«

»

Gen 16 2017

Ti presento Autodesk Remake

remake-2017-badge-256px

Vuoi ottenere il modello 3D di un qualsiasi oggetto, a partire dalle semplici fotografie?

Allora Autodesk Remake è quello che fa per te: ho avuto modo di sperimentarlo in dicembre.

Fino a poco fa era noto come Progetto Memento:  rilasciato come prodotto definitivo nel maggio del 2016 Autodesk Remake rappresenta un bel passo avanti nella strategia Autodesk di costruire The Future of Making Things.

Utilizza la tecnologia di Autodesk Recap Photo, l’incredibile servizio Cloud di cui ti ho scritto qui.

Per capire in che modo avviene questo miracolo guarda questo breve video:

E non è tutto…

Una volta ottenuto il modello 3D, formato da mesh e texture, grazie ad Autodesk Remake puoi:

  • Pulirlo e correggerlo, grazie a strumenti intuitivi rivolti ad esempio a tappare i buchi, arrotondare o appiattire le mesh, sezionarle e così via.
  • Comparare tra loro più modelli, ad esempio quelli di progetto con l’as-built.
  • Stampare i modelli in 3D ad alta risoluzione.
  • Pubblicare sul Web i modelli realizzati, come quello dell’esempio che trovi più avanti.
  • Utilizzare i tuoi modelli in altre applicazioni, come InfraWorks 360, Fusion 360 e Revit.
  • Rendere disponibili i tuoi modelli a giochi oppure ad applicazioni di Realtà Virtuale e di Realtà Aumentata, grazie ai numerosi formati di esportazione.

Come ti dicevo, ho avuto modo di sperimentare Autodesk Remake grazie agli amici di Accademia+ proprio in Villa Reale a Monza, la mia città, per un corso di formazione ai giovani Jedi. Abbiamo fatto un sacco di foto 🙂

remake-modellomoneybox

Puoi guardare qui il modello 3D che ho utilizzato come esempio.

Se vuoi approfondire Autodesk Remake ti consiglio:

Buon Making of Things!
Giovanni Perego