Category: Linea 2020

Webcast Autodesk il 12 dicembre: Civil 3D per la progettazione stradale e la verifica normativa

Ti invito caldamente a partecipare alla Webcast Autodesk del 12 dicembre sulla progettazione stradale in base alla normativa italiana con Autodesk Civil 3D.

Verrà tenuta dall’ottimo ing. Salvatore Macrì, Technical Sales Specialist AEC di Autodesk, che grazie al contributo di PRO ITER presenterà l’utilizzo del Country Kit italiano di Civil 3D all’interno del processo di progettazione stradale per il controllo normativo secondo il Decreto Ministeriale N. 6792 del 05/11/2001.

Ecco la descrizione completa della Webcast:

La progettazione parametrica è uno degli elementi fondamentali all’interno del processo BIM.
Le crescenti richieste del mercato e la complessità delle opere infrastrutturali richiedono strumenti sempre più performanti e interconnessi.
Durante la webcast avrai l’opportunità di visionare gli strumenti di Autodesk Civil 3D con particolare attenzione al Country Kit Italiano dedicato al controllo normativo degli assi stradali secondo il Decreto Ministeriale N. 6792 del 05/11/2001.
Verifica planimetrica, verifica altimetrica, diagrammi di velocità e visibilità, allargamento in curva e perdita del tracciato sono disponibili nel Country Kit Italiano di Civil 3D.
Non perdere l’occasione di vedere come Pro Iter impiega il Country Kit Italiano all’interno del proprio processo di progettazione.
Sarà anche l’occasione per introdurre l’ultimo strumento BIM 360 Design per Civil 3D, dedicato alla condivisione e collaborazione digitale e dedicato alle infrastrutture.

Iscriviti gratuitamente alla Webcast con un clic qui

Ne approfitto per ricordarti il Webinar sull’integrazione tra BIM e GIS, preparato congiuntamente da Autodesk ed ESRI, che si terrà il 10 dicembre: puoi iscriverti con un clic qui.

Buona partecipazione!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/11/webcast-autodesk-il-12-dicembre-civil-3d-per-la-progettazione-stradale-e-la-verifica-normativa/

Webinar congiunta Autodesk ed ESRI sull’integrazione BIM e GIS il 10 dicembre

Hai sentito parlare di integrazione BIM e GIS, ma vuoi saperne di più?

Oppure non ne sai poco o nulla, quindi rischi di perdere i notevoli vantaggi che questa integrazione sta portando alla progettazione BIM?

Allora puoi approfittare di questo Blog, che sta seguendo con passione il progetto di integrazione, avviato da Autodesk ed ESRI due anni fa ad Autodesk University, che ha già portato a notevoli risultati sia nella fase di Piano di fattibilità che in quella Definitiva ed Esecutiva.

Ma ancora meglio è andare direttamente alla fonte, quindi seguire online il Webinar, preparato congiuntamente da Autodesk ed ESRI per martedì 10 dicembre, dalle 11.00 alle 12.00, che ci aggiornerà sulle novità del progetto di integrazione…

Cosa aspetti, puoi già iscriverti con un clic qui

Se vuoi approfondire, puoi leggere anche:

Buona partecipazione!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/11/webinar-congiunta-autodesk-ed-esri-sullintegrazione-bim-e-gis-il-10-dicembre/

Autodesk Civil 3D ora permette di collaborare in Cloud, grazie a BIM 360 Design

Dal 30 ottobre 2019, cioè da ieri, è disponibile Autodesk Collaboration per Civil 3D, Per gli amici C4C3D, nell’ambito di Autodesk BIM 360 Design.

Si tratta di un passo avanti molto importante per la soluzione Autodesk per le infrastrutture, perchè permette agli utilizzatori di Civil 3D, come da tempo avviene con Revit, di collaborare direttamente sui progetti in Cloud, grazie alla piena integrazione con BIM 360 Design.

Novità che si somma alla disponibilità di Dynamo per Civil 3D (aprile 2019) ed alla possibilità di collaborare con il mondo GIS, (settembre 2019) a dimostrazione del forte investimento di Autodesk nel settore delle infrastrutture.

