Nuovi strumenti per la progettazione degli acquedotti

Come ti avevo anticipato qui, la nuova versione 2013 di AutoCAD Civil 3D ha introdotto una importante novità: la possibilità di progettare reti in pressione, ed in particolare gli acquedotti.

AutoCAD Civil 3D 2013, prima di tutto, mette a disposizione una ricca libreria di componenti tridimensionali, dai tubi ai raccordi, dalle valvole ai gomiti, completi di dimensioni e materiali. Libreria che naturalmente è personalizzabile, per aggiungere nuovi componenti. Gli oggetti di libreria intelligenti facilitano la progettazione e la predisposizione dei computi dei materiali.

Inoltre AutoCAD Civil 3D dispone di comandi dedicati per la progettazione delle reti in pressione, che aiutano nel disegno del layout della rete, evitando gli errori e permettono di mantenere il pieno controllo di tutti gli aspetti progettuali. La rete può essere progettata sia in pianta che in profilo, e grazie ai modelli intelligenti tridimensionali mantiene sempre coerente tutta la documentazione. Inoltre sono disponibili strumenti automatici di controllo e di verifica del progetto.

Queste nuove funzionalità vanno ad aggiungersi a quelle già esistenti, dedicate alla progettazione delle reti per le acque bianche e grigie, ed all’analisi idraulica delle stesse, grazie all’estensione Storm and Sanitary Analysis.

Trovi qui un bel filmato per vedere queste funzionalità dal vivo.

Ti ricordo che AutoCAD Civil 3D è acquistabile come prodotto singolo, oppure all’interno dela soluzione complessiva, chiamata Autodesk Infrastructure Design Suite.

Alla prossima
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2012/07/nuovi-strumenti-per-la-progettazione-degli-acquedotti/