Tag: WMS

Il nuovo Geoportale ISPRA

GeoportaleIspra-Home

Un altro ente importante ha rinnovato recentemente il suo Geoportale, a conferma del rinnovato interesse in ambiente pubblico per il dato geografico: si tratta di ISPRA, l’Istituto Superiore per la Ricerca e la Protezione Ambientale.

Era ora, visto che ISPRA è il riferimento italiano per l’attuazione della direttiva INSPIRE, ed il suo Geoportale, quando l’avevo esaminato in ottobre, in occasione del seminario sulla cartografia digitale ed i SIT (qui puoi scaricare la mia presentazione sui Geo Dati Open), era a dir poco dispersivo.
Tieni presente che ISPRA gestisce qui un altro Geoportale, quello del Servizio Geologico d’Italia (SGI).

Vediamo quali novità, e soprattutto quali Geo Dati Open, o OpenGeoData troviamo in questo nuovo Geoportale ISPRA.

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2015/12/il-nuovo-geoportale-ispra/

Il Geoportale della Puglia

Puglia con-logo

Prosegue l’analisi dei Geoportali disponibili in Italia, a caccia di dati geografici Open e servizi GIS.

Dopo averti presentato:

Oggi tocca ad un’altra splendida regione, che è stata la fonte dei dati per la mia prima città digitalela Puglia.

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2015/11/il-geoportale-della-puglia/

Il Geoportale della Toscana

GEOscopio-Geoportale-Toscana

Eccomi a proseguire nell’analisi dei Geoportali disponibili in Italia, dopo averti presentato:

Oggi tocca ad un’altra splendida regione, che appena mi è possibile vado a visitare: la Toscana.

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2015/10/il-geoportale-della-toscana/

Il nuovo Geoportale della Lombardia

Geoportale-Lombardia

Il Geoportale delle Regione Lombardia recentemente si è dotato di una nuova veste grafica, ma soprattutto ha reso disponibili nuovi strumenti e si è aperto al mondo dei Social Networks. L’Expo 2015 sembra aver dato beneficio anche al mondo GIS.
Dopo averti scritto del Geoportale Nazionale e del nuovo e magnifico Geoportale dell’Alto Adige, eccomi a scriverti del geoportale della mia Regione, il primo che ho utilizzato e sicuramente uno tra i più interessanti.

Prosegue la caccia ai dati geografici aperti, noti anche come OpenGeoData, di grande importanza per il nostro lavoro e per la diffusione delle tecnologie digitali in generale.

Vediamo un po cosa abbiamo trovato…

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2015/09/il-nuovo-geoportale-della-lombardia/

Il nuovo Geoportale dell’Alto Adige

GeoportaleAltoAdige

E’ disponibile il nuovo Geoportale Alto Adige, un esempio che secondo il mio umile parere tutte le amministrazioni pubbliche territoriali dovrebbero e potrebbero seguire. Il Geoportale mette a disposizione una grande quantità di dati geografici molto interessanti ed assolutamente Open:

  • Modello digitale del terreno (DEM) a 2,5 metri di risoluzione, sia nella versione di superficie (DSM) che del terreno (DTM).
  • Orotofotocarta con diversi aggiornamenti, di cui la più recente del 2011 con risoluzione 0,5 metri.
  • Mappa catastale, ovvero la sua geometria.
  • Piani urbanistici comunali: aree di base, aree con pianificazione attuativa, zone con vincoli particolari.
  • La cartografia provinciale, disponibile qui: carta tecnica e curve di livello a 10 metri, in formato Shp, Dwg e Tiff, il DTM a 5 e 10 metri, mentre per il DTM a 2,5 metri viene richiesto di scrivere per email
  • Altri dati che ti lascio scoprire esplorando GeoCatalogo (o GeoKatalog, visto che il sito è bilingue)… 🙂

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2015/06/il-nuovo-geoportale-alto-adige/

L’ortofoto di Natale (cit.)