Attenzione: la novità di C4C3D non consiste solamente della condivisione di file, che del resto è nativa in BIM 360, né della mera visualizzazione dei Dwg di Civil 3D in Cloud, già disponibile da tempo, grazie al Large Model Viewer di tutti i moduli di BIM 360…

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/10/autodesk-civil-3d-ora-permette-di-collaborare-in-cloud-grazie-a-bim-360-design/

Disponibile l’Update 1 di Dynamo per Civil 3D

Dynamo per Civil 3D rappresenta un vero cambio di paradigma per le infrastrutture, perchè rende disponibili gli strumenti di programmazione visuale: sia per ottenere nuovi ed incredibili risultati, che per migliorare l’interoperabilità con Revit ed automatizzare le operazioni ripetitive.

E’ importante però mantenere sempre aggiornato il software, per approfittare delle ultime soluzioni ai problemi noti e delle nuove funzionalità.

Aggiornare il software Autodesk ormai è molto semplice: ti basta aprire la fedele Autodesk App, per avere la lista di tutti gli aggiornamenti del software che hai effettivamente installato sul PC. Per l’installazione basta un click.

Per questo, ti segnalo il rilascio dell’Update 1 di Dynamo per Civil 3D: puoi leggere le note di rilascio qui ed i problemi risolti qui.

Buona installazione!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/10/disponibile-lupdate-1-di-dynamo-per-civil-3d/

Dynamo BIM usa i dati GIS: si allarga il ponte tra BIM e GIS

Da questa primavera, sto seguendo con attenzione quella che ritengo sia la più grande novità nel campo del BIM per le infrastrutture, ovvero la disponibilità di Dynamo per Civil 3D.

Una novità che non si limita a migliorare ed ampliare le potenzialità del software, bensì apre nuove prospettive, permette un cambio di paradigma.

Bene, è importante sapere che Dynamo utilizza anche i dati GIS, o meglio le Entità Geografiche (Map Feature) caricate nel Dwg grazie agli strumenti di Civil 3D, o meglio quelli messi a disposizione da Map 3D che vi è contenuto.

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/10/dynamo-bim-usa-i-dati-gis-si-allarga-il-ponte-tra-bim-e-gis/

Autodesk InfraWorks: un altro passo avanti per la connessione GIS ed il BIM per le infrastrutture

Da qualche giorno, il Blog Autodesk Infrastructure Reimagined ed il canale Autodesk Infrastructure di YouTube presentano le novità di Autodesk InfraWorks 2020.1.

Per ora, la mia fedele Autodesk App non presenta ancora la possibilità di aggiornare Autodesk InfraWorks alla nuova versione, ma sono sicuro che apparirà tra pochi giorni.

Intanto, possiamo già vedere dal vivo le importanti novità che il nostro software preferito renderà disponibili a breve per il GIS ed il BIM per le infrastrutture…

Sicuramente, la novità più evidente è quella che riguarda l’interfaccia utente, che puoi vedere nel video qui sotto: ora è stata uniformata a quella degli altri software della AEC Collection, come Autodesk Civil 3D e Revit, grazie all’introduzione della Barra Multifunzione.

Un’altra novità importante riguarda la connessione GIS, che tra l’altro dall’inizio di questo mese è disponibile anche in Civil 3D 2020.1.

Ora InfraWorks oltre a leggere ed aggiornare i dati di ArcGIS Online, ti permette di pubblicarvi il proprio modello, oppure una sua parte a scelta.

Non mancano i miglioramenti per la progettazione BIM di infrastrutture.

Già da tempo, InfraWorks trasmette i modelli di ponti e tunnel a Revit: ora il processo è divenuto più flessibile, grazie ad alcune nuove scelte che puoi fare in Revit durante l’importazione della struttura civile.

Anche la vista profilo per la definizione della livelletta della strada è stata di nuovo migliorata.

Ora puoi evidenziare i punti di flesso anche nello spazio modello tridimensionale. Inoltre puoi visualizzare le progressive contemporaneamente in vista profilo, in sezione trasversale e nello spazio modello tridimensionale.

Infine è migliorata l’interoperabilità con Civil 3D: ora puoi aggiornare i tracciati già importati da Civil 3D, senza perdere le informazioni di vestizione delle strade e dei ponti già definite.

