«

»

Ott 16 2017

AutoCAD Civil 3D per il risanamento stradale BIM: scarica l’aggiornamento

Dopo gli aggiornamenti che ti ho descritto di AutoCAD, Revit ed InfraWorks, ora anche AutoCAD Civil 3D rende disponibile l’aggiornamento di metà stagione, con diverse novità interessanti. Grazie mille Salvatore per averci avvisato subito sul Blog Dal BIM in poi.

L’aggiornamento 2018.1 per AutoCAD Civil 3D può essere installato su AutoCAD Civil 3D 2018 in tutte le lingue e su tutti i sistemi operativi supportati, ed introduce nuovi strumenti BIM per il risanamento stradale: di questi tempi, dove gli investimenti per il risanamento crescono di fronte quelli per nuove opere, mi sembra una mossa azzeccata.

Vengono resi disponibili, inoltre, un nuovo editor delle parti per le reti di condotte, per acquedotti, fognature e reti del gas, già presente anche in InfraWorks dalla versione 2018.1, miglioramenti nella gestione degli oggetti proiettati sulle sezioni trasversali, nella gestione degli stili di rappresentazione, nella progettazione BIM delle rotatorie, e nel supporto dello standard IFC.

Non è poco direi: vediamo subito queste novità nel dettaglio, e come approfondirle…

Cominciamo con il risanamento stradale: come sai è in aumento l’esigenza di risanare o ampliare il patrimonio esistente, che dal dopoguerra ad oggi è cresciuto enormemente, e non sempre ha goduto delle necessarie attenzioni.

Per questo scopo, grazie ad AutoCAD Civil 3D 2018.1 hai a disposizione nuove sezioni tipo (Assembly) nella scheda Ristrutturazione dell’apposita Tavolozza, ed un nuovo tipo di Modellatore (Corridor), chiamato Modellatore di ristrutturazione, creati appositamente per progettare nel caso di risanamento stradale, ed ottenere rapporti e calcoli analitici dedicati.

Il nuovo Editor delle parti, nato da Project Kameleon, segue il suo corrispondente introdotto già in Autodesk InfraWorks 2018.1 e migliora sensibilmente le potenzialità nella creazione e modifica di librerie di parti di condotte parametriche per la progettazione BIM di fognature, reti di drenaggio, acquedotti e reti del gas. Puoi usare Autodesk Inventor ed Autodesk Inventor LT per creare le parti (come per i travi, pile e spalle dei ponti di InfraWorks) e poi aggiungerle nella tua libreria.

Ecco i miglioramenti nella gestione degli oggetti proiettati nelle sezioni trasversali: quando proietti gli oggetti nelle sezioni trasversali multiple, ora puoi selezionarli in base al layer oppure alla fonte (ad esempio il gruppo di punti per i punti COGO). Inoltre non è più obbligatorio applicare lo stesso stile di rappresentazione a tutti gli oggetti di un tipo, ma è possibile differenziare. Ad esempio tutti i punti che rappresentano degli alberi possono essere rappresentati nelle sezioni con il simbolo dell’albero.

Per quanto riguarda la gestione degli stili e delle impostazioni, che sono fondamentali per garantire gli standard aziendali in un progetto BIM, ora hai a disposizione un nuovo strumento di gestione, che ti permette di gestire gli Stili di rappresentazione, le impostazioni dei comandi di Civil 3D, le impostazioni di AutoCAD, i blocchi, ed altro ancora.

I miglioramenti per la progettazione BIM delle rotatorie stradali sono stati introdotti grazie all’aggiornamento 2018.1 di Autodesk Vehicle Tracking, un modulo aggiuntivo di AutoCAD Civil 3D, che trovi disponibile nella Autodesk AEC Collection. Riguardano il modello (Corridor) della rotatoria, le corsie di scorrimento, la gestione dei tracciati, le librerie e gli standard: per saperne di più guarda qui la Webcast registrata del 4 ottobre sui miglioramenti introdotti da Vehicle Tracking 2018.1.

Infine AutoCAD Civil 3D 2018.1 supporta i nuovi formati IFC 4 e IFC 4×1, che finalmente permettono di importare ed esportare i tracciati ed i profili. Ottima notizia!

Per approfondire tutte le novità dell’aggiornamento 2018.1 di AutoCAD Civil 3D:

Per installare l’aggiornamento 2018.1 di AutoCAD Civil 3D:

L’aggiornamento può essere installato su AutoCAD Civil 3D 2018 in tutte le lingue e su tutti i sistemi operativi supportati, ti consiglio di dare un’occhiata al Readme in italiano qui.

Per scaricarlo controlla prima di tutto la tua fedele Autodesk App, che ti segnala tutte le novità.

Oppure entra in Autodesk Account con email e password, vai nella scheda Gestione ed apri la scheda di AutoCAD Civil 3D: in basso a destra fai clic su Aggiornamenti e moduli aggiuntivi.

 

Nella finestra degli Aggiornamenti trova AutoCAD Civil 3D 2018.1 Update 64 bit e poi fai clic su Scarica dal browser.

Una volta scaricato il pacchetto C3D_2018_1_Update.exe di 501 Mb, ti basta avviarlo con i diritti di amministratore: l’aggiornamento avviene in modo automatico.

Poi avvia il tuo AutoCAD Civil 3D 2018.1 e buon divertimento!

Per approfondire puoi leggere questi articoli:

Buon aggiornamento!
Giovanni Perego