Categoria: Autodesk

Versioni di prova dei software Autodesk


Un ottima opportunità per apprendere le potenzialità dei software Autodesk (tutti!) consiste nella possibilità di scaricare ed installare liberamente la versione di prova (Trial), che è identica all’originale e funziona per 30 giorni senza limitazioni.

La versione di prova è talmente identica all’originale che può essere utilizzata anche per installare un prodotto regolarmente acquistato. Basta attivare la licenza, utilizzando il numero seriale acquistato, per avere pronto e funzionante un prodotto completo.

Questo sistema è così comodo, che sta diventando la prassi: Autodesk ormai, all’acquisto di un suo software fornisce via email il numero seriale e le informazioni per il download. Visto che il download si fa sempre più importante, ti consiglio di leggere qui tutti i consigli al riguardo

Bene, nella colonna di destra di questo Blog trovi tutti i link per scaricare le versioni di prova dei nostro software preferiti: AutoCAD Map 3D, AutoCAD Civil 3D, AutoCAD Raster Design, Infrastructure Modeler, e tutta la Infrastructure Design Suite che li raccoglie, insieme ad altri software interessanti. Per non parlare del server WebGIS, Infrastructure Map Server, già noto come MapGuide.

Fai però attenzione: tra non molto tempo tempo, come avviene ogni anno, Autodesk inizierà il rilascio delle nuove versioni 2014. 

Ci aspettano moltissime novità interessanti, di cui ti darò notizia appena possibile su questo Blog. Ma per un certo periodo, molti software saranno disponibili solo in lingua inglese, che è la prima che viene rilasciata. Con il passare del tempo verranno rese disponibili le versioni in italiano.

Versioni 2014, naturalmente, quindi se per un qualsiasi motivo ti occorre conservare una versione di prova 2013, affrettati.

Buon download!
GimmiGIS

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2013/03/versioni-di-prova-dei-software-autodesk/

Ci vediamo alla conferenza OpenGeoData!

Mancano pochi giorni alla prima conferenza OpenGeoData Italia, che si terrà a Roma il 28 febbraio presso il Centro Congressi Frentani, in Via dei Frentani 4 a Roma, vicino alla stazione Termini.Le persone iscritte sono già più di trecento.

Come sai, il contributo Autodesk alla conferenza, oltre alla sponsorizzazione, sarà un intervento intitolato Tecnologie “Open” e dati “Open”: CAD, GIS e BIM per tutti, che verrà presentato da Stefano Toparini e dal tuo affezionatissimo. Maggiori dettagli qui.

Ti aggiorno sulle ultime novità:

  • Puoi iscriverti gratuitamente alla conferenza, sul sito dell’Associazione OpenGeoData Italia.
  • Se non puoi partecipare a Roma, puoi seguire la conferenza via internet grazie allo streaming in diretta
    Iscriviti qui.
  • I contenuti più rilevanti saranno pubblicati su YouTube per poter essere rivisti in seguito.
  • Potrai seguire la discussione su Twitter utilizzando l’hashtag #opengeodata come chiave di ricerca, ed inserendola nei tuoi tweet per partecipare alla discussione.
  • Puoi già scaricare la brochure della conferenza qui.
  • Verranno premiati enti ed aziende virtuose nel campo degli OpenGeoData: i vincitori e le motivazioni qui.

Ti ricordo che la Conferenza è dedicata ad una importante innovazione in atto in campo GIS, e non solo GIS: la pubblicazione, da parte della amministrazione pubblica, dei dati geografici, non solo per la consultazione via Web (WebGIS o WebSIT) ma anche per il download ed il loro libero riutilizzo, grazie a licenze aperte.

La diffusione degli OpenGeoData, sono convinto, potrà dare un grande impulso all’utilizzo degli strumenti GIS e BIM nella pianificazione del territorio e nella progettazione di infrastrutture. Con notevoli vantaggi dal punto di vista dei costi, dei tempi e della qualità dei risultati, favorendo la “democratizzazione” del dato geografico, e quindi la costruzione di città ed infrastrutture più sostenibili.

Ci vediamo a Roma!
GimmiGIS

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2013/02/ci-vediamo-alla-conferenza-opengeodata/

Newsletter N.17: il dibattito sul Geoportale

Ieri ho inviato la Newsletter di febbraio, spero tu l’abbia ricevuta, altrimenti puoi iscriverti qui.