Bene, mi sembra che ancora una volta InfraWorks dimostri la sua crescita impetuosa, a pochi mesi dal rilascio della versione precedente.
Se vuoi approfondire puoi seguire questi link:

Grazie, alla prossima!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/09/autodesk-infraworks-un-altro-passo-avanti-per-la-connessione-gis-ed-il-bim-per-le-infrastrutture/

Interoperabilità tra Autodesk Civil 3D e Bentley GeoPak e Bentley InRoads: ora è indipendente

Ti ricordi di Civil Engineering Data Translator, un importante servizio Cloud che permette di tradurre i modelli di Autodesk Civil 3D per Bentley GEOPAK e Bentley InRoads, e viceversa?
Te ne avevo parlato qui.

Bene, il vecchio servizio Cloud è stato ritirato, sostituito da uno nuovo nuovo, come puoi leggere qui.

Il nuovo servizio è scaricabile dal portale Autodesk Account riservato ai clienti, oppure grazie alla preziosa Autodesk App, che ti segnala tutto quello che può interessarti scaricare, in base al software Autodesk che hai installato.

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/09/interoperabilita-tra-autodesk-civil-3d-e-bentley-geopak-e-inroads/

Ti aspetto al Webinar sulla progettazione parametrica delle infrastrutture il 17 settembre

PS: il Webinar si è tenuto felicemente, con grande partecipazione di pubblico e molte domande al termine, a cui sono stato felice di rispondere.

Puoi guardare la registrazione nel canale YouTube di NKE qui.

Buona visione!

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/09/ti-aspetto-alla-webinar-sulla-progettazione-parametrica-delle-infrastrutture-il-17-settembre/

Autodesk Civil 3D si unisce al progetto di collaborazione tra BIM e GIS

Come già sai se frequenti questo Blog, sto seguendo con molto interesse il progetto di collaborazione tra BIM e GIS avviato da Autodesk ed ESRI alla fine del 2017.

Finora, dal punto di vista del software, questa collaborazione si è concretizzata in Autodesk InfraWorks, grazie al modulo ArcGIS Connector, che permette di connettersi ai siti WebGIS realizzati con ESRI ArcGIS, utilizzare i suoi dati, ed eventualmente modificarli e ricaricarli aggiornati.

Bene, ora sono lieto di annunciarti un grande passo avanti.

Il software colonna portante del BIM per le infrastrutture, che dialoga strettamente con Autodesk InfraWorks, Autodesk Civil 3D, si è dotato non solo del modulo ArcGIS Connector, ma anche di strumenti per la gestione delle Fonti Dati e di pubblicazione su ArcGIS degli oggetti BIM di Civil 3D.

Il tutto grazie all’aggiornamento 2020.1 appena rilasciato.
Grazie, come sempre, all’ottimo Blog Autodesk che ci ha avvisato qui.

Vediamo ora tutti i dettagli…

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/09/autodesk-civil-3d-si-unisce-al-progetto-di-collaborazione-tra-bim-e-gis/

Disponibile la versione 2 del Country Kit italiano per Autodesk Civil 3D 2020

Non si fermano mai...

E’ stato rilasciata la versione 2 del Country Kit italiano per Autodesk Civil 3D 2020, puoi già scaricarlo qui da Autodesk Knowledge Network.

Il Country Kit italiano è fondamentale per utilizzare Civil 3D secondo la normativa italiana: questa nuova versione migliora i calcoli ed i diagrammi dei valori richiesti dal Decreto Ministeriale 6792 del 5.11.2001 sulla progettazione stradale.

Ti ricordo che prima di installare la nuova versione 2 è necessario disinstallare quella vecchia: per il Country Kit 2020 è più facile, puoi utilizzare il pannello App e funzionalità nelle Impostazioni di Windows.

Grazie mille a Salvatore che ha dato l’annuncio qui.

Se vuoi saperne di più sul Country Kit italiano per Civil 3D, fondamentale per chi progetta in Italia, leggi questi miei articoli che contengono video di spiegazione e tutti i dettagli:

Alla prossima!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/09/disponibile-la-versione-2-del-country-kit-italiano-per-autodesk-civil-3d-2020/