OrtofotoNatale

Non posso non riprendere lo splendido articolo di Andrea Borruso, che annuncia la disponibilità di un dataset geografico Open molto interessante: Il mosaico delle Ortofoto della Regione Siciliana sull’area urbanizzata di Messina, con pixel 14 cm. effettuata tra gli anni 2012 e 2013. Per ora è disponibile solo questo primo dataset, ma nel corso di quest’anno saranno rese accessibili tutte le altre fotoriprese effettuate. Ottima notizia, grazie Andrea!

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2015/02/lortofoto-di-natale-cit/

Ortofoto italiane AGEA e RealVista disponibili Open!

Ortofoto-AGEA-RealVista-Confronto

Ottime novità nel settore delle immagini telerilevate in Italia, grazie anche alla recente Conferenza dell’associazione OpenGeoData, tenutasi a Roma il 27 febbraio, alla quale, ahimé, non ho potuto partecipare 🙁

Sono due gli annunci importanti di apertura in modalità Open di questo genere di dati, uno per le ortofoto a colori del 2012 AGEA, uno per RealVista 1.0.

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2014/03/ortofoto-italiane-agea-e-realvista-disponibili-open/

Nuovo WebSIT del comune di Siracusa

E’ con grande piacere che ti presento il nuovo WebSIT del Comune di Siracusa.
Grazie Giovanni Pusello di Sigma Progetti per la segnalazione!

Il nuovo sito WebSIT, ovvero Sistema Informativo Territoriale sul Web, noto anche con l’acronimo inglese WebGIS, nasce nell’ambito del nodo comunale di Siracusa del SITR (Sistema Informativo Territoriale Regionale), costituito in seguito ad un protocollo stipulato con l’Amministrazione Regionale (Sicilia) e grazie al “Progetto cofinanziato dall’Unione Europea – POR Sicilia 2000-2006 – Misura 5.05” che ha permesso all’Amministrazione Comunale di realizzare un ufficio SIT a costo zero, con attrezzature sia software che hardware all’avanguardia, con personale opportunamente formato , ove riversare tutto quanto è stato realizzato, e la sua implementazione per una accessibilità da tutti settori dell’Amministrazione.

Ho visitato il sito e l’ho trovato davvero ben realizzato. Veloce ed intuitivo grazie ai comandi ben descritti in italiano. Il sito inizialmente mostra solo i confini delle circoscrizioni e la griglia delle sezioni della CTR, quindi  conviene, per chi è straniero come me e purtroppo non conosce bene questa magnifica città, aprire sulla destra la scheda della legenda ed attivare qualche layer di cartografia di base per orientarsi prima di scegliere gli strumenti di zoom per portarsi nella zona da consultare.

Una volta effettuato uno zoom, è molto utile tenere d’occhio la Overview Map sulla destra, che rappresenta in rosso l’area che stiamo osservando nei confronti della mappa generale del Comune.

La legenda del sito è molto ricca: contiene le ortofoto, il Piano Regolatore Generale, il catasto, i numeri civici, la carta tecnica regionale, fino a dati di protezione civile e telefonia mobile ed ai servizi esterni caricati dal sito regionale via WMS. Inoltre la selezione degli elementi catastali (particelle e fabbricati) porta correttamente all’individuazione di foglio, particella ed allegato, nella scheda selection.

Sicuramente utile la possibilità di stampare una mappa direttamente dal WebSIT: bastano poche opzioni semplici per ottenere il risultato, salvarlo in PDF e stamparlo.

Insomma, un ottimo risultato, contando che è alla sua prima pubblicazione e con il passare del tempo potrà essere migliorato ed arricchito.

Infine mi informano che sono già al lavoro per la pubblicazione in formato aperto del 90% dei dati con il metadato relativo e quanto serve. (OpenGeoData!). Inoltre è in preparazione anche la pubblicazione secondo gli standard WMS e WFS, nonché la versione mobile. Buon lavoro!

