Quarto seminario GIS il 20 maggio

Webcast Map 3DVenerdì 20 maggio, alle ore 11.00, eccoti l’ultima occasione (per ora) per seguire il seminario che ho preparato per approfondire le tematiche GIS e vedere AutoCAD® Map 3D in azione dal vivo.

Potrai assistere comodamente dal tuo computer, per imparare come utilizzare mappe, cartografie, piani urbanistici, mappe catastali, ortofoto e perfino modelli del terreno tridimensionali, in un unico ambiente di lavoro. Vedrai come AutoCAD® Map 3D ti permette di utilizzare i molti differenti formati utilizzati in ambiente GIS: dagli Shapefile alle immagini raster, dai DWG ai DEM, anche provenienti da sistemi di coordinate diversi.

Map 3D 2012

L’agenda completa del seminario è la seguente:

  • Utilizzo di cartografie raster
  • Utilizzo di cartografie vettoriali
  • Importazione da altri formati GIS
  • Il caso delle mappe catastali
  • Gestione sistemi di coordinate
  • Uso diretto di formati GIS
  • Uso di modelli digitali di elevazione tridimensionali
  • AutoCAD Map 3D: funzionalità e novità della versione 2012
  • Domande e risposte

Il seminario è organizzato da Energy Group, il nostro ottimo rivenditore di Bologna.
Aggiungi l’appuntamento in agenda: Venerdì 20 maggio, dalle 11.00 alle 12.00.

La partecipazione è gratuita ma è necessaria l’iscrizione : fai clic qui per iscriverti.

Ci vediamo il 20!
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2011/05/quarto-seminario-gis-il-20-maggio/

Riparte il corso GIS gratuito su GEOforUS

AutoCAD Map 3D con immagine da satellite LandsatAutoCAD Map 3D alle prese con una immagine da satellite Landsat
fornita nei dati per le esercitazioni del corso GIS

E’ con grande piacere che ti annuncio che sta ripartendo il corso GIS gratuito pubblicato da GEOforUS.
Purtroppo è passato un po’ di tempo dalla pubblicazione dell’ultima lezione, ma come per tutte le iniziative basate sul volontariato occorre tenere conto degli impegni di tutti.
Del resto l’obiettivo, lanciato da Giovanni Biallo, è molto ambizioso: rendere disponibile un corso GIS multipiattaforma per una dozzina di software GIS desktop, sia commerciali che Open Source. Naturalmente ho aderito con grande piacere, insieme al baldo Alessandro dal Maso di Abitat.

Intanto puoi già scaricare liberamente le prime tre lezioni di AutoCAD Map 3D, facendo clic sul titolo:

Post Scriptum: vista la scomparsa del portale GEOforUS, che ospitava il corso GIS, ho pubblicato di nuovo tutte e 5 le lezioni qui. Buon download e buon corso!

0 – Introduzione al software: genealogia del software, eventuali procedure di installazione, gruppi di funzionalità, peculiarità, moduli aggiuntivi
1 – Caricamento, visualizzazione e consultazione dei dati vettoriali
2 – Caricamento, visualizzazione e consultazione dati raster (dtm, cartografia, ortofoto, immagini satellitari)

Queste lezioni sono state già scaricate migliaia di volte, ed è con un pizzico di orgoglio che posso dire che le più scaricate sono quelle su AutoCAD Map 3D 🙂
Trovi le lezioni per tutti gli altri software GIS desktop a questo link.

Il programma per le prossime lezioni è il seguente:
3 – Integrazione dati vettoriali, raster e CAD
4 –  I sistemi di coordinate usati in Italia (conversioni)
5 – Vestizione dei dati per la visualizzazione e la stampa
6 – Selezioni alfanumeriche e geografiche
7 – Editing dei dati (funzionalità di base)
8 – Analisi spaziale vettoriale (overlay, buffer, ecc.)
9 – I servizi di interoperabilità (wms, wfs)
10 – Pubblicazione sul web dei dati geografici

La prossima lezione, la n.3 dedicata all’integrazione dei dati vettoriali, raster e CAD, la sto iniziando in questi giorni: naturalmente ti avviserò appena sarà pubblicata.

Attenzione: per poter seguire le lezioni del corso è necessario utilizzare dei dati GIS di esempio, gentilmente resi disponibili dalla Regione Abruzzo. Anche questi dati sono liberamente scaricabili: fai clic qui per scaricare i dati per le esercitazioni.

Buon download!
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2011/05/riparte-il-corso-gis-gratuito-su-geoforus/

Autodesk è Citrix ready

Citrix Ready

Con la nuova linea 2012 dei suoi software, Autodesk ha aumentato notevolmente il numero dei suoi software supportati in ambiente Citrix XenApp™.
Qui trovi l’annuncio ufficiale in lingua inglese.

