Decidi tu il futuro di Autodesk Civil 3D, InfraWorks e Revit con le nuove Roadmap

Negli scorsi anni, Autodesk ha pubblicato diverse Roadmap di Autodesk Civil 3D e di InfraWorks per informare gli utenti degli sviluppi futuri della colonna portante per il BIM per le infrastrutture.

Quest’anno, grazie ad una nuova piattaforma che la ospita, la nuova Autodesk Civil Infrastructure Product Roadmap ti permette non solo di apprendere quali saranno le prossime novità, ma anche d votare quelle che ritieni siano più utili sia per Civil 3D che per InfraWorks ed i moduli come Grading Optimization.

Sulla stessa piattaforma trovi anche la nuova Roadmap per Autodesk Revit.

Naturalmente, come per ogni Roadmap, occorre leggere attentamente l’introduzione (la traduzione dall’inglese è mia):

Questa Roadmap può fare dichiarazioni riguardanti eventi futuri e sforzi di sviluppo per i nostri prodotti e servizi.
Queste dichiarazioni riflettono le nostre aspettative attuali basate su ciò che sappiamo oggi.
I nostri piani non intendono essere una promessa o una garanzia di consegna futura di prodotti, servizi o caratteristiche e le decisioni di acquisto non dovrebbero essere prese sulla base di queste dichiarazioni.
Non ci assumiamo alcuna responsabilità di aggiornare questa tabella di marcia per riflettere eventi che si verificano o circostanze che esistono dopo la data di pubblicazione di questa tabella di marcia.

Bene, intanto non posso non notare che secondo la nuova Roadmap numerose novità succulente sono in arrivo per Civil 3D ed InfraWorks.

Le categorie sono numerose, vanno dalla piattaforma alle prestazioni, dalla modellazione del terreno alle strade ed alle ferrovie, dalle strutture civili (ponti e tunnel) all’idraulica, alle reti tecnologiche (fognature, acquedotti, reti del gas), alla condivisione in Cloud con BIM Collaboration, fino a Dynamo per Civil 3D.

A parte quelle già rilasciate con la versione 2022.1 di cui ti ho parlato qui, ho già votato, per esempio:

  • Supporto di IFC 4.3 in Civil 3D: finalmente andremo oltre i problemi che IFC ha avuto, finora, nel riconoscere i modelli BIM per le infrastrutture. E potremo scambiarli con Revit e Navisworks.
  • Pubblicazione dei modelli di Civil 3D in InfraWorks: cosa già possibile, ma che sarà semplificata per poterla ottenere in pochi clic.
  • Country Kit per InfraWorks: e sarebbe ora 🙂
  • Strumenti per i parcheggi in InfraWorks: penso siano davvero utili
  • Strumenti per le transizioni tra regioni nei Modellatori in Civil 3D: per una modellazione ancora più adeguata delle strade
  • Animazione di persone e veicoli in InfraWorks: darebbero un importante tocco di realismo ai modelli
  • Dividi ed unisci tracciati in Civil 3D: ottimo miglioramento
  • Ferrovie: ho sostenuto tutti i miglioramenti perchè è un settore in forte crescita

Vota anche tu, nella Autodesk Civil Infrastructure Product Roadmap.

Ringrazio caldamente Maurizio per la dritta!
Alla prossima…
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/10/decidi-tu-il-futuro-di-autodesk-civil-3d-ed-infraworks-con-la-nuova-roadmap-di-autodesk/