Iscriviti al Webinar su collaborazione tra BIM e GIS del 22 ottobre alle 15.00

Dal suo annuncio alla fine del 2017, sto seguendo con molta attenzione i progressi dell’accordo di collaborazione tra BIM e GIS stipulato da Autodesk ed ESRI.

Make Anything with the Science of Where

E’ lo slogan che integra “The Future of Making” di Autodesk con “The Science of Where” di ESRI.

Si tratta a mio parere di un accordo “Win – Win, perchè evita alle due aziende di impegnare tempo e risorse nel farsi concorrenza, mentre dall’altra permette ad entrambe di approfittare dei progressi che Autodesk sviluppa in campo BIM, ed ESRI in campo GIS.

Quindi anche per noi utilizzatori di strumenti BIM questo accordo apre nuove prospettive molto interessanti, grazie alla possibilità di accedere a funzionalità e dati che non pensavamo di poter usare.

Bene, se vuoi una panoramica sullo stato dell’arte, e soprattutto sulle ultime novità, non puoi evitare di iscriverti al Webinar che terrò martedì 29 ottobre dalle 15.00:

Iscriviti gratuitamente qui

In meno di un’ora, senza muoverti dal computer potrai assistere online, ed al termine ci sarà spazio per le tue domande.

Se vuoi approfondire, in questo Blog trovi molti articoli che approfondiscono il tema:

Ti aspetto!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/10/iscriviti-al-webinar-su-collaborazione-tra-bim-e-gis-del-22-ottobre-alle-15-00/

Cartografia catastale ed ortofoto di Bing sovrapposte con AutoCAD Map 3D e Civil 3D

Due anni fa, ti annunciai qui la disponibilità della cartografia catastale italiana online, attraverso il servizio WMS, lo standard di comunicazione cartografico via internet che trasmette i dati raster.

Purtroppo viene diffusa con una licenza chiusa, la CC-BY-NC-ND 4.0, a mio parere inopportuna ed in contraddizione con la direttiva europea INSPIRE. Ma detto questo, veniamo a noi, ed a come sfruttare al meglio questa cartografia, con AutoCAD Map 3D ed Autodesk Civil 3D.

Premesso che qui ti ho spiegato come utilizzare la Cartografia catastale, mentre qui ti ho spiegato come utilizzare le ortofoto di Bing, cosa ne dici di utilizzarle entrambe, sovrapposte tra di loro?
Magari con la cartografia catastale semi-trasparente come nell’immagine. Vediamo subito come fare…

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/10/cartografia-catastale-ed-ortofoto-di-bing-sovrapposte-con-autocad-map-3d-e-civil-3d/

Corso di alta formazione a Roma: procedure e strumenti BIM per le Stazioni Appaltanti

Ricevo, e volentieri pubblico, l’annuncio di un’occasione di formazione BIM, imperdibile per le Stazioni Appaltanti.

Infatti in questo momento c’è davvero bisogno di formazione per le Stazioni Appaltanti, incaricate di gestire la transizione al BIM, avviata già dall’inizio di quest’anno per le gare pubbliche relative a lavori complessi, di importo superiori ai 100 milioni di Euro.

La soglia di applicazione andrà a diminuire di anno in anno, come stabilito dal cosiddetto Decreto BIM, ovvero il Decreto Ministeriale n.560 dell’1-12-2017 che stabilisce le modalità e i tempi di progressiva introduzione dei metodi e degli strumenti elettronici di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture, in poche parole del BIM.

Entro l’1 gennaio del 2024 tutti gli appalti pubblici dovranno avvalersi obbligatoriamente del BIM. Il decreto 560, all’articolo 3, stabilisce che per le Stazioni Appaltanti sia subordinato all’adozione di:

  • Un piano di formazione del personale in relazione al ruolo ricoperto, con particolare riferimento ai metodi e strumenti elettronici specifici, quali quelli di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture […]
  • Un piano di acquisizione o di manutenzione degli strumenti hardware e software di gestione digitale dei processi decisionali ed informativi […]
  • Un atto organizzativo che espliciti il processo di controllo e gestione, i gestori dei dati e la gestione dei conflitti.

