Category: Revit

Eventi online in arrivo, su Scan2BIM e Legal&Contractual BIM

Ti annuncio con piacere due eventi interessanti, online e gratuiti, organizzati dagli amici di Orienta+Trium per i prossimi giorni.

Il primo evento è una Webcast, che si terrà il 22 ottobre dalle 10.30 e si occuperà di Scan2BIM. Tieni conto che Orienta+Trium ha una consolidata esperienza di in questo campo, ed è anche partner di Leica Geosystems. Ho pubblicato poco fa un’altra loro esperienza interessante qui.

Il 22 ottobre potrai assistere alla presentazione di metodologie di rilievo integrato, modellazione e progettazione e recupero dell’edificato attraverso metodologia BIM, modellazione BIM da nuvola di punti attraverso Autodesk Revit, modellazione e progettazione di spazi urbani, integrazione nuvola di punti in Civil 3D, utilizzo di Infraworks per la progettazione di massima.

Puoi già iscriverti con un clic qui

Il secondo evento, invece, riguarda le novità di tipo giuridico che riguardano il BIM. Il nuovo Codice degli Appalti, poi Codice dei Contratti, ed il Decreto BIM hanno introdotto rilevanti cambiamenti nella gestione giuridica delle gare d’appalto pubbliche.

Si tratta di un seminario online gratuito che si terrà il 23 ed il 29 ottobre, intitolato Legal & Contractual BIM, che punta non solo ad analizzare il nuovo quadro delle regole che si sta delineando a seguito della progressiva introduzione della modellazione e della gestione informativa, ma anche a fornire degli spunti pratici per la gestione in termini contrattuali della nuova metodologia.

Il Seminario, sarà tenuto dall’avvocato Cristian Barutta, specializzato nella materia degli appalti pubblici ed esperto di contrattualistica, specializzato in profili giuridici e contrattuali inerenti l’utilizzo del BIM.

Per maggiori informazioni e l’iscrizione agli eventi fai clic qui

Bene, buona partecipazione!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/10/eventi-online-in-arrivo-su-scan2bim-e-legalcontractual-bim/

Rilievo integrato con drone, GPS, stazione totale e laser scanner per la progettazione BIM

Prosegue la pubblicazione di articoli gentilmente proposti dai rivenditori del canale Autodesk.
Oggi Umberto Pavanello di Orienta+Trium ci illustra un percorso di rilievo integrato, con l’utilizzo di drone, GPS, stazione totale e laser scanner, ed il suo utilizzo nell’ambito della soluzione Autodesk con Civil 3D, InfraWorks, Recap Pro, Revit, Navisworks, grazie anche agli strumenti ed ai software messi a disposizione da Leica Geosystems

Punto di partenza di qualsiasi progettazione è la conoscenza del sito su cui si svilupperà il progetto, sia questo infrastrutturale che architettonico.

Si parte quindi da quello che è il rilievo topografico, dove “Topos” o luogo e “grafia” o scrivere, identificano la scienza che ha per scopo la determinazione e la rappresentazione metrica, attraverso il disegno, della superficie terrestre.

Negli ultimi anni, in questo campo, siamo stati testimoni di un forte sviluppo tecnologico per quanto concerne la parte hardware e software, che ha supportato fortemente l’introduzione della metodologia BIM, sia per quanto riguarda l’importanza di misure precise e tridimensionali, sia per quanto riguarda la collaborazione tra software e tra professionisti.

Si pensi al sistema di misura GPS, progetto sviluppato a partire dal 1973 e diventato pienamente operativo nel 1994, che ha cambiato l’operatività e quindi la produttività del rilievo stesso, o al laser scanner 3D che fece i suoi primi passi a partire dalla fine degli anni ‘50 per arrivare ad un prodotto rivolto al mercato topografico alla fine degli anni ’90. Ad oggi, i sistemi di scansione permettono di acquisire una nuvola di punti 3D a 360° sull’azimutale e 300° sullo zenitale, con panoramica di foto 3D in HDR in soli 2’30”, generando l’unione delle scansioni, in automatico, già in campagna.

Per non parlare delle stazioni totali integrate con distanziometro, o ai voli LiDAR per l’acquisizione di dati da volo aereo, o ancora le ultime applicazioni sempre in ambito fotogrammetrico attraverso l’utilizzo dei droni.

Ma cosa ha aiutato davvero l’evoluzione di questi sistemi innovativi? Sicuramente la componente software, sempre più intuitiva e di facile utilizzo, per la velocità e la precisione nell’acquisizione dei dati di rilievo e la possibilità di lavorare in sicurezza. Quello che davvero oggi fa la differenza è l’integrazione tra i differenti software, in un flusso di lavoro organico e coordinato. In questo articolo mostreremo l’integrazione tra ambiente Autodesk e Leica Geosystems.