Con la versione 2011, infatti, solo il nostro amato AutoCAD Map 3D poteva essere installato in ambiente Citrix. Siamo stati i primi 😉
Ora invece, con la versione 2012, puoi utilizzare molti dei principali software Autodesk: oltre ad AutoCAD Map 3D, AutoCAD, AutoCAD Architecture, AutoCAD MEP, Revit Architecture, Revit Structure, Revit MEP ed AutoCAD Map 3D Enterprise, il nuovo fratello maggiore (ex Topobase) di AutoCAD Map 3D.

Trovi tutte le informazioni nella pagina che Autodesk ha dedicato a queste informazioni, all’indirizzo www.autodesk.com/citrix

Se non sai di cosa stiamo parlando 🙂 non ti preoccupare: Citrix viene utilizzato di solito in grandi aziende, per facilitare la gestione informatica. Permette la virtualizzazione delle applicazioni, in modo che queste risiedano su di un server, e possano essere manutenute ed aggiornate in modo  centralizzato. Tradotto in soldoni, i prodotti Autodesk in questo ambiente non richiedono una installazione per ogni PC: l’installazione avviene solo sul server, che poi le mette a disposizione di tutti. Naturalmente la licenza è simile a quella di rete (NLM), ed ha un costo leggermente superiore a quello della licenza singola.

Alla prossima!
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2011/05/autodesk-e-citrix-ready/

Seminario online di Topografia 3D

Martedì 10 maggio, alle 15.00, eccoti un nuovo seminario online. Questa volta si parlerà di:

 Cartografia e topografia per la costruzione del modello del terreno.

La restituzione del rilievo topografico è una delle attività indispensabili per la preparazione di un progetto architettonico e civile. Oggi è possibile ottenere facilmente, direttamente dal rilievo, il modello tridimensionale del terreno esistente, dal quale poi verranno ottenuti le curve di livello ed i profili necessari al progetto. Questo seminario online ti permetterà di vedere comodamente dal tuo computer connesso ad Internet la soluzione che permette di costruire il modello tridimensionale da libretti di campagna, da file di punti, da punti di AutoCAD, da laser scanner e perfino da Google Earth. Con AutoCAD Civil 3D, naturalmente.

Scatola Civil 3D 2012

L’agenda del seminario, che durerà un’ora, è la seguante:

Cartografia e topografia con AutoCAD Civil 3D
• Importazione dati da strumenti di rilievo
• Importazione dati da file di punti e da nuvole di punti da laser scanner
• Creazione Superfici 3D
• Importazione Superficie da Google Earth
• Creazione profili e calcolo volumi
• Domande e risposte

Questo seminario è organizzato da Cadding, il nostro attivissimo rivenditore di Bari.

ricordati: ti aspetto Martedì 10 maggio, dalle 15.00 alle 16.00.
La partecipazione è gratuita ma per poter partecipare è necessaria l’iscrizione : fai subito clic qui per iscriverti.

Ci vediamo online!
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2011/05/seminario-topografia/

Autodesk 2012: il video è online

Sintonizzati ad Autodesk 2012

Il 6 aprile Autodesk ha trasmesso,  in diretta web tv dagli uffici Autodesk di Milano, un talk show sui nuovi software della linea 2011.
Sette esperti  hanno presentato, nel corso di un’ora e mezza in anteprima nazionale, le nuove funzionalità dell’ultima generazione delle soluzioni Autodesk.
Se hai perso l’evento dal vivo, eccoti qui sotto  la registrazione.

Dal 53esimo minuto puoi seguire Stefano Toparini, che presenta le tecnologie per la gestione del territorio, ed annuncia alcune novità molto interessanti. Autodesk Topobase, software avanzato per la gestione delle reti tecnologiche, è stato inglobato in AutoCAD Map 3D. Autodesk MapGuide, per la pubblicazione dei progetti GIS sul Web, ingloba Topobase Web, cambia di nome e diventa Autodesk Infrastructure Map Server. E poi i molti software disponibili su Autodesk Labs, tra cui il mitico Progetto Galileo.

Se vuoi seguire il video dall’inizio non ti preoccupare per i primi istanti di schermo nero: la ripresa inizia ad 1 min e 47 secondi.

Video streaming by Ustream

Buona visione!
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2011/05/autodesk-2012-il-video-e-online/

Terzo seminario GIS online il 3 maggio

Webcast Map 3DMartedì 3 maggio, alle 11.00, eccoti un’altra occasione per seguire il seminario GIS online che ho preparato per approfondire le tematiche GIS e vedere AutoCAD® Map 3D in azione dal vivo.

Potrai assistere comodamente dal tuo computer per vedere come utilizzare mappe, cartografie, piani urbanistici, mappe catastali, ortofoto e perfino modelli del terreno tridimensionali, in un unico ambiente di lavoro. Vedrai come AutoCAD® Map 3D ti permette di utilizzare i molti differenti formati utilizzati in ambiente GIS: dagli Shapefile alle immagini raster, dai DWG ai DEM, anche provenienti da sistemi di coordinate diversi.