Arriva a proposito, quindi, il corso di alta formazione “Procedure e strumenti BIM per le stazioni appaltanti e gli operatori economici”, organizzato dall’Università di Roma Tre, in collaborazione con In2it e l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, in seguito al seminario del 9 luglio sul BIM negli appalti pubblici.

Tra i docenti docenti del corso segnalo la presenza sia di Pietro Baratono del Ministero delle Infrastrutture, che di Angelo Ciribini dell’Università di Brescia, oltre a numerosi esponenti dell’università di Roma Tre e di In2it

Le informazioni sul corso per le Stazioni Appaltanti
sono disponibili qui

Occorre affrettarsi, le domande di ammissione al corso di Alta Formazione si chiuderanno il giorno 20 Ottobre 2019, mentre le iscrizioni il giorno 31 Ottobre 2019. 

Grazie Fabrizio D’Amico dell’Università Roma Tre.

Buona formazione!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/10/corso-di-alta-formazione-procedure-e-strumenti-bim-per-le-stazioni-appaltanti/

Dynamo BIM usa i dati GIS: si allarga il ponte tra BIM e GIS

Da questa primavera, sto seguendo con attenzione quella che ritengo sia la più grande novità nel campo del BIM per le infrastrutture, ovvero la disponibilità di Dynamo per Civil 3D.

Una novità che non si limita a migliorare ed ampliare le potenzialità del software, bensì apre nuove prospettive, permette un cambio di paradigma.

Bene, è importante sapere che Dynamo utilizza anche i dati GIS, o meglio le Entità Geografiche (Map Feature) caricate nel Dwg grazie agli strumenti di Civil 3D, o meglio quelli messi a disposizione da Map 3D che vi è contenuto.

Lo puoi vedere dal vivo qui, grazie ad un video che l’ottimo Paolo Emilio Serra ha pubblicato in Autodesk Knowledge Network, e che ho incorporato qui sotto:

Come puoi vedere, Dynamo accede alle Map Feature ed esegue dei filtri spaziali per estrarre le geometrie.

Ne approfitto per segnalare che Dynamo accede anche ai dati GIS Open, come ad esempio OpenStreetMap o DTM. Anche Dynamo, quindi, contribuisce ad allargare il ponte in costruzione tra BIM e GIS, e va ad affiancarsi a:

  • AutoCAD Map 3D, da sempre il ponte tra CAD e GIS, che generosamente mette a disposizione di Civil 3D, quindi del BIM per le infrastrutture, tutti gli strumenti di georeferenziazione, di importazione ed esportazione e di connessione con i dati GIS, proprietari ed Open.
  • Autodesk InfraWorks, il pioniere della connessione tra BIM e GIS sviluppata in seguito all’accordo tra ESRI ed Autodesk, che permette l’accesso, ed ora può pubblicare i suoi dati in ArcGIS Online.
  • Autodesk Civil 3D, che da pochi giorni si è affiancato ad InfraWorks nell’accesso ai dati di ArcGIS Online, sia in lettura che in scrittura, preparandosi a divenire il miglior ambiente di preparazione ed editing dei dati GIS.

Alla prossima!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/10/dynamo-bim-usa-i-dati-gis-si-allarga-il-ponte-tra-bim-e-gis/

Il Generative Design sbarca in ambito BIM: iscriviti al Webinar dell’8 ottobre

Il Generative Design, o progettazione generativa, è nato in ambito meccanico ed ha già portato a notevoli risultati, grazie alla potenza di calcolo unita ad algoritmi evolutivi.

I risultati sono davvero innovativi, spesso inaspettati: perchè non applicare la stessa metodologia in ambito BIM? Ne ho scritto qui, se vuoi approfondire.

Autodesk, la cui missione è il Future of Making, ovviamente è all’avanguardia, grazie a Dynamo ed al progetto Refinery.

Bene, per questo abbiamo pensato di presentarti tre esempi di Generative Design applicati alla progettazione BIM, nel Webinar gratuito che terrò l’8 ottobre alle 11.00.

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/10/il-generative-design-sbarca-in-ambito-bim-iscriviti-al-webinar-dell8-ottobre/

Autodesk InfraWorks: un altro passo avanti per la connessione GIS ed il BIM per le infrastrutture

Da qualche giorno, il Blog Autodesk Infrastructure Reimagined ed il canale Autodesk Infrastructure di YouTube presentano le novità di Autodesk InfraWorks 2020.1.

