Archivio Tag: Geotechnical Module

Lug 10 2017

Migliorata l’analisi geotecnica di AutoCAD Civil 3D

Autodesk ha rilasciato il Geotechnical Module per AutoCAD Civil 3D 2018, ampiamente migliorato.

Sì perchè, oltre alle sue già potenti funzioni, AutoCAD Civil 3D,  mette a disposizione diversi moduli aggiuntivi, dedicati a compiti specifici. Alcuni già compresi nella versione 2018:

Altri da scaricare a parte, come appunto il Geotechnical Module ed altri due, che verranno rilasciata a breve per la versione 2018:

Bene, il Geotechnical Module, sviluppato in collaborazione con Keynetixè disponibile dal 2012 – versione 2013 di AutoCAD Civil 3D – solo in lingua inglese e mette a disposizione tutti gli strumenti necessari per importare i dati dei sondaggi e documentare le analisi geologiche, ricostruendo la stratigrafia in ambito tridimensionale, generando i profili, calcolando i volumi e così via. Vediamo subito tutti i dettagli…
Leggi il resto »

Set 03 2015

3 motivi in più per usare AutoCAD Civil 3D

Civil3D2016-SplashScreen

Durante il mese di agosto, mentre tutti noi eravamo impegnatissimi 🙂 AutoCAD Civil 3D ha fatto un bel passo avanti.

Dall’8 di agosto, infatti, tutti gli utilizzatori di AutoCAD Civil 3D che hanno il contratto di manutenzione e aggiornamento attivo (Autodesk Subscription), possono scaricare ed utilizzare tre moduli molto importanti per la progettazione BIM di Infrastrutture: quello per la progettazione dei ponti, quello geotecnico e quello per la prevenzione delle inondazioni, che finora erano disponibili solo per i titolari Subscription delle Suite per le Infrastrutture: (Infrastructure Design Suite, versioni Premium ed Ultimate).

Grazie a questa bella novità, anche il nuovo InfraWorks 360 Design Bundle Plus, che contiene AutoCAD Civil 3D, diventa ancora più interessante…

Leggi il resto »

Lug 13 2015

Non solo AutoCAD Civil 3D: ecco i moduli aggiuntivi

Civil3D2016-SplashScreen

AutoCAD Civil 3D, da molti anni, rappresenta la soluzione più avanzata, articolata e potente per la progettazione BIM delle infrastrutture, come strade, ferrovie, reti di condotte a gravità ed in pressione. Questo perchè:

  • Gode della base CAD più utilizzata al mondo, quella di AutoCAD
  • Approfitta delle funzionalità GIS  perchè contiene al suo interno AutoCAD Map 3D
  • Mette a disposizione i modelli intelligenti 3D per la progettazione BIM
  • Interagisce direttamente con diversi altri software Autodesk, come InfraWorks 360 e Navisworks.

Ma non è finita qui.

AutoCAD Civil 3D dispone da alcuni anni di numerosi moduli aggiuntivi, per la progettazione dei ponti e delle ferrovie, l’analisi delle reti di condotte e delle acque superficiali, l’