Tag: Autodesk

Disponibili i moduli Geotecnico e di Analisi Idraulica Fluviale per Autodesk Civil 3D 2020

Autodesk ha rilasciato nelle scorse settimane diversi moduli aggiuntivi di Civil 3D 2020, di cui due sono particolarmente importanti.

Il primo è il modulo Geotecnico, immortalato nell’immagine qui sopra.

Permette di ricostruire la stratigrafia del sottosuolo, in base ai sondaggi effettuati: molto utile per supportare i progetti stradali, ferroviari e di ponti con tutte le informazioni geologiche necessarie.

Disponibile in lingua inglese, lo puoi installare tranquillamente anche sul tuo Civil 3D in italiano.
Leggi qui le note di rilascio.

Se vuoi approfondire i contenuti del modulo Geotecnico, leggi il mio articolo qui.

Il secondo è il modulo di analisi idraulica fluviale, si chiama River and Flood Analysis, per gli amici RFA.

Ti permette di integrare il solutore idraulico più noto e diffuso, HEC-RAS (che sta per Hydrologic Engineering Center’s River Analysis System) nell’ambiente di Civil 3D, risparmiando davvero molto tempo nell’inserimento dei dati per le sezioni, ed integrando i risultati nel tuo ambiente di lavoro preferito.

Ti ricordi il mio articolo mai più inondazioni“? E’ del 2011, sono ormai 8 anni ce questo modulo viene utilizzato efficacemente, unitamente a quello per l’analisi idraulica dei canali e delle condotte, Storm and Sanitary Analysis, che viene fornito insieme al tuo Civil 3D, ti basta attivare una apposita opzione durante l’installazione per averlo a disposizione.

Anche River and Flood Analysis è disponibile in lingua inglese, ma puoi installarlo tranquillamente sul tuo Civil 3D in italiano.
Leggi qui le note di rilascio.

Puoi vedere RFA in azione grazie ad un video che ho pubblicato in questo articolo.

Naturalmente puoi già scaricare i moduli Geotecnico e River and Flood Analysis grazie alla tua fedele Autodesk App, oppure dal portale Autodesk Account, se hai un abbonamento attivo ad AutoCAD Civil 3D, AEC Collection oppure Infrastructure Design Suite, versione Premium o Ultimate.

Come avrai già notato, Civil 3D è ricco di moduli aggiuntivi e software collegati: se vuoi saperne di più per capire tutte le sue enormi potenzialità leggi questo articolo.

Buona installazione!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/08/disponibili-i-moduli-geotecnico-e-di-analisi-idraulica-fluviale-per-autodesk-civil-3d-2020/

Aggiorna il tuo software Autodesk entro il 3 agosto: soprattutto Revit e BIM 360 Design

Un’informazione importante: nel caso ti sia sfuggito, Autodesk ha annunciato che il 3 agosto aggiornerà i suoi servizi di riconoscimento dell’identità online ed i suoi servizi Cloud allo standard TLS (Transport Layer Security) 1.2, per garantire maggiore sicurezza ai suoi utenti.

Questo problema riguarda gli abbonati con licenza per utente singolo che utilizzano le versioni del software indicate in questa pagina in italiano di Autodesk Knowledge Network.

Il problema non riguarda invece i clienti che utilizzano versioni non incluse nell’elenco ed i clienti che utilizzano licenze permanenti o licenze di rete multiutente.

Come puoi vedere, per la gran parte i software da aggiornare sono delle versioni 2014, 2015 e 2016, ma ci sono delle eccezioni: Autodesk Revit, Revit Cloud Worksharing e BIM 360 Design sono coinvolti anche nelle versioni più recenti, dalla 2017 fino alla 2020.

Per aggiornare il tuo software bastano due minuti: apri la tua fedele Autodesk App e cerca l’aggiornamento da installare, che per Revit appare come qui sotto.

Oppure scarica l’update dal tuo Autodesk Account: tra gli aggiornamenti per Revit cerca Revit personal Accelerator Security Fix per Windows 10 o per Windows 7/8/8.1:

Buon aggiornamento!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/07/aggiorna-il-tuo-software-autodesk-entro-il-3-agosto-soprattutto-revit-e-bim-360-design/

Collaborazione BIM e GIS: Shelidon alla conferenza ESRI di San Diego

Come sai, dall’annuncio della collaborazione tra Autodesk ed ESRI durante Autodesk University di Las Vegas del 2017, sono stati fatti molti passi avanti nell’interoperabilità tra BIM e GIS: sia nel campo del software che delle applicazioni concrete.