Per ora, la mia fedele Autodesk App non presenta ancora la possibilità di aggiornare Autodesk InfraWorks alla nuova versione, ma sono sicuro che apparirà tra pochi giorni.

Intanto, possiamo già vedere dal vivo le importanti novità che il nostro software preferito renderà disponibili a breve per il GIS ed il BIM per le infrastrutture…

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/09/autodesk-infraworks-un-altro-passo-avanti-per-la-connessione-gis-ed-il-bim-per-le-infrastrutture/

Ti aspetto al Webinar sulla progettazione parametrica delle infrastrutture l’1 ottobre

Il 1^ ottobre, al posto di andare a scuola 🙂 terrò un Webinar sulla progettazione parametrica di infrastrutture.

Si tratta di un tema molto importante ed innovativo: da pochi mesi, infatti, è disponibile Dynamo BIM per Autodesk Civil 3D, e secondo me questa è la novità più importante di quest’anno per il mondo BIM per le infrastrutture.

Dynamo rende disponibile il suo ambiente di programmazione visuale Open Source per Autodesk Civil 3D, permettendo ai progettisti di ottenere risultati inaspettati, di migliorare l’interoperabilità tra BIM orizzontale (Civil 3D) e BIM verticale (Revit), nonché di automatizzare le operazioni ripetitive.

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/09/ti-aspetto-al-webinar-sulla-progettazione-parametrica-delle-infrastrutture-l1-ottobre/

BIM: scelta obbligata e opportunità da cogliere, a Monza il 2 ottobre

Una volta tanto, un evento BIM nella mia città 🙂

Parteciperò volentieri, quindi, ma soprattutto perchè il tema è di estrema attualità e perchè tra i relatori è prevista la presenza del coordinatore del gruppo di lavoro UNI sulla famosa norma UNI 11337, quella sul BIM: il professor Alberto Pavan del Politecnico di Milano.

E sulla norma UNI 11337 molto si è detto e scritto, i miei modesti contributi più recenti li trovi qui, qui e qui.

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/09/bim-scelta-obbligata-e-opportunita-da-cogliere-a-monza-il-2-ottobre/

Partecipa alla prima conferenza BIM globale e digitale, dall’8 al 10 ottobre

Se sei un architetto o un ingegnere, un geometra o un costruttore, l’8, il 9 ed il 10 ottobre hai la possibilità di approfondire gratuitamente i temi legati all’adozione del BIM, partecipando alla prima conferenza BIM globale online, organizzata da Graitec.

L’evento si chiama BIMUp Global Digital Conference, ed è dedicato alle tecnologie, alle applicazioni software e alle metodologie che stanno trasformando e rivoluzionando i settori Architettura, Ingegneria e Costruzioni.

La BIMUp Global Digital Conference unirà per 3 giorni i professionisti di 11 paesi, in 7 lingue diverse (naturalmente anche in italiano) e 5 fusi orari diversi, ed è sponsorizzata sia da Autodesk che da Tech Data, a cui mi onoro di appartenere.

Sarà un’occasione per scoprire tanti trucchi e suggerimenti per migliorare le conoscenze sul Building Information Modeling attraverso i software Autodesk e Graitec, grazie a 170 sessioni di 45 minuti, di cui molte in italiano, come puoi leggere qui.

Cosa aspetti, iscriviti gratuitamente qui!

Ci vediamo, virtualmente, alla BIMUp Global Digital Conference!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/09/partecipa-alla-prima-conferenza-bim-globale-e-digitale-dall8-al-10-ottobre/

Ti aspetto al Webinar dedicato al Generative Design, martedì 24 settembre alle 11.00

Sai già cosa si intende per Generative Design?

Ovvero la tecnologia innovativa che rappresenta il futuro non solo per il BIM, ma per tutta la progettazione digitale: fa parte del the Future of Making Things, come lo chiama Autodesk.

Ne ho già scritto qui, per presentartelo.

Bene, se vuoi saperne di più, puoi già iscriverti al Webinar gratuito che terrò il 24 settembre alle 11.00.

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/09/ti-aspetto-al-webinar-dedicato-al-generative-design-martedi-24-settembre-alle-11-00/