«

»

Mag 08 2017

AutoCAD Civil 3D 2018: strumenti BIM per le infrastrutture ancora più potenti

autocad-civil-3D-2018-badge-256px

Ed eccomi a scriverti del secondo componente del Dynamic Duo per la progettazione BIM delle infrastrutture: AutoCAD Civil 3D, che lavora in stretta collaborazione con Autodesk InfraWorks di cui ti ho descritto le novità qui.

Una volta completata la progettazione concettuale, ovvero il piano di fattibilità, grazie ad Autodesk InfraWorks, AutoCAD Civil 3D ti mette a disposizione tutti gli strumenti per realizzare gli elaborati definitivi ed esecutivi.

La nuova versione 2018, già disponibile in tutte le lingue, compreso l’italiano, approfitta delle novità di AutoCAD 2018, di cui ti ho scritto qui, e mette a disposizione nuovi strumenti, molto potenti, per modellare il progetto BIM. Vediamoli in dettaglio…

Civil3D-InfraWorksTab

Ovviamente migliora ancora l’integrazione con InfraWorks, coerentemente con quanto ho appena scritto sul Dynamic Duo: ora infatti trovi un’intera scheda nella Barra multifunzione dedicata ad InfraWorks, ad esempio per lanciarlo dall’interno di AutoCAD Civil 3D, oppure aprire i modelli di InfraWorks per importare i dati BIM.

Civil3D-2018-ConnectedAlignments

Tracciati connessi e profili di scostamento: grazie a questi nuovi oggetti ed i relativi profili, collegati dinamicamente ad altri tracciati, puoi creare più facilmente le transizioni ed i cordoli delle intersezioni stradali e delle rampe di accesso o di uscita.

Linee caratteristiche dinamiche in relazione alle superfici: le linee caratteristiche diventano sempre più potenti e dinamiche: ti ricordo che dalla versione 2017 è possibile utilizzarle per generare modellatori (Corridors) per le strade, per i canali e per qualsiasi oggetto BIM lineare.. Ora puoi crearle dinamicamente, ad una quota determinata rispetto ad una superficie Se la Superficie viene modificata, la linea caratteristica si aggiorna di conseguenza, mantenendo la quota.

Civil3D-2018-Bowties

Soluzioni automatiche per i nodi nei modellatori (Corridor Bowties). I nodi che possono crearsi in alcuni casi nei Modellatori (Corridors) a larghezza fissa ora vengono risolti automaticamente. Anche i nodi nei Modellatori creati con le versioni precedenti possono essere risolti aggiornando il Modellatore con la versione 2018. Per i Modellatori a larghezza variabile, come ad esempio per le scarpate che collegano la strada al terreno, è disponibile un comando dedicato per risolvere i nodi.

Civil3D-2018-Plan-Production

Miglioramenti nella produzione delle tavole di progetto: sono disponibili nuovi template (cioè modelli di Dwg in formato .dwt), per permetterti di creare tavole di progetto che oltre alla tradizionale accoppiata planimetria/profilo contengano planimetria/planimetria oppure profilo/profilo.

Bene, direi che non è poco! E soprattutto, la gran parte delle novità sono rivolte a metterci a disposizione oggetti BIM sempre più potenti e dinamici.

Per approfondire e vedere le novità in azione:

Guarda qui tutti i video di Jeff Bartels sulle nuove funzionalità di AutoCAD Civil 3D 2018.

FormatoDWG-2018

Infine una novità generale e molto importante da conoscere: con la versione 2018 AutoCAD dopo ben 5 anni ha cambiato il formato DWG è cambiato. Quindi ricordati sempre che se lavori con la versione 2018 e vuoi mantenere la compatibilità con le versioni precedenti, scegli Salva con nome e  poi indica la versione del DWG. Puoi salvare all’indietro fino alla versione 12!

Per scaricare la nuova versione 2018 di AutoCAD Civil 3D:

  • Se hai un abbonamento (Autodesk Subscription) attivo di AutoCAD Civil 3D, oppure della Infrastructure Design Suite Premium o Ultimate, oppure di una nuova Industry Collection AEC, puoi già scaricare la nuova versione 2018 di AutoCAD Civil 3D da Autodesk Accounts.
  • Se invece non hai ancora un abbonamento attivo, puoi provare AutoCAD Civil 3D gratuitamente per 30 giorni scaricando la versione di prova da qui.

Fai attenzione perchè AutoCAD Civil 3D richiede il sistema operativo Microsoft Windows, da 7 a 10, a 64 bit.
Leggi i requisiti di sistema di AutoCAD Civil 3D 2018 qui.

Infine è molto importante completare le funzionalità di AutoCAD Civil 3D con il Country Kit italiano ed i moduli aggiuntivi, appena saranno rilasciati: ti tengo informato!

Alla prossima
Giovanni Perego