Ti ho già riferito della conferenza ESRI di Roma di aprile, ora tocca a Shelidon riferire dalla conferenza ESRI di San Diego qui, ed anche qui e soprattutto qui. Ma quanto scrive? 🙂

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/07/collaborazione-bim-e-gis-shelidon-alla-conferenza-esri-di-san-diego/

Dynamo ed il Generative Design in campo BIM

In queste settimane sto approfondendo il tema del Generative Design.
Sto preparando Webinar e presentazioni, stay tuned…

Si tratta di una tecnologia davvero innovativa, nata in campo meccanico, che ora sta sbarcando in ambito BIM, quindi mi interessa molto.

Probabilmente hai sentito parlare della partizione bionica dell’Airbus A320, che vedi nell’immagine qui sopra,realizzata grazie al Generative Design, e che presenta caratteristiche di leggerezza, unite ad ottime prestazioni strutturali, che altrimenti non si sarebbero potute ottenere. Ed è affascinante notare che la sua struttura assomiglia in modo notevole a quella delle nostre ossa…

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/06/dynamo-ed-il-generative-design-in-campo-bim/

Microsoft annuncia che Windows 7 non verrà più supportato dal 2020

Una notizia importante per chi ancora usa il glorioso Windows 7.

Microsoft ha annunciato qui che a partire dal 14 gennaio 2020 non supporterà più Windows 7: rilasciato il 22 ottobre 2009, l’anno prossimo avrà superato i 10 anni lungo i quali Microsoft si era impegnata a supportarlo.

Cosa significa questo, per chi utilizza software Autodesk?

Niente paura, c’è tempo. tutte le versioni 2020 appena rilasciate da Autodesk supportano tranquillamente Windows 7 e successivi, quindi non devi correre a cambiare sistema operativo o addirittura tutto il PC.

Certo, l’anno prossimo verrà a mancare il supporto Microsoft, e quindi gli aggiornamenti di sicurezza: diventerà sconsigliabile continuare ad utilizzare Windows 7. Prima o poi anche gli sviluppatori di applicazioni smetteranno di supportarlo, quindi conviene mettere in programma l’aggiornamento.

Alla prossima!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/05/microsoft-annuncia-che-windows-7-non-verra-piu-supportato-dal-2020/

Guarda il Webinar Autodesk su Civil 3D ed InfraWorks 2020

Qualche giorno fa, ti ho presentato le novità di Autodesk Civil 3D 2020 (Dynamo!) e di Autodesk InfraWorks 2020, rilasciate in aprile.

Bene, per approfondire e vedere dal vivo le novità, puoi guardare qui la registrazione del Webinar Autodesk del 25 aprile, tenuto direttamente dai due Product Manager, Tim Yarris per Civil 3D e Nick Zeeben per InfraWorks. Chi meglio di loro ti possono presentare nel dettaglio tutte le novità?

Vediamo nel dettaglio i contenuti del Webinar…

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/05/guarda-il-webinar-autodesk-su-civil-3d-ed-infraworks-2020/

BIM e GIS: lo stato dell’arte dell’integrazione

Per chi non ha potuto partecipare alla conferenza ESRI di aprile, condivido volentieri l’intervento introduttivo dedicato all’integrazione tra GIS e BIM, molto interessante, tenuto da Stefano Toparini di Autodesk e Sara Spinazzè di ESRI, che ci danno un panorama dello stato dell’arte.

I miei complimenti a Stefano e Sara per i loro interventi!

Buona visione e buon ascolto…

Se vuoi approfondire ti consiglio:

Alla prossima!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/04/bim-e-gis-lo-stato-dellarte-dellintegrazione/

E’ già disponibile il Country Kit italiano per Autodesk Civil 3D 2020

Questa volta hanno fatto in fretta..

Il Country Kit italiano per Autodesk Civil 3D 2020, fondamentale per utilizzare il software in Italia e per tenere conto delle normative e degli stili locali, è già disponibile qui, a pochi giorni dal rilascio della nuova versione 2020 di Civil 3D.

