Mai più inondazioni

Lo so, il titolo è forte. Abbiamo voluto attirare l’attenzione sulle nuove funzionalità utili alla prevenzione delle inondazioni che Autodesk ha introdotto nei suoi software. Visto quello che succede in Italia, appena piove più del normale, ci sembra un contributo doveroso.

Bene, per saperne di più puoi già iscriverti ai due seminari online, organizzati da Autodesk, facendo clic sui due link seguenti. La registrazione è gratuita ed è rivolta al pubblico professionale. Per partecipare basterà connettersi ad internet, seguire il link di collegamento che verrà inviato per email, ed accendere le casse del computer.

Mercoledì 14 dicembre 2011, alle ore 11.00:
Mai più inondazioni (Parte 1):
Progettazione e verifica delle condotte di scarico delle acque meteoriche
Verrà presentata la soluzione Autodesk che permette di integrare la progettazione delle condotte di scarico delle acque meteoriche, con  la  verifica del loro corretto dimensionamento, sulla base delle precipitazioni previste.
Grazie a questi nuovi strumenti, il progettista ora può modellare la rete delle condotte di scarico in tre dimensioni, tenendo conto del terreno esistente e delle superfici di raccolta delle acque. La rete può essere sottoposta alle verifiche del suo corretto dimensionamento, applicando simulazioni delle precipitazioni meteoriche. Il modello della rete delle condotte può quindi essere immediatamente modificato per garantirne la piena affidabilità anche nel caso di precipitazioni eccezionali.

Mercoledì 11 gennaio 2012 alle ore 11.00:
Mai più inondazioni (Parte 2):
Analisi di vulnerabilità e mitigazione del rischio attraverso il ripristino dei corsi d’acqua

In questo secondo seminario verrà presentata la soluzione Autodesk che permette di effettuare sia l’analisi di vulnerabilità, sia la progettazione del ripristino dei corsi d’acqua per garantire il più veloce deflusso delle ondate di piena. Grazie a questi strumenti, gli enti di regolazione ed i pianificatori ora sono in grado di predisporre le fasce di rispetto per il vincolo di inedificabilità e per i piani di emergenza nel caso di inondazione. Ma non basta: per mitigare il rischio è possibile progettare il ripristino dei corsi d’acqua, per garantirne l’equilibrio dinamico e recuperarne tutte le potenzialità di deflusso.

Ti aspettiamo!
GimmiGIS