«

»

Ott 19 2017

Norma UNI 11337 sul BIM: in arrivo nuove parti

In gennaio di quest’anno UNI ha rilasciato alcune parti della norma 11337,Gestione digitale dei processi informativi delle costruzioni” dedicata al BIM.

La norma è il risultato del lavoro di un esteso gruppo di lavoro, formato da rappresentanti di stazioni appaltanti, committenti, imprese, aziende, professionisti, case software, come puoi vedere nell’immagine qui sopra (dalla rivista online Ingenio-web).

E’ molto articolata, ed è a mio parere di grande importanza, sia per dare un riferimento nazionale alla progettazione BIM, sia in vista del decreto che, in seguito al nuovo Codice per gli appalti (ora Codice dei contratti), gradualmente renderà obbligatorio il BIM negli appalti pubblici…

Ora sono in arrivo nuove parti, vediamo quali…

Ce lo spiega questo nuovo articolo sulla rivista Ingenio-web del coordinatore del gruppo di lavoro UNI, Alberto Pavan.

All’inizio di gennaio di quest’anno sono state rilasciate le parti 1, 4, 5 e 6, che si sono aggiunte alla già esistente parte 3. Ora sono in preparazione:

  • La parte 2 e l’aggiornamento della 3, per permettere la codifica e la classificazione utilizzando gli strumenti informatici.
  • La parte 7 che affronta la qualificazione delle figura coinvolte: BIM Manager, BIM Coordinator, BIM Modeler: argomento scottante, con relatore il prof. Angelo Ciribini.
  • La parte 8 per la Linee Guida di applicazione del BIM ai processi di settore, con relatore il prof. Angelo Ciribini.
  • La parte 9 definirà la “Due Diligenge” ed il rilievo digitale, le regole di costruzione delle “Piattaforme di Collaborazione” aziendali e, soprattutto, il “Fascicolo del Costruito” digitale, con relatore il prof. Mario Dejaco.
  • La parte 10 affronterà le nuove tematiche del BIM verso gli aspetti di gestione amministrativa, ed avrà come relatrice la prof.ssa Cecilia Bolognesi

Infine Pavan fa notare che la traduzione in lingua inglese delle parti già rilasciate della norma UNI 11337 è stata accolta con favore ed ha ridato all’Italia un ruolo importante nel BIM a livello comunitario ed internazionale.

Benissimo, penso che questo sia musica per le nostre orecchie, come già è successo qui. Speriamo di vedere preso la norma UNI completata!

Se vuoi approfondire:

Alla prossima!
Giovanni Perego