Category: Trucchi

Zoom è integrato con BIM 360

Negli scorsi mesi di quarantena causata da Covid-19, tutti quanti abbiamo imparato a comunicare online attraverso gli strumenti come Zoom, sia per motivi professionali che personali.

Ho il piacere di utilizzarlo da tempo, con grande soddisfazione, sia per tenere corsi online che per comunicare con i colleghi, e grazie alle licenze gratuite, chi non ha partecipato ad un aperitivo online con amici o parenti?

Leggero e molto facile da usare, disponibile per tutti i browser e per tutti i dispositivi, PC, Tablet, Smartphone, permette di condividere lo schermo, l’audio del microfono ed il video della Webcam, e di connettere un numero molto alto di persone: basti dire che i nostri meeting aziendali vengono realizzati con Zoom, e siamo qualche centinaio.

Negli stessi mesi di quarantena sono stati numerosi i progettisti e le imprese che hanno cominciato ad usare Autodesk BIM 360, anche grazie anche alla generosa offerta di Autodesk che ha permesso di utilizzare BIM 360 Docs e BIM 360 Design gratuitamente fino al 30 giugno.

Sì, perchè progettisti ed imprese, per lavorare da casa hanno bisogno di qualcosa di più che non la sola connessione ad internet e la posta elettronica. Altrimenti la condivisione dei modelli BIM diventa davvero molto complicata e confusionaria, spezzettata tra email, strumenti di condivisione generica dei dati, telefonate di spiegazione e così via.

Occorre avere a disposizione strumenti dedicati, pensati da chi si occupa di BIM da sempre, integrati con i software di BIM Authoring più diffusi, e soprattutto capaci di una vera condivisione dei modelli BIM, in un ambiente AcDAT o CDE, fino alla loro modifica ed aggiornamento da parte di gruppi di lavoro distanti. Quindi, Autodesk BIM 360.

Nella finestra di gestione del progetto BIM 360, puoi avviare un meeting con Zoom

Bene, sono lieto di annunciarti che ora Zoom e BIM 360 sono integrati. La notizia è stata annunciata qui. Se vuoi capire come funziona nei dettagli, leggi le spiegazioni qui.

la condivisione dello schermo di Zoom è l’ideale per realizzare meeting davvero efficaci, dove ognuno è in grado di capire perfettamente lo stato di avanzamento dei lavori, di commentare tutti i dettagli e di condividere le azioni da intraprendere.

Se vuoi approfondire puoi leggere:

Alla prossima!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/07/zoom-e-integrato-con-bim-360/

La creazione di elementi parametrici personalizzati con Autodesk Civil 3D

Eccomi a presentarti con grande piacere un’importante risorsa di apprendimento che Autodesk ci ha appena messo a disposizione.

Si chiama l’ABC del professionista delle infrastrutture, che si presenta in questo modo:

In questa pagina ti illustreremo con una serie di video tecnici i vantaggi nell’utilizzo della tecnologia Autodesk Civil 3D per la progettazione delle infrastrutture e nel campo dell’ingegneria civile in genere.

Il primo video è già disponibile: realizzato dall’ottimo ingegnere Salvatore Macrì di Autodesk, è dedicato ad uno strumento molto importante, che vale davvero la pena di approfondire: Autodesk Subassembly Composer, per gli amici SAC.

A seguire, saranno disponibili altri video sul flusso di lavoro per le infrastrutture:

  • Lavorare con punti Cogo 
  • Modellazione di Superfici
  • Gli scavi
  • Modellatore stradale
  • Reti

Subassembly Composer è un modulo di Autodesk Civil 3D dedicato alla creazione di elementi parametrici (SubAssembly) per le sezioni tipo (Assembly) con le quali viene creato il Modellatore (Corridor) stradale o ferroviario.

Quando si inizia ad usare Civil 3D in modo professionale, si utilizza molto la ricca libreria dei componenti parametrici per le sezioni tipo, disponibile in Civil 3D: anche perchè contiene, grazie al Country Kit Italiano, le sezioni tipo già definite secondo il Decreto Ministeriale del 2001.