PS dell’8 luglio 2013: ed infatti ecco qui il link per la versione Mobile GIS: http://sitr.comune.siracusa.it/mobilegis.htm

Questo WebSIT è stato realizzato con Infrastructure Map Server, per gli amici IMS.
Se ti interessa approfondire puoi leggere questi altri miei articoli:

Nuovo WebSIT del Comune di Gallipoli

Novità Infrastructure Map Server 2014

Scarica la versione id prova di  Infrastructure Map Server 2014 in italiano 

 Installazione di Infrastructure Map Server

Novità Infrastructure Map Server 2013

Map Server certificato OGC per WMS e WFS

Alla prossima!
GimimGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2013/06/nuovo-websit-del-comune-di-siracusa/

Novità Infrastructure Map Server 2014

Non poteva mancare, nella rassegna delle novità della linea Autodesk 2014, il caro vecchio MapGuide, ora noto come Infrastructure Map Server, IMS per gli amici.

IMS, ti ricordo, è il server WebGIS proposto da Autodesk, che permette di pubblicare le informazioni geografiche sul Web. E’ strettamente integrato ad AutoCAD Map 3D, (quindi anche AutoCAD Civil 3D) con cui condivide la tecnologia FDO. Questo significa che tutti i progetti GIS costruiti con AutoCAD Map 3D sono immediatamente e direttamente pubblicabili sul Web con un solo comando.

IMS, inoltre, è dotato di un comodo strumento di Authoring, chiamato IMS Studio, che permette anche ai non esperti Web designer o programmatori di costruire siti WebGIS di grande efficacia. Viene mostrato, nel video qui sotto.

E’ importante notare chegrazie ad IMS i dati geografici possono essere pubblicati anche attraverso i protocolli WMS e WFS certificati da OGC e richiesti dalla direttiva europea INSPIRE. Tra l’altro quest’anno la conferenza INSPIRE si terrà in Italia, a Firenze, dal 23 al 27 giugno: maggiori informazioni qui.

Ecco allora due video da YouTub che ci mostrano le novità di IMS 2014:

1. Nuovi Widget e MashUp: integrazione con Google Street view

2. Stampa delle mappe WebGIS in PDF:

Bene, se ti interessa approfondire Infrastructure Map Server, eccoti alcuni riferimenti importanti:

A presto!
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2013/06/novita-infrastructure-map-server-2014/

Le mappe di Bing sono tornate in AutoCAD Map 3D e Civil 3D

Un’ottima notizia.

Dopo essere stata ritirata alla sua scadenza, alla fine di giugno di quest’anno, l’estensione Project Basejump è stata ripubblicata il 20 settembre. Ora è di nuovo disponibile, fino al 12 agosto 2013,  sulla sua pagina dedicata di Autodesk Labs.

Se non l’hai già incontrata in passato ti spiego: si tratta di una estensione per AutoCAD Map 3D 2013 (e quindi AutoCAD Civil 3D 2013) per caricare le mappe e le ortofoto a colori fornite da Bing, il  motore di ricerca di Microsoft. Le mappe vengono fornite attraverso una connessione WMS: il progetto, infatti, mette a disposizione un nuovo provider FDO, dedicato per accedere al servizio Bing via internet.

L’estensione è disponibile solo in lingua inglese ma può essere installata su AutoCAD Map 3D e Civil 3D 2013 in qualsiasi lingua, sia a 32 che a 64 bit. Ora abbiamo quasi un anno a disposizione per provarla e soprattutto per utilizzarla.

Per quanto riguarda l’installazione e l’utilizzo, leggi il mio articolo di maggio qui.  Attenzione: prima di installare la nuova versione, disinstalla quella precedente: la trovi nell’elenco nell’elenco dei programmi come Base Map Service Technology Preview on AutoCAD Map 3D 2013.

I risultati che ho ottenuto nell’uso delle mappe di Bing in AutoCAD Map 3D li puoi vedere qui sotto, fai clic sulle immagini per ingrandirle:

 Qui sotto il filmato che ti mostra l’estensione dal vivo:

Se incontri dei problemi, puoi scrivere ai Labs facendo clic qui, oppure lasciare un messaggio nel Gruppo di discussione dul Basejump Project qui.

Buona ri-estensione!
GimmiGIS

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2012/09/le-mappe-di-bing-sono-tornate-in-autocad-map-3d-e-civil-3d/