Map 3D 2012

L’agenda completa del seminario è la seguente:

  • Utilizzo di cartografie raster
  • Utilizzo di cartografie vettoriali
  • Importazione da altri formati GIS
  • Il caso delle mappe catastali
  • Gestione sistemi di coordinate
  • Uso diretto di formati GIS
  • Uso di modelli digitali di elevazione tridimensionali
  • AutoCAD Map 3D: funzionalitù e novità della versione 2012
  • Domande e risposte

Il seminario è organizzato da Tecnosistemi, il nostro ottimo rivenditore di Prato.
Aggiungi l’appuntamento in agenda: Martedì 3 maggio, dalle 11.00 alle 12.00. La partecipazione è gratuita ma per poter partecipare è necessaria l’iscrizione : fai clic qui per iscriverti.

Ci vediamo online!
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2011/04/terzo-seminario-gis-online-il-3-maggio/

Disponibile AutoCAD WS per Android

Una bella sorpresa nell’uovo di Pasqua Autodesk.

Da tempo seguo con attenzione l’evoluzione di AutoCAD WS, che come ti ho già scritto permette di portare i disegni, ma anche le mappe e le cartografie ovunque.

Con AutoCAD WS, infatti, puoi visualizzare, modificare e revisionare i disegni al volo, aprire i progetti dagli allegati di posta elettronica e caricarli direttamente dal software AutoCAD o sincronizzare i file dal Web.Inoltre puoisalvare localmente i disegni, così da poter lavorare senza una connessione Internet.

Finora potevi utilizzare AutoCAD WSsolo  sul Web oppure su dispositivi portatili che utilizzano il sistema operativoApple iOS, quello per intenderci di iPhone, iPad, e perfino iPod Touch, scaricando l’applet gratuita dall’iTunes Store.

Ora, a grande richiesta, è stata rilasciata l’applet per Android, scaricabile gratuitamente dall’Android market qui.
Questo significa poter utilizzare AutoCAD Ws su molti altri smartphone, di marche differenti, che utilizzino Android 2.1 o superiore. E’ consigliato il processore a 1 GHz e 512 MB di RAM.

La notizia è apparsa sul Blog di AutoCAD WS la scorsa settimana, ed ha avuto ampia diffusione sui numerosi siti di appassionati di Android.

In più la versione Web ha ora nuove funzionalità: molto interessante la possibilità di stampare al volo in formato PDF.

Ora ci tocca provarlo 🙂
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2011/04/disponibile-autocad-ws-per-android/

Manuale AutoCAD Civil 3D 2012

E’ già disponibile, in lingua inglese, il manuale per AutoCAD Civil 3D 2012.
Perbacco, hanno fatto in fretta….

Si chiama Mastering AutoCAD Civil 3D 2012 e per l’Europa viene distribuito qui. E’ l’ultimo arrivato di una serie di manuali, ognuno dedicato ad una versione di Civil 3D dalla 2008, come puoi vedere facendo clic qui.

Nelle sue 936 pagine a colori in lingua inglese, scritte da Richard (Rick) Graham (qui il suo Blog) e Louisa Holland (qui il suo Blog), trovi una introduzione sui concetti fondamentiali, e poi le spiegazione delle procedure per creare, modificare, visualizzare ed etichettare gli oggetti intelligenti – BIM – di Civil 3D. Quindi trovi tutte le informazioni che ti possono servire sulla restituzione dei rilievi topografici, la costruzione del modello tridimensionale del terreno esistente, la generazione di profili, modellatori stradali, scarpate, sezioni, reti tecnologiche, LandXML per lo scambio di dati con gli altri software, e molto altro ancora.

Il manuale, naturalmente, rappresenta una ottima base per la preparazione di corsi di formazione, e viene raccomandato da Autodesk per la preparazione ai test di certificazione su Civil 3D.

Buona lettura!
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2011/04/manuale-autocad-civil-3d-2012/

Seminario GIS online il 27 aprile

Webcast Map 3DSe hai perso il seminario GIS online che ho tenuto ieri pomeriggio, niente paura.

La prossima settimana, eccoti un’altra occasione per approfondire dal vivo le tematiche GIS e vedere AutoCAD® Map 3D in azione dal vivo, in un seminario online che terrò Mercoledì 27 Aprile dalle 15:00 alle 16.00.

