

Ti sei perso il mio Webinar del 2 marzo, organizzato con gli amici di Graitec Italia?

Niente paura, ora è liberamente disponibile su YouTube la versione registrata, che puoi guardare quando vuoi, dove vuoi.

Durante il Webinar, che ha avuto una grande partecipazione, ti ho mostrato in che modo puoi ambientare nel contesto, realistico e tridimensionale, il tuo progetto BIM, realizzato con Autodesk Revit o con un altro software BIM verticale.

Grazie ad Autodesk InfraWorks ed al suo efficace servizio cloud Model Builder, puoi scaricare il modello realistico del territorio di qualsiasi parte del mondo, al cui interno puoi ambientare facilmente il tuo progetto BIM, non solo in formato Revit ma anche in formato IFC, Sketchup e molti altri ancora.

Sempre grazie ad InfraWorks, puoi creare facilmente immagini, video e condivisioni sul Web per presentare il progetto alla committenza.

Dall’altra parte, puoi caricare la superficie topografica del territorio in Revit
per una migliore rappresentazione del progetto.

Non ti resta che fare clic qui per guardare il Webinar

Buona visione!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/03/guarda-la-registrazione-del-webinar-sulla-gestione-dei-progetti-bim-georeferenziati/

Con AEC Collection, ora puoi creare il tuo Ambiente di Condivisione dei Dati BIM

Se hai un abbonamento attivo ad Autodesk AEC Collection hai ricevuto un bel regalo, ed in questo articolo voglio sottolineare il suo grande valore.

Sì, perchè Autodesk ha rinnovato la sua piattaforma Autodesk Construction Cloud, quella di BIM 360 per intenderci, annunciando diversi nuovi servizi Cloud per il BIM: ed ha deciso di incorporare gratuitamente uno di questi, chiamato Autodesk Docs, negli abbonamenti attivi di Autodesk AEC Collection.

NB: per gli abbonati ad Autodesk AEC Collection con licenza singola, Autodesk Docs è già disponibile dal 9 febbraio, mentre per chi ha un abbonamento multiutente (licenza di rete) può darsi sia necessario attendere ancora qualche giorno.

Autodesk AEC collection, per chi non la conosce, è l’abbonamento che raccoglie praticamente tutti i software BIM per l’architettura, l’ingegneria e le costruzioni: da Revit a Civil 3D, da AutoCAD, con i suoi applicativi come Map 3D, all’innovativo InfraWorks, da Navisworks a 3ds Max, Recap Pro e molti altri ancora…

Grazie ad Autodesk Docs, ora la tua AEC Collection si è arricchita di un servizio importante che ti permette di costruire un Ambiente di Condivisione dei Dati.

Autodesk presenterà questa nuova opportunità in un Webinar pubblico in inglese il 17 marzo

Ma entriamo nei dettagli…

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/03/con-aec-collection-ora-puoi-creare-il-tuo-ambiente-di-condivisione-dei-dati/

Autodesk acquisisce Innovyze per le infrastrutture idrauliche

Ho letto da poco un annuncio importante: Autodesk ha acquisito l’azienda Innovyze Inc, per la modica cifra di un fantastiliardo… 🙂 scusate, un miliardo di dollari.

Perbacco. Ma chi è Innovyze Inc, e di cosa si occupa? Sul suo sito definisce se stessa in questo modo:

Innovyze is a global leader in building innovative, industry-leading software for the water industry for over 35 years; serving thousands of clients including the largest utilities, ENR design firms, consultancies and refining plants around the world.

Con sede a Portland, in Oregon, Innovyze è leader mondiale nel software per infrastrutture idriche. Le soluzioni end-to-end di Innovyze consentono reti di distribuzione dell’acqua più convenienti e progettate in modo sostenibile, sistemi di raccolta dell’acqua, impianti di trattamento dell’acqua e delle acque reflue e sistemi di protezione dalle inondazioni.

Mi piace molto notare sul suo Blog, che oltre a sviluppare software dedicato Innovyze Inc è davvero sulla cresta dell’onda, occupandosi naturalmente di BIM, ma anche di Intelligenza Artificiale, Gemelli Digitali, quindi Internet of Things e così via.

Oggi, più di due miliardi di persone non hanno accesso all’acqua potabile a casa ed entro il 2025, più di due terzi della popolazione mondiale risiederanno in aree a stress idrico. Grazie alla combinazione del portfolio di Innovyze con la potenza delle soluzioni di progettazione e analisi di Autodesk, tra cui Autodesk Civil 3D, Autodesk InfraWorks e Autodesk Construction Cloud, ingegneri civili, società di servizi idrici ed esperti idrici potranno rispondere meglio a questi problemi e migliorare la pianificazione.

Se ti interessa la progettazione idraulica puoi leggere per esempio:

Alla prossima!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/02/autodesk-acquisisce-innovyze-per-le-infrastrutture-idrauliche/

Gestire progetti BIM georeferenziati: partecipa al Webinar gratuito il 2 marzo

Eccomi ad annunciarti un Webinar che terrò martedì 2 marzo alle 15.00 per gli amici di Graitec Italia.

Ti mostrerò in che modo puoi ambientare nel contesto, realistico e tridimensionale, il tuo progetto BIM, realizzato con Autodesk Revit o con un altro software BIM verticale.

Grazie ad Autodesk InfraWorks ed al suo efficace servizio cloud Model Builder, infatti, puoi scaricare il modello realistico del territorio di qualsiasi parte del mondo, al cui interno puoi ambientare facilmente il tuo progetto BIM, non solo in formato Revit ma anche in formato IFC, Sketchup e molti altri ancora.

Sempre grazie ad InfraWorks, puoi creare facilmente immagini, video e condivisioni sul Web per presentare il progetto alla committenza.

Dall’altra parte, puoi caricare la superficie topografica del territorio in Revit
per una migliore rappresentazione del progetto.

Non ti resta che fare clic qui per iscriverti al Webinar!

Se ti interessa il programma completo dei Webinar Graitec, lo trovi qui.

Ti aspettiamo
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/02/gestire-progetti-bim-georeferenziati-partecipa-al-webinar-gratuito-il-2-marzo/