Novità di AutoCAD Civil 3D 2015

Civil3D2015-450x450

Bene, eccomi ad illustrarti le novità della versione 2015 di AutoCAD Civil 3D, la colonna portante della soluzione Autodesk BIM per le Infrastrutture e l’ingegneria civile.

Quest’anno le novità riguardano quattro settori: l’interfaccia utente, l’uso dei dati geografici, i dettagli nella progettazione e nella produzione di esecutivi e la collaborazione: vediamole subito in dettaglio.

1. Interfaccia utente

E’ stata rivista in AutoCAD 2015, e di conseguenza in AutoCAD Civil 3D 2015 per favorire una maggiore leggibilità ed ergonomia, quindi ridurre l’affaticamento per gli occhi. Sono stati introdotti molti miglioramenti per favorire la produttività, ad esempio nell’apertura dei disegni, nella visualizzazione dei blocchi prima di inserirli, nella selezione degli oggetti grazie a forme ottenute tenendo premuto il tasto del mouse (Lazo) e nelle anteprima dei comandi.

2015-SelezioneLazo

Selezione di oggetti grazie a forme di tipo Lazo

Inoltre le prestazioni nel gestire nuvole di punti dal laser scanner sono notevolmente migliorate, sia nel limite massimo di punti che si possono gestire, sia nella velocità di visualizzazione delle nuvole di punti.

2. Uso di dati geografici

Molto importante, le immagini geografiche e le strade, che già dalla versione 2014 puoi caricare dal portale Bing con il comando CARTAGEO ( _GEOMAP in inglese) ora possono essere salvate nel disegno e stampate!

Se ancora non lo conosci, il comando CARTAGEO, grazie ad una connessione via internet (di tipo WMS, per intenderci) permette di accedere alla grande banca dati geografica di Bing, il portale di Microsoft concorrente del più famoso Google Maps.

2015-Bing

Mappa geografica da Bing

Prima di accedere, conviene assegnare al disegno il sistema di coordinate, come ti ho spiegato qui, e magari caricare una qualche cartografia di base, per inquadrarsi nella zona desiderata. Ad esempio, puoi usare i dati Open di Istat per posizionarti sul comune italiano che desideri, ma il bello è che trovi dati geografici per tutto il mondo.

Avviato il comando CARTAGEO ti viene richiesto di effettuare la connessione ad Autodesk 360, con un nome ed una password: l’iscrizione è gratuita, quindi ti basta andare qui per creare il tuo Account. Se invece hai un contratto Subscription attivo, usa l’Account Subscription per accedere con maggiori privilegi.

Dopodiché vedrai subito comparire la base dati geografica, immagini satellitari oppure ortofoto, oppure strade, della zona che desideri.

3. Dettagli nella progettazione e produzione di esecutivi

Nella creazione dei profili ora sono disponibili maggiori possibilità, come la creazione di raccordi altimetrici liberi.

Nella creazione dei Modellatori, in inglese Corridors, ovvero i modelli BIM con cui Civil 3D rappresenta le strade ed i canali, ora è possibile controllare la frequenza di inserimento delle sezioni tipo. Inoltre, quando si sostituisce un componente sezione tipo in una sezione tipo, ora è possibile mantenere gli obiettivi modellatore esistenti, se simili.

Anche Subassembly Composer, che permette di creare nuove sezioni tipo, ora ha maggiori opzioni disponibili.

2015-Modellatore

Modellatore in sezione

Sul fronte della produzione degli esecutivi, sono stati introdotti miglioramenti nella gestione delle etichette, nonché la possibilità di sezionare i solidi, come ad esempio i ponti, che Civil 3D progetta grazie ad un modulo dedicato, per poterli rappresentare correttamente nei profili.

2015-Labels

Etichette nelle sezioni trasversali

2015-ProfiloPonti

Ponte rappresentato nel profilo

4. Collaborazione

In questo settore, la novità più interessante sta nella possibilità di esportare dati e modelli di Civil 3D in formato .KML. Questo formato permette la loro rappresentazione alll’interno del noto Google Earth. Inoltre vi sono miglioramenti nell’esportazione in DWG e DGN. Infine i modelli realizzati con Civil 3D versione 2013, 2014 e 2015 sono perfettamente compatibili tra di loro e non richiedono nessuna esportazione.

2015-GE

Superficie di Civil 3D in Google Earth

Bene, non mi resta che ricordarti che AutoCAD Civil 3D 2015 è acquistabile come prodotto singolo, ma anche, con grandi vantaggi, all’interno delle Infrastructure Design Suite, versioni Premium ed Ultimate.

Queste aggiungono a Civil 3D alcuni moduli dedicati: progettazione ponti e ferrovie, studio alluvioni, analisi geotecnica, nonché altri software Autodesk, come il magnifico InfraWorks, 3ds Max Design e NavisWorks, che sempre di più sono indispensabili all’interno di un corretto flusso di lavoro BIM per il territorio e le infrastrutture.

Se vuoi approfondire AutoCAD Civil 3D eccoti alcuni spunti:

Elenco delle novità nell’Help in italiano di AutoCAD Civil 3D 2015

Articolo in inglese sulle novità di AutoCAD Civil 3D 2015

Articolo italiano sulle novità di AutoCAD Civil 3D 2014

Articolo italiano sulle novità di AutoCAD Civil 3D 2013

Analisi di visibilità dei campi eolici con Civil 3D

Progettazione di rotatorie stradali con Civil 3D

Modellazione di cave: Civil 3D ed InfraWorks

La pagina ufficiale Autodesk di AutoCAD Civil 3D

Buone novità!
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2014/04/novita-di-autocad-civil-3d-2015/