Tavolozza dei componenti parametrici in Civil 3D 2021 italiano

Ma con il passare del tempo, le esigenze di modellazione BIM si fanno sempre più complesse, ed in questo caso l’uso di elementi parametrici intelligenti può davvero essere di grande utilità: arriva quindi il momento in cui diviene necessario creare elementi parametrici personalizzati, e quindi usare il modulo Subassembly Composer.

Che, diciamolo, non è proprio facile da usare… 🙂

Salvatore, grazie a quasi 50 minuti di video, ti permette di vedere dal vivo in che modo puoi utilizzare Subassembly Composer per creare nuovi componenti parametrici, e poi come puoi usarli correttamente all’interno di un progetto stradale di Civil 3D.

Una volta seguito questo video, potrai continuare a creare i tuoi componenti parametrici in autonomia…

Non ti resta che guardare il video qui

La visione è gratuita, ma per accedere è necessario registrarsi.

E tieni d’occhio la pagina l’ABC del professionista delle infrastrutture, sono sicuro che prossimamente verranno pubblicati altri video interessanti.

Buona visione e buon ascolto!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/06/la-creazione-di-elementi-parametrici-personalizzati-con-autodesk-civil-3d/

Dynamo per Civil 3D: converti reti di condotte in solidi AutoCAD e mantieni gli attributi

Frederic Classon, Technical Sales Specialist AEC Infrastructure in Autodesk, ha pubblicato pochi giorni fa una pagina nella Autodesk Knowledge, con un esempio molto interessante di applicazione di Dynamo per Civil 3D.

Grazie ad un video, e soprattutto condividendo lo script di Dynamo che ha utilizzato, Frederic ci ha mostrato come convertire i modelli BIM delle reti di condotte in solidi di AutoCAD, mantenendo, o collegando i set di proprietà, ovvero gli attributi.

Clic qui per guardare il video e scaricare lo script di Dynamo

Ottimo, un’altra applicazione molto interessante per le reti di condotte, dopo quelle che ti ho presentato qui, qui e qui.

Buona applicazione!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/06/dynamo-per-civil-3d-converti-reti-di-condotte-civil-3d-in-solidi-autocad-e-mantieni-gli-attributi/

Disponibile il Country Kit italiano per Autodesk Civil 3D 2021

Icona Civil 3D con Country Kit italiano

Anche questa volta hanno fatto in fretta..

Il Country Kit italiano per Autodesk Civil 3D 2021, molto importante per utilizzare questo software BIM per le infrastrutture in Italia, e per tenere conto delle normative e degli stili locali, è già disponibile qui, a poche settimane dal rilascio della nuova versione 2021 di Civil 3D.

La procedura di installazione ora è molto più semplice: Il pacchetto del Country Kit, una volta scaricato è auto-installante, è in formato .msi, basta un doppio clic per installare, purchè, naturalmente, si abbiano i diritti adeguati.

Una volta installato il Country kit, per utilizzare le sue novità fai attenzione ad avviare Civil 3D 2021 con la nuova icona Civil 3D 2021 Italy, che è stata creata sul tuo desktop:

Aggiornamento del 5 giugno 2020: Se vuoi conoscere le novità della versione 2021 del Country Kit, leggi qui l’articolo di Salvatore Macrì di Autodesk sul Blog Dal BIM in poi.

Ma cosa contiene, nei dettagli, il Country Kit italiano?

Il Country Kit italiano di Civil 3D introduce strumenti importanti in tre aree differenti:

  • Stili di rappresentazione adeguati ai nostri usi e costumi, per evitare un lungo lavoro di personalizzazione. Dai punti COGO alle Superfici TIN, dalle finche per i profili e le sezioni a tutte le etichette automatiche disponibili.
  • Componenti e sezioni tipo parametrici, aggiuntivi rispetto alla libreria standard internazionale, sia per avere già pronte le sezioni tipo in base alla normativa italiana, sia per mettere a disposizione altri componenti tra i più richiesti.
  • Strumenti per la verifica della normativa stradale italiana secondo il DM 6792 del 5.11.2001: come puoi vedere nell’immagine qui sopra, sono disponibili prima di tutto la verifica della normativa sui tracciati, e poi il diagrammi sulla velocità e sulla visibilità, la verifica altimetrica e di perdita del tracciato, ed infine la creazione dell’allargamento in curva.

E non dimenticarti di scaricare la Guida di Riferimento del Country Kit italiano qui.