Parlando quindi di rilievo integrato ed interoperabilità, proviamo ad analizzare un’esperienza reale, dove la richiesta da parte del committente era quella di avere il rilievo dello stato di fatto di uno dei suoi siti produttivi, al fine di creare un modello digitale dello stesso, per una ri-progettazione attraverso la metodologia BIM.

Vediamo allora le fasi operative

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/09/rilievo-integrato-con-drone-gps-stazione-totale-e-laser-scanner-per-la-progettazione-bim/

Webinar sulla progettazione ferroviaria BIM martedì 22 settembre alle 11.00

Riparte la stagione delle presentazioni online.

Grazie a questi strumenti, puoi aggiornarti sulla tecnologia BIM investendo un’oretta del tuo tempo, senza muoverti dall’ufficio o da casa. Al termine delle presentazione, potrai pormi le tue domande.

Sono lieto, quindi, di invitarti al Webinar dedicato alla progettazione ferroviaria che terrò il 22 settembre a partire dalle 11.00, organizzato dagli amici di Orienta+Trium in collaborazione con Leica Geosystems.

La soluzione BIM per le infrastrutture Autodesk non si occupa solo di strade: durante il Webinar ti presenterò lo stato dell’arte degli strumenti dedicati alla progettazione ferroviaria BIM: dal piano di fattibilità all’interoperabilità con le soluzioni di altri produttori, dalla progettazione parametrica alla produzione degli elaborati definitivi ed esecutivi.

Inoltre, grazie alla collaborazione di Leica Geosystems, avrai modo di approfondire la tecnologia che questa azienda ha sviluppato per aiutare i progettisti ferroviari.

Bene, non ti resta che iscriverti gratuitamente con un clic qui.

Ti aspetto!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/09/webinar-sulla-progettazione-ferroviaria-bim-martedi-22-settembre-alle-11-00/

Dalla progettazione tradizionale al Generative Design: webinar Autodesk il 30 settembre

E’ con grande piacere che ti invito a partecipare al Webinar che Autodesk ha organizzato per il 30 settembre, dedicato al Generative Design, ovvero alla progettazione generativa.

Avrai modo di conoscere nei dettagli questa metodologia innovativa, che rappresenta la naturale evoluzione delle modellazione digitale BIM, fino all’Internet of Things: a cura dell’ing. Ilaria Lagazio di Autodesk.

E potrai di approfondire le esperienze già realizzate di progettazione generativa, da parte di BMS Progetti, illustrate dall’ing. Rocca e dall’ing. Moscatelli, rispettivamente Project Manager e Senior Buillding Engineer della stessa azienda.

“Mentre le metodologie tradizionali stanno rivelando i loro limiti in un contesto in rapida evoluzione, anche legato alle nuove recenti esigenze di progettazione (distanziamento sociale, ricambio d’aria, gestione code,…), il Generative Design rappresenta uno  strumento efficace per risolvere problemi apparentemente complessi”

Bene, cosa aspetti, ti puoi iscrivere gratuitamente qui!

Ci vediamo, virtualmente, lì!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/09/dalla-progettazione-tradizionale-al-generative-design-webinar-autodesk-il-30-settembre/

Disponibile Autodesk Revit 2021.1

Ecco a voi il primo aggiornamento intermedio, successivo alle versioni 2021 rilasciate in aprile di quest’anno: ti presento Autodesk Revit 2021.1.

Per noi che ci occupiamo di infrastrutture, la novità più rilevante sta in un ulteriore miglioramento nell’utilizzo dei ponti importati da InfraWorks, grazie ai tracciati visibili in 2D e 3D ed alle unità civili. Attenzione: questa novità sarà utilizzabile con la prossima versione di InfraWorks che verrà rilasciata a breve.

Le altre novità di Autodesk Revit 2021.1 sono:

  • Dynamo per Revit 2.6, che migliora l’interfaccia. Inoltre sono disponibili molti nuovi nodi per l’ambiente parametrico visuale, che permette di estendere enormemente le potenzialità di Revit.
  • Nuovi esempi di progettazione generativa, per imparare ad utilizzare questa nuova funzionalità, che cambia il modo di progettare.
  • Migliore interoperabilità con FormIt Pro per realizzare flussi di lavoro BIM di maggiore impatto.
  • Migliori funzionalità di importazione ed esportazione per SAT, Rhino, e Sketchup.

Leggi la notizia sul Blog ufficiale di Revit, dove trovi anche tutti i video.

Dopo le vacanze, attendo con trepidazione le versioni 2020.1 di Civil 3D e di InfraWorks: stay tuned!