Potrai assistere comodamente dal tuo computer per vedere come utilizzare mappe, cartografie, piani urbanistici, mappe catastali, ortofoto e perfino modelli del terreno tridimensionali, in un unico ambiente di lavoro. Vedrai come AutoCAD® Map 3D ti permette di utilizzare i molti differenti formati utilizzati in ambiente GIS: dagli Shapefile alle immagini raster, dai DWG ai DEM, anche provenienti da sistemi di coordinate diversi. L’agenda completa del seminario è la seguente:

  • Utilizzo di cartografie raster
  • Utilizzo di cartografie vettoriali
  • Importazione da altri formati GIS
  • Il caso delle mappe catastali
  • Gestione sistemi di coordinate
  • Uso diretto di formati GIS
  • Uso di modelli digitali di elevazione tridimensionali
  • Domande e risposte

Il seminario è organizzato da Cadding, il nostro baldo rivenditore di Bari.
La partecipazione è gratuita ma per poter partecipare è necessario iscriversi sul sito Autodesk: fai clic qui per iscriverti.

A mercoledì 27!
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2011/04/seminario-gis-online-il-27-aprile/

Immagini raster ECW, MrSID, JPEG2000

Map 3D 2012 ECWAutoCAD Map 3D 2012 con una ortofoto in formato ECW

Uno degli articoli più letti del mio vecchio Blog è quello che spiega i trucchi per utilizzare immagini raster ECW. Scritto per la versione 2007 di AutoCAD Map 3D, l’ho poi aggiornato alla versione 2009. Ora sono felice di informarti che le nuove versioni 2012 di AutoCAD, AutoCAD Map 3D ed AutoCAD Civil 3D includono il formato ECW tra quelli supportati nativamente dal comando Mapiinsertinsieme a molti altri, come MrSID e JPEG 2000.

Le immagini raster ECW (Enhanced Compression Wavelet), come le meno diffuse MrSID e JPEG 2000, sono molto utili nel campo cartografico e GIS. Il formato ECW, infatti, ti permette di utilizzare immagini molto pesanti, come le ortofoto, perchè le comprime, riducendo fino a 10 volte la dimensione dei file nel formato tradizionale Tiff. Contemporaneamente ne velocizza l’apertura e lo zoom, grazie alla tecnologia di indicizzazione spaziale basata su algoritmi di tipo frattale. Rappresenta l’ideale, quindi per gestire gran parte delle cartografie raster, le ortofoto e le immagini da satellite, con una perdita minima di informazioni.

AutoCAD Map 3D, in realtà, supporta il formato ECW fin dalla versione 2007, grazie alla tecnologia FDO: quella per intenderci che parte dal bottone Connetti, oppure dal bottone Dati – Connetti a dati. Dopo aver premuto il bottone, nella finestra Connetti dati ti basta scegliere dall’elenco a sinistra Aggiungi connessione immagine raster, premere il bottone più a destra, individuare la cartella che contiene i files ECW, premere il bottone Connetti, selezionare i files da caricare ed infine premere Aggiungi a carta. In questo modo puoi introdurre l’immagine in scala reale (in metri) nella posizione corretta (georeferenziata), quindi puoi utilizzarla come base per prendere misure, disegnare, sovrapporre altri layer vettoriali e così via.

La finestra Connessione dati, cuore della tecnologia GIS di AutoCAD Map 3D.
A sinistra i Provider per la connessione ai diversi formati di dati
Fai clic sull’immagine per ingrandire 

Il limite di questa procedura sta nel fatto che non puoi passare il DWG con le immagini ECW che hai connesso a chi ha a disposizione solo AutoCAD, perchè le immagini non verrebbero riconosciute.

Per permettere a chi ha solo AutoCAD di utilizzare le immagini ECW, MrSID o JPEG 2000 inserite nel DWG, è necessario caricarle con un comando diverso: Mapiinsert, con due i consecutive. Attenzione: questo comando è diverso da quello tipico di AutoCAD, Image, in italiano Immagine, che chiede sempre il punto di inserimento, la scala e la rotazione per l’immagine da inserire. Mapiinsert legge automaticamente la posizione della cartografia raster nello spazio, supporta numerosi formati raster, ma fino alla versione 2011 per riconoscere i formati ECW, MrSID e JPEG2000 richiede l’installazione di un plug-in Autodesk gratuito, chiamato Raster Design Object Enabler.

Mapiinsert nella versione 2011.
Fai clic sull’immagine per ingrandire

Ora, con la versione 2012, sono stati introdotti numerosi nuovi formati raster, che vengono riconosciuti senza plug-in aggiuntivi. Come puoi vedere dall’immagine qui sotto, (ancora in inglese, è già Map 3D 2012, in italiano lo vedremo a metà maggio), ora puoi caricare subito immagini raster ECW, MrSID, JPEG 2000 e molti altri formati ancora. 

Mapiinsert nella versione 2012.
Fai clic sull’immagine per ingrandirla

Buon lavoro con le immagini ECW!
GimmiGIS 

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2011/04/immagini-raster-ecw-mrsid-jpeg2000/