Ottime novità Autodesk per il GIS

Scatola Map 3D 2012

Il 22 marzo Autodesk ha svelato tutte le novità che verranno introdotte con la linea 2012 dei suoi software. E’ già disponibile il comunicato stampa in italiano, mentre le pagine del sito Autodesk italiano dedicate ai prodotti riportano già tutte le informazioni.

In particolare, le soluzioni dedicate ai sistemi GIS ed alla progettazione e gestione delle infrastrutture contengono molte ed importanti nuove funzionalità, finora riservate ai software di più alto livello.

Comincio subito a dirti che il nostro amato AutoCAD Map 3D cresce impetuosamente, sia nelle sue potenzialità GIS tradizionali, sia nel settore della progettazione e gestione delle reti tecnologiche. Nei prossimi articoli cercherò di spiegarti nel dettaglio tutte le novità, che introducono, per esempio   nuovi Provider (per ArcGIS!!), migliorano gli stili di rappresentazione, le etichette dinamiche, la gestione dei sistemi di coordinate, la creazione di griglie cartografiche.
Viene introdotto un nuovo modello dati per la gestione delle reti tecnologiche: acquedotti, fognature, reti elettriche e di distribuzione gas. Grazie a questo modello dati diviene possibile personalizzare le maschere di consultazione, effettuare analisi sulle reti, introdurre flussi di lavoro e regole di validazione, e molto altro ancora. Il tutto senza l’obbligo i appoggiarsi ad un geodatabase evoluto (vedi Oracle Spatial), ma continuando ad usare i DWG. Non mi sembra poco.

Parallelamente, anche MapGuide cresce impetuosamente, e si mantiene allineato alle novità di AutoCAD Map 3D. Ma per ora è presto per parlarne.

Il nostro caro AutoCAD Civil 3D, oltre ad incorporare le novità portate da Map 3D, prosegue nelle sua strada, con miglioramenti nella gestione degli stili e delle etichette, nella progettazione stradale (appunto 🙂 ) nella visualizzazione e nell’analisi.

Tutti i software sono stati rilasciati in lingua inglese alla fine di marzo. Di solito dopo un mese o poco più vengono rilasciate le versioni localizzate in lingua italiana, che i possessorei del contratto di manutenzione (Autodesk Subscription) potranno subito scaricare dal Subscription Center.

La prossima settiman comincio le prove…
A presto!
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2011/04/ottime-novita-autodesk-per-il-gis/