Alla prossima
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/07/disponibile-autodesk-revit-2021-1/

Scopri tutto sul BIM, è arrivato il momento: partecipa al Webinar Autodesk del 16 giugno

Per i bandi di gara pubblici in Italia di importo più elevato, il BIM è già obbligatorio, ed in pochi anni lo sarà per tutte le opere pubbliche.

In ogni caso, il BIM permette tali vantaggi nella progettazione e nella costruzione da essere divenuto indispensabile: è arrivato davvero il momento di adottarlo, per divenire più efficienti, pronti e competitivi: se vuoi saperne di più, ecco un’occasione importante per approfondire.

Durante il Webinar presenterò le migliori tecnologie disponibili per il BIM, a partire dall’esperienza CAD tradizionale, ed al termine sarà possibile pormi domande.

Il webinar si terrà martedì 16 giugno, a partire dalle ore 11.00

Puoi già iscriverti gratuitamente con un clic qui o sull’immagine

Ti aspettiamo!
Giovanni Perego



Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/06/scopri-tutto-sul-bim-e-arrivato-il-momento-partecipa-al-webinar-autodesk-del-16-giugno/

Webinar di aggiornamento professionale per il settore architettonico e delle infrastrutture

Eccomi ad informarti su di una nuova iniziativa degli amici di Orienta+Trium: due Webinar dedicate all’aggiornamento professionale per il settore architettonico ed infrastrutture.

La prima, il 4 giugno, dedicata alle novità di Autodesk Revit e della AEC Collection versione 2021, rilasciati in aprile.

Per la parte architettonica con Autodesk Revit potrai approfondire gli strumenti di progettazione generativa, le nuove pareti inclinate, il collegamento di PDF e immagini, l’evidenziazione per le righe degli abachi, i nuovi filtri di vista, le viste realistiche in tempo reale, la migliore interoperabilità tra Revit e Inventor e molte altre novità.
Inoltre potrai vedere le altre importanti novità in campo impianti (MEP) e strutture.

La seconda, l’11 giugno, sul flusso di lavoro Autodesk InfraWorks – Autodesk Civil 3D, che ha visto importanti novità con la versione 2021.

Potrai seguire una panoramica su InfraWorks, ad esempio su Model Builder, il servizio per ottenere il modello 3D del contesto di qualsiasi parte del mondo, ArcGis Connector per l’importazione dei dati territoriali GIS, sul Geoportale della regione Veneto e l’implementazione dei suoi dati dati, sulla pre-progettazione di strade, ponti e condotte, sulla gestione delle nuvole di punti e l’estrazione dei dati del terreno, sulla pubblicazione del modello di InfraWorks nella piattaforma Autodesk BIM 360, e sull’esportazione dei modelli BIM dei ponti ad Autodesk Revit.
Seguirà Civil 3D, con l’importazione del modello di InfraWorks e dei modelli BIM di strade, ponti e condotte, ArcGis Connector, la gestione delle nuvole di punti per l’estrazione dei dati del terreno, la
pubblicazione del terreno nella piattaforma Autodesk BIM 360 e la sua condivisione in Autodesk Revit 2021.

Non ti resta che iscriverti subito con un clic qui

Buona partecipazione!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/05/webinar-di-aggiornamento-professionale-per-il-settore-architettonico-e-delle-infrastrutture/

Guarda la registrazione del Webinar italiano di introduzione ad Autodesk BIM 360 Design

Il 16 aprile si è svolto un Webinar pubblico dedicato a BIM 360 Design, il modulo della piattaforma Cloud dedicato alla collaborazione per gli utenti di Revit, e, novità, di Civil 3D, tenuto dall’ottima Ilaria Lagazio, Senior Technical Sales Specialist di Autodesk.

BIM 360 Design è uno strumento davvero importante, che permette ai progettisti di affrontare i problemi di questo periodo di emergenza, ed allo stesso tempo impostare un modo migliore di lavorare anche per il futuro.

Ora il Webinar è disponibile in forma registrata: fai clic qui per guardarlo

Già noto come Collaboration for Revit, Autodesk BIM 360 Design permette da sempre la collaborazione in Cloud tra progettisti che usano Revit, ma ora anche Civil 3D, come ti ho annunciato qui.

Collaboration for Civil 3D, per gli amici C4C3D, non consiste solamente della condivisione di file, che del resto è nativa in BIM 360, né della mera visualizzazione dei Dwg di Civil 3D in Cloud, già disponibile da tempo, grazie al Large Model Viewer di tutti i moduli di BIM 360.

Si tratta invece di un vero e proprio flusso di lavoro collaborativo in Cloud tra aziende e progettisti che usano Civil 3D e che si suddividono il lavoro in base a ruoli e competenze.