Tra gli articoli che ho messo in evidenza ce n’è uno in particolare che merita attenzione: quello sul nuovo servizio di conversione di coordinate apparso sul Geoportale Nazionale. Sono già molti, infatti, gli articoli che ne parlano per spiegare come funziona (Geomedia), collaudare la precisione del servizio (TANTO), contestare le condizioni restrittive di utilizzo (GEOforUS). La soluzione, in realtà sta nel rilascio dei grigliati IGMI con licenza aperta: il dibattito è in corso!

Maggiori informazioni qui.

La Newsletter si occupa anche di:

  • Tecnologie Open e dati Open: CAD, GIS e BIM per tutti: è il titolo dell’intervento Autodesk alla conferenza OpenGeoData.
  • Nuovi contenuti BIM per le infrastrutture, sul portale Autodesk dedicato
  • Progettazione BIM di reti elettriche, un nuovo prodotto basato su Map 3D ed un filmato che lo presenta
  • Il nuovo Infrastructure Modeler (PS: ora chiamato InfraWorks, dalla versione 2014) importa CityGML, per utilizzare modelli di città digitali 3D già pronti
  • River Analysis Extension prorogata, per continuare a prevenire le inondazioni:

Se vuoi ricevere la prossima Newsletter, iscriviti subito qui.

Il tuo indirizzo resterà assolutamente riservato e te ne manderò una al mese, non di più.

Nella colonna di destra del Blog trovi i link per leggere tutte le Newsletter che ho pubblicato finora.

Alla prossima!
GimmiGIS

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2013/02/newsletter-n-17-il-dibattito-sul-geoportale/

Intervento Autodesk alla conferenza OpenGeoData

Come ti ho anticipato qui, Autodesk è tra gli sponsor della prima Conferenza italiana OpenGeoData, che si terrà a Roma il 28 febbraio, presso la Società Geografica Italiana, Palazzetto Mattei in Villa Celimontana, Via della Navicella, 12

PS: visto il grande numero di iscritti, la sede della Conferenza è stata spostata al Centro Congressi Frentani, in Via dei Frentani 4 a Roma, a 10 minuti a piedi dalla Stazione Termini.

La Conferenza è dedicata ad una importante innovazione in atto in campo GIS: la pubblicazione, da parte della amministrazione pubblica, dei dati geografici, non solo per la consultazione via Web (WebGIS o WebSIT) ma anche per il download ed il loro libero riutilizzo, grazie a licenze aperte come questa.

La diffusione degli OpenGeoData, sono convinto, potrà dare un grande impulso all’utilizzo degli strumenti GIS e BIM nella pianificazione del territorio e nella progettazione di infrastrutture. Con notevoli vantaggi dal punto di vista dei costi, dei tempi e della qualità dei risultati, favorendo la costruzione di città ed infrastrutture sostenibili.

Il titolo dell’intervento Autodesk è semplice ma significativo:
Tecnologie “Open” e dati “Open”: CAD, GIS e BIM per tutti.
Abstract: La disponibilità di GeoDati “Open” ha aperto nuove possibilità, una volta riservate solo a pochi, mentre lo sviluppo di tecnologie sempre più raffinate e aperte ha reso possibili applicazioni in passato nemmeno immaginabili. Autodesk mette a disposizione soluzioni che vanno dalla pianificazione territoriale alla progettazione civile ed architettonica, che consentono di sfruttare al meglio i dati “Open” grazie anche a tecnologie che ha reso aperte e disponibili a tutti.
Relatori: Stefano Toparini (Autodesk), Giovanni Perego (Tech Data). 😉

PS: Ora puoi scaricare l’intervento in formato pdf facendo clic qui.

W OpenGeoData!
GimmiGIS

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2013/02/intervento-autodesk-alla-conferenza-opengeodata/

Nuovi contenuti BIM per le infrastrutture

L’estate scorsa, Autodesk ha creato sul suo sito web italiano una pagina dedicata al BIM per le infrastrutture.

La trovi all’indirizzo www.autodesk.it/transportation ed è nata inizialmente con il titolo “Progettare pianificando” (Te l’avevo presentata qui), per distribuire due documenti importanti:

  •  l’eBook italiano sul BIM per le infrastrutture, un PDF evoluto (contiene menu interattivi e filmati) che illustra le caratteristiche ed i vantaggi di questa metodologia innovativa.
  • Lo studio McGraw-Hill sul valore economico del BIM per le infrastrutture, un PDF più tradizionale ma ricco di contenuti utili.