E’ non è tutto: anche la procedura di installazione ora è molto più semplice.

Il pacchetto del Country Kit, una volta scaricato è auto-installante, è in formato msi. non è più necessario seguire la procedura degli anni scorsi, basta un doppio clic.

Due ottime novità, che ti permettono di utilizzare subito la nuova versione 2020 di Civil 3D, ed approfittare di tutti i suoi miglioramenti, di cui ti ho appena scritto qui.

Ma cosa contiene, esattamente, il Country Kit italiano?

Il Country Kit italiano di Civil 3D introduce strumenti importanti in tre aree differenti:

  • Stili di rappresentazione adeguati ai nostri usi e costumi, per evitare un lungo lavoro di personalizzazione. Basti pensare alle finche per i profili.
  • Componenti e sezioni tipo parametrici, aggiuntivi rispetto alla libreria standard internazionale, sia per avere già pronte le sezioni tipo in base alla norma italiana, sia per mettere a disposizione altri componenti tra i più richiesti.
  • Strumenti per la verifica della normativa stradale italiana secondo il DM 6792 del 5.11.2001.

Per saperne di più, guarda i 3 video Autodesk che mostrano come funziona:

Questo Country Kit italiano per Civil 3D 2020 introduce alcune novità interessanti, a partire dalle richieste dei progettisti:

  • Consolidamento dei criteri di controllo della normativa stradale italiana.
  • Completamento dei controlli della normativa stradale  stradale italiana: verifica della perdita del tracciato.
  • Quotatura automatica con dimensioni lineari in ogni sezione trasversale.
  • Estrazione della tabella relativa alle dimensioni lineari per ciascuna sezione trasversale.

Per maggiori dettagli, leggi qui l’articolo di Salvatore Macrì sul Blog “Dal BIM in poi”

Oltre a quello italiano, sono disponibili i Country Kit di Civil 3D per numerose nazioni, puoi scaricarli liberamente dalla Autodesk Knowledge Network qui.

Se vuoi approfondire puoi leggere:

Buona installazione!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/04/e-gia-disponibile-il-country-kit-italiano-per-autodesk-civil-3d-2020/

La condivisione del progetto BIM in Cloud: iscriviti al Webinar del 23 aprile

Ti invito a partecipare un Webinar, o Webcast molto interessante, organizzata dagli amici di Orienta+Trium per martedì 23 aprile alle ore 11.00.

Ti presenterò la soluzione per la condivisione dei dati BIM nel Cloud.

L’adozione del BIM, infatti, rende necessario un ambiente di condivisione dei dati dedicato: i sistemi utilizzati finora, come email, servizi di deposito dati in Cloud, per i più evoluti sistemi VPN, mostrano sempre di più i loro limiti.

In Italia, Il decreto n.560 del 2017 che ha introdotto l’obbligo del BIM negli appalti pubblici, richiede alle Stazioni Appaltanti di predisporre un Ambiente di Condivisione dei Dati.

Ma anche i progettisti possono trarre notevoli vantaggi dalla costruzione di un Ambiente di Condivisione dei dati, e migliorare le proprie prestazioni.

Fai clic qui per andare alla pagina di iscrizione
agli eventi di Orienta+Trium

Ti aspetto martedì 23 aprile!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/04/la-condivisione-del-progetto-bim-in-cloud-iscriviti-al-webinar-del-23-aprile/

Ti presento AutoCAD 2020!

Ti presento AutoCAD 2020, ventiventi per gli amici: è già disponibile da ieri, 27 marzo, conferma e rinforza le grandi novità della versione precedente, il set di 7 strumenti verticali e le App Web e Mobile compresi nella licenza, ed introduce numerose belle novità.

Per noi che ci occupiamo di BIM e Infrastrutture, AutoCAD rappresenta uno strumento importante:

  • Sia perchè sta alla base di Civil 3D, la colonna portante del BIM per le Infrastrutture. Civil 3D, quindi, approfitta di tutti i miglioramenti di AutoCAD.
  • Sia perchè rappresenta un componente del flusso di lavoro BIM, sia nella parte iniziale sia soprattutto nella parte finale, di produzione della documentazione esecutiva.

Eccomi quindi a presentarti tutte le novità…

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/03/ti-presento-autocad-2020/