Inoltre è importante sapere che da pochi giorni Autodesk BIM 360 Design è disponibile sui server europei: leggi i dettagli qui.

Non ti resta che seguire il Webinar registrato con un clic qui

Nel caso ti interessino, qui trovi gli altri Webinar Autodesk disponibili in forma registrata.

Buona visione!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/04/guarda-la-registrazione-del-webinar-italiano-di-introduzione-ad-autodesk-bim-360-design/

Civil 3D ed InfraWorks 2021 sono tra noi: nuovo flusso di lavoro per i ponti e molto altro ancora

Da ieri, Autodesk Civil 3D 2021 ed Autodesk InfraWorks 2021 sono disponibili sul tuo Autodesk Account, in tutte le lingue compreso l’italiano: li sto già scaricando… 🙂

Le novità sono numerose, tutte illustrate con video già disponibili su YouTube e che ho incorporato in questo articolo: la più clamorosa riguarda l’interoperabilità tra Civil 3D ed InfraWorks, sia per quanto riguarda i modellatori, stradali o ferroviari, sia per quanto riguarda i ponti: lo puoi notare seguendo con attenzione il video qui sotto.

Prima di tutto puoi notare che il modellatore di Civil 3D caricato in InfraWorks ora è pienamente modellabile, tanto che è possibile definire al suo interno un ponte. E già questo è un grande passo avanti.

Il ponte, modellato con gli ottimi strumenti disponibili in InfraWorks e poi caricato in Civil 3D, se successivamente viene modificato in InfraWorks può essere aggiornato anche in Civil 3D. Come già avviene da tempo con Revit.

Nota una cosa importante: con questa nuova versione, Civil 3D ha introdotto nel Toolspace, un nuovo oggetto intelligente: il ponte. Questo permette di gestirlo e, per esempio, etichettarlo in modo efficace, ad esempio nelle viste profilo.

Tutte queste novità per quanto riguarda i ponti, vanno sommate a quanto ti ho già mostrato qui per quanto riguarda Autodesk Revit 2021, che ha introdotto la nuova disciplina per le infrastrutture, che permette, appunto, una migliore gestione dei ponti importati da InfraWorks. E non è finita qui…

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/04/civil-3d-ed-infraworks-2021-sono-tra-noi-nuovo-flusso-di-lavoro-per-i-ponti-e-molto-altro-ancora/

Autodesk Revit 2021 è tra noi, ben 36 video per mostrare le novità: ma soprattutto i ponti BIM

L’8 aprile è stato rilasciato Autodesk Revit 2021, in tutte le lingue compreso l’italiano. Lo puoi già scaricare dal tuo Autodesk Account, oppure provare qui per trenta giorni.

Le novità sono così numerose ed importanti, che sul Blog ufficiale di Revit trovi qui ben 36 video. Riguardano nuove tecnologie, la facilità d’uso e tutte le discipline: architettonica, strutturale, impianti… Anzi, no, ora sono di più, perchè è nata la disciplina infrastrutturale! Te ne parlo tra poco.

Molte novità si ispirano alle richieste degli utilizzatori, come i mitici muri inclinati (Slanted Walls) che nel patrimonio storico italiano sono davvero fondamentali.

Altre novità rappresentano la naturale evoluzione di tecnologie che finora erano disponibili in versione di prova, come il Generative Design: te ne avevo parlato qui.

Ma quello che voglio sottolineare in questo post è l’introduzione in Revit della disciplina infrastrutturale, che (per ora) permette di gestire al meglio i ponti.

Già da tempo, infatti, è disponibile un magnifico flusso di lavoro per i ponti, che permette ad Autodesk InfraWorks di progettarli nel contesto 3D realistico, e poi di renderlo disponibile a Revit. L’ho presentato qui, quando è stata rilasciato, e con il passare del tempo ha fatto molti passi avanti.

Bene, nel video qui sotto puoi vedere come il ponte, importato da InfraWorks, può essere inserito nella nuova disciplina infrastrutturale, che contiene le categorie adatta per le pile, le travi, le spalle e così via. E quindi permettono di gestire meglio il ponte e di creare abachi con le quantità.

Mi sembra che questo sia un altro passo avanti importante nell’integrazione tra Revit ed InfraWorks, tra Building ed Infrastructure.

E quando usciranno Autodesk InfraWorks e Civil 3D 2021, ne vedremo del belle!

Se vuoi approfondire puoi leggere:

Stay Tuned!
Giovanni Perego

#iorestoacasa
#andratuttobene

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/04/autodesk-revit-2021-e-tra-noi-ben-36-video-per-mostrare-le-novita-ma-soprattutto-i-ponti-bim/