La pagina con il passare del tempo ha cambiato titolo (“Velocizza la consegna dei progetti“) e soprattutto si sta arricchendo di contenuti: ad esempio i 5 video in italiano, tra cui l’ultimo è quello sull’esperienza di progettazione ferroviaria della città di Bamberg, di cui ti ho scritto qui.

Ora trovi ulteriori nuovi contenuti nelle due schede sotto l’immagine principale

Sotto Video e risorse trovi altri filmati, la Webcast sul BIM per le infrastrutture (hai la possibilità di ascoltare la voce del tuo affezionatissimo 🙂 ) e due serie di video tecnici sulla Infrastructure Design Suite e su AutoCAD Civil 3D.

Sotto Testimonianze dei clienti. trovi ben 12 schede, alcune complete di video e PDF scaricabile, ad esempio Bamberg che è anche in italiano, altre con uno dei due, in lingua inglese.

Buona visione e buona lettura!.
GimmiGIS

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2013/01/nuovi-contenuti-bim-per-le-infrastrutture/

Everything is Geospatial: parola di Autodesk

Per l’esattezza lo dice Terry Bennett, Senior Industy Program Manager, della Civil Engineering and Planning AEC Solutions Division, intervistato da Susan Smith di Giscafé, durante l’Autodesk University tenutasi in dicembre 2012.

E’ bello sentirlo!

Leggi l’intervista in lingua inglese qui.

Il GIS per le infrastrutture la fa da padrone anche nelle previsioni di Susan per il 2013, insieme alla condivisione dei dati geografici, al cambiamento climatico, alla Nuvola (intesa come Cloud, ovvero i servizi via Internet) le immagini da satellite, i dispositivi mobili, la sicurezza.

Leggi qui le previsioni per il 2013.

Ed a proposito di Autodesk University, da poco sono disponibili online tutte le classi!
Fai clic qui per accedere 

Un buon inizio d’anno!
GimmiGIS

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2013/01/everything-is-geospatial-parola-di-autodesk/

Autodesk alla prima conferenza OpenGeoData

Un’ ottima notizia.

Autodesk sponsorizza la prima conferenza OpenGeoData Italia, di cui ti avevo scritto qui.

Intitolata  OpenGeoData in Italia – istruzioni per l’uso“, la Conferenza si terrà a Roma il 28 febbraio, nella sede della Società Geografica Italiana, Palazzetto Mattei in Villa Celimontana, Via della Navicella, 12.

PS: visto il grande numero di iscritti, la sede della Conferenza è stata spostata al Centro Congressi Frentani, in Via dei Frentani 4 (Roma), a 10 minuti a piedi dalla Stazione Termini.


Clic qui per vedere la mappa completa

Autodesk interverrà con una propria relazione: leggi tutti i dettagli qui.

La conferenza sarà trasmessa anche via internet e su YouTube per favorire una maggiore partecipazione.

Per Il programma completo della Conferenza e per iscriverti fai clic qui per il sito dell’Associazione OpenGeoData Italia.

Ti tengo informato!
GimmiGIS

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2013/01/autodesk-alla-prima-conferenza-opengeodata/

Autodesk University online

La prossima settimana inizia l’Autodesk University, per gli amici AU, il consueto appuntamento annuale dove vengono approfondite le migliori tecnologie per la pianificazione, la progettazione ed il multimedia.

In realtà non hai bisogno di andare fino a Las Vegas per seguire i suoi corsi: ti basta una semplice iscrizione gratuita per seguire le sessioni via internet, sia in diretta che su richiesta., grazie ad AU Virtual. Più di 250 sessioni per imparare a lavorare meglio: per visualizzarle basta una iscrizione gratuita, anche usando l’account di Facebbok o Twitter.

Basta fare un giro nel catalogo dei corsi programmati, che saranno poi disponibili on-demand, per trovare tutto quello che desideri: corsi su Map 3D, Civil 3D, Modeler, Map Server e molto altro ancora

Torniamo a studiare!
GimmiGIS

PS: due cifre sui risultati sul Blog di Gwenael qui.
Quel che conta sono le 250 lezioni disponibili via internet a richiesta…

PPS: durante AU, Autodesk ha annunciato Project Mercury. si tratta di una nuova tecnologia per la progettazione e la realizzazione di infrastrutture, basata su Infrastructure Modeler.
Maggiori informazioni nel comunicato ufficiale qui.