Per saperne di più, puoi guardare i 3 video italiani di Autodesk che mostrano come funziona il Country Kit. Sono relativi alla versione 2018, ma per buona parte delle funzioni sono ancora validi:

Oltre a quello italiano, naturalmente sono disponibili i Country Kit di Civil 3D per numerose nazioni: puoi scaricarli liberamente dalla Autodesk Knowledge Network qui.

Per un ottimo approfondimento sul Country Kit italiano puoi seguire il recente Webinar, registrato da Autodesk in gennaio qui.

Se vuoi approfondire puoi leggere:

Buona installazione!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/05/disponibile-il-country-kit-italiano-per-autodesk-civil-3d-2021/

Pillole di BIM per le infrastrutture: video sulla produzione di planimetrie

Tempo fa avevo pubblicato una serie di articoli intitolati Pillole di BIM, nei quali rilanciavo gli splendidi video dei fratelli Bartels su Autodesk Civil 3D, pubblicati all’interno del loro Blog Civil immersion, che purtroppo ad oggi non è più raggiungibile.

Bene, è con grande piacere che oggi ti condivido un video altrettanto interessante, ma questa volta del tutto italiano: pubblicato dall’ing. Francesco Cocchiero, che con mio grande piacere conosce già questo Blog ed ha gentilmente acconsentito al rilancio del suo video in questo post.

Come puoi vedere, viene presentato un tema poco conosciuto ma molto importante: la procedura che Autodesk Civil 3D mette a disposizione per creare rapidamente le planimetrie, a partire dal Modellatore BIM della strada (o della ferrovia).

Qui nel canale YouTube di Francesco trovi altri video tutorial interessanti su Civil 3D…

Buona visione e grazie Francesco!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/05/pillole-di-bim-per-le-infrastrutture-video-sulla-produzione-di-planimetrie/

Prorogato al 30 giugno l’accesso gratuito ad Autodesk BIM 360 Docs e BIM 360 Design

Una buona notizia!

Autodesk ha annunciato di aver prorogato al 30 giugno il suo programma di accesso esteso ai prodotti di collaborazione a distanza, tra i quali figurano BIM 360 Docs e BIM 360 Design.

Ti avevo annunciato questa bella iniziativa il 23 marzo qui: in sostanza, la durata delle versioni di prova (trial versions) dei prodotti di collaborazione a distanza, allora venne estesa al 31 maggio, ora è prorogata al 30 giugno. Questi prodotti resi disponibili sono:

  • BIM 360 Docs
  • BIM 360 Design (che del resto contiene BIM 360 Docs)
  • Fusion 360
  • Fusion Team
  • AutoCAD Web e Mobile
  • Shotgun

Ti ricordo che Autodesk Autodesk BIM 360 Design ti permette non solo di condividere i modelli BIM in Cloud, ma anche di lavorare su di essi a distanza, con Autodesk Revit e con Autodesk Civil 3D. Se vuoi saperne di più puoi seguire il Webinar registrato in italiano, che si è tenuto il 16 aprile.

Come funziona l’accesso gratuito? Non dovrai fare altro che attivare una versione di prova, che normalmente resta disponibile per 30 giorni con tutte le funzionalità disponibili, ed avrai la possibilità di utilizzare i software di collaborazione fino al 30 giugno.

Anche chi aveva già avviato una versione di prova, potrà continuare ad utilizzarla fino al 30 giugno: leggi qui le domande e le risposte per maggiori dettagli.

Se vuoi approfondire pupi leggere:

Alla prossima!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/05/prorogato-al-30-giugno-laccesso-gratuito-ad-autodesk-bim-360-docs-e-bim-360-design/

Dynamo per la ricostruzione delle reti di condotte dal rilievo topografico

Santi Sarica prosegue nello sviluppo di Dynamo per Civil 3D, nel settore delle reti di condotte: trovo molto utile rilanciare quanto ha appena pubblicato sul suo Blog, Civil Small Notes.

Si tratta di una applicazione di Dynamo che permette di restituire il modello della rete di condotte a partire dal rilievo svolto sul campo, reso disponibile in un semplice foglio di Excel.

Ecco il video che illustra l’applicazione: da notare l’uso di Dynamo Player, una delle novità di cui ti ho parlato qui, che permette anche a chi non è esperto di usare gli script di Dynamo già predisposti.

