Progettazione parametrica e generativa: ottimizzazione di un tunnel

Voglio proporti un video fantastico, appena pubblicato qui da Paolo Serra in AKN, Autodesk Knowledge Network per gli amici.

L’ho trovato davvero illuminante per capire come si applica la progettazione parametrica e poi quella generativa alle infrastrutture lineari: in questo caso, un tunnel della metropolitana.

Prima di tutto Paolo ha utilizzato Dynamo per Civil 3D per progettare un tunnel formato da conci prefabbricati. Si tratta di tunnel realizzati da frese meccaniche denominate TBM (tunnel boring machine) le cosidette “Talpe” utilizzate di solito per le metropolitane. E fin qui, se hai già letto gli articoli che ti ho proposto qui e qui su Dynamo per Civil 3D nulla di nuovo.

Ma il bello è che il tunnel è basato su parametri variabili, come il raggio interno e le misure ed il numero dei conci. E qui entra in gioco la progettazione generativa, grazie a Project Refinery…

In realtà Project Refinery è ancora in versione Beta e non ufficialmente supportato per Dynamo per Civil 3D, ma Paolo è coraggioso e va avanti 🙂

In sostanza i parametri del tunnel vengono dati in pasto a Refinery, che permette di studiare numerose soluzioni, con l’obiettivo di massimizzare alcuni parametri. Le soluzioni vengono rappresentate grazie a dei grafici come quello che vedi qui sopra, che permettono di individuare la soluzione ottimale.

Una volta scelta la soluzione preferita, i suoi parametri vengono applicati automaticamente allo script di Dynamo per generare in Civil 3D il tunnel che meglio risponde agli intenti del progettista, ed il gioco è fatto!

Se vuoi approfondire leggi:

Grazie Paolo!
E buona progettazione parametrica generativa
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/07/progettazione-parametrica-e-generativa-ottimizzazione-di-un-tunnel/