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2012/11/autodesk-university-online/

AutoCAD e Windows 8

Oggi Microsoft ha rilasciato il suo nuovo sistema operativo, Windows 8.

 La prima impressione è che questo nuovo sistema operativo sia rivolto più che altro a migliorare il supporto dei dispositivi portatili, i tablet, dove il principale concorrente, Apple, ha creato da tempo un nuovo modo di usare i computer.

Quindi, per noi utilizzatori di software professionali, come AutoCAD piuttosto che AutoCAD Map 3D, AutoCAD Civil 3D e così via il nuovo sistema operativo non sembra portare grandi vantaggi. Anzi: rende necessario apprendere la nuova interfaccia, che è divenuta simile a quella dei tablet e degli smartphone. Per fortuna  il desktop tradizionale viene mantenuto, come riquadro della schermata iniziale.

E’ importante tenere presente il documento ufficiale Autodesk che puoi leggere nella Knowledge Base qui.

At this time, Windows® 8 and the Windows® 8 Consumer Preview are not supported operating systems for any AutoCAD versions. The AutoCAD team is investigating compatibility with these new platforms

Tradotto, vuol dire: se acquisti un nuovo PC dove pensi di utilizzare AutoCAD 2013 o precedente, oppure un prodotto basato su AutoCAD come  AutoCAD Map 3D 2013, AutoCAD Civil 3D 2013 o precedenti, fai molta attenzione, perché Windows 8.non è ancora supportato. (NB: ora le versioni 2014 supportano pienamente windows 8). Quindi AutoCAD 2013 potrebbe non funzionare correttamente, o addirittura non riuscire ad installarsi, come segnalano anche qui sul Blog del supporto Autodesk.

PS: il documento poi è stato aggiornato da Autodesk. Ora  il messaggio è:

Autodesk intends to support many of our key products on Windows 8 and will add additional products to the list of products supported on Windows 8 as updates and future versions are released. Product Support will provide its best effort to assist customers who have issues with products that are not currently supported.

Ora è più conciliante, compare anche una prima lista di prodotti già testati e funzionanti su Windows 8: Autodesk 3ds Max 2013, Autodesk 3ds Max Design 2013, Autodesk Maya 2013, Autodesk MotionBuilder 2013, Autodesk Mudbox 2013, Autodesk Softimage 2013, Autodesk SketchBook Designer 2013. Altri prodotti verranno aggiunti a poco a poco che vengono testati: conviene tenere d’occhio la soluzione qui.

Più in generale, per scegliere un computer per AutoCAD, leggi sempre i requisiti di sistema qui.

PS: marzo 2013, è uscita la versione 2014 di tutti i prodotti, che è pienamente compatibile con Windows 8!

PPS: maggio 2013, la compatibilità di AutoCAD ed AutoCAD LT 2013 con Windows 8.
Grazie al Service Pack 2 per AutoCAD 2013, ed al Service Pack 2 per AutoCAD LT 2013.
Leggi qui tutti i dettagli per l’installazione.

Anche altri prodotti Autodesk della linea 2013 ora sono compatibili: leggi l’elenco qui.

Se poi qualcuno ha già provato ad installare AutoCAD 2013 su Windows 8, apriamo la discussione: lascia un commento a questo articolo.

Teniamoci aggiornati
GimmiGIS

 

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2012/10/autocad-e-windows-8/

Newsletter N.12: seminari online BIM per le infrastrutture

Lunedì scorso ho inviato la Newsletter di ottobre, che è un mese sempre ricco di eventi.

Prima di tutto è pronto il calendario dei seminari online sul BIM per le infrastrutture.

Per migliorare la qualità della tua progettazione, Iscriviti subito facendo clic qui.

Inoltre puoi trovare articoli su:

  • La progettazione delle rotatorie stradali
  • La progettazione preliminare con il metodo BIM
  • La nuova versione di Infrastructure Modeler
  • Il ritorno dell’estensione BaseJump per AutoCAD Map 3D, per utilizzare le mappe e le ortofoto di Bing

Leggi subito la Newsletter qui

 

Se vuoi ricevere la prossima Newsletter, iscriviti subito qui.

Il tuo indirizzo resterà assolutamente riservato e te ne manderò una al mese, non di più. Nella colonna di sinistra del Blog trovi i link per leggere tutte le Newsletter che ho pubblicato finora.

Alla prossima!
GimmiGIS

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2012/10/newsletter-n-12-seminari-online-bim-per-le-infrastrutture/