Qui l’articolo originale in inglese sul Blog di Santi, dove trovi anche la presentazione degli script precedenti sullo stesso tema.

Se ti interessa approfondire Dynamo per Civil 3D:

Bene, di nuovo grazie Santi, ottima dimostrazione di come Dynamo per Civil 3D si possa applicare non solo a strade e ferrovie.

Alla prossima!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/05/dynamo-per-la-ricostruzione-delle-reti-di-condotte-dal-rilievo-topografico/

Una bella applicazione di Dynamo per i rilievi topografici di Civil 3D

Oggi ti presento un’altra applicazione di Dynamo per Civil 3D, che sta aiutando a trovare soluzioni alle più diverse esigenze di ingegneria civile.

Ringrazio Stephen Walz, che ha pubblicato su Civil3DJ’s Blog un video dove mostra come, utilizzando Dynamo, è possibile automatizzare e semplificare dei flussi di lavoro, per risparmiare tempo e raggiungere livelli più alti di efficienza.

Il video che ho incorporato qui sotto, mostra come trasformare un processo che normalmente richiede almeno 3 passaggi in un’unica routine, che permette di:

  • Importare in un Dwg i dati del rilievo da un file di testo
  • Creare i punti topografici (punti COGO di Civil 3D) in un gruppo di punti
  • Creare la Superficie TIN dal gruppo di punti importato

Ecco cosa scrive Stephen:

Here’s a great example of how we can leverage Dynamo within Civil 3D to Automate and Simplify our tasks, ultimately generating higher levels of efficiency and saving time! This example explains how to Convert a typical 3 step process into 1 routine, while we import point data into our current working C3D file, Group the points into a Point Group, and then create a surface from the point group. Enjoy!

Se ti interessa Dynamo per Civil 3D, leggi i miei articoli:

Buon divertimento con Dynamo per Civil 3D!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/03/una-bella-applicazione-di-dynamo-per-i-rilievi-topografici-di-civil-3d/

Disponibile l’Update 2020.3 di Autodesk Civil 3D

Autodesk ha rilasciato l’Update 2020.3 per Autodesk Civil 3D.

Si tratta di un aggiornamento di servizio, rivolto principalmente a migliorare le prestazioni di Collaboration per Civil 3D, la nuova funzionalità che ti ho presentato qui, che permette agli utilizzatori di Civil 3D di collaborare in Cloud grazie a BIM 360 Design.

Naturalmente l’Update contiene anche altri miglioramenti ed aggiornamenti, quindi il consiglio è sempre quello di installarlo: ci vuole davvero poco, grazie alla fedele Autodesk App.

Qui puoi leggere le note di rilascio in inglese.

Buon aggiornamento!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/02/disponibile-lupdate-2020-3-per-autodesk-civil-3d/

InfraWorks, la progettazione BIM dei ponti, il foglio di calcolo ed una x mancante…

Se segui questo Blog, avrai notato che Autodesk InfraWorks sta diventando molto bravo nella progettazione dei ponti.

Lo puoi vedere nel dettaglio qui. E nonostante sia già bravo, la Roadmap che descrive il futuro di InfraWorks promette ulteriori miglioramenti.

Una delle belle novità della versione 2020, rilasciata la scorsa primavera, sta nella possibilità di esportare tutti i parametri del ponte di InfraWorks in un foglio di calcolo, per poterli modificare molto più facilmente.

Il vantaggio è notevole. Ad esempio, per modificare le distanza tra le pile, al posto di doverle selezionare una per una, inserire il nuovo valore ed attendere la rigenerazione del modello, è possibile modificare tutti i valori delle distanze nel foglio di calcolo in un colpo solo, salvarlo e poi chiedere ad InfraWorks di aggiornare il ponte tutto insieme, rileggendo il foglio di calcolo.

Qui sotto il video che presenta la nuova e bella funzionalità:

Bene, quando sono andato a provare, ho incontrato delle difficoltà, ma con l’intervento del Supporto Autodesk (Grazie Wojtek!) ho risolto il problema. 🙂

Ti spiego come…

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/02/infraworks-la-progettazione-bim-dei-ponti-il-foglio-di-calcolo-ed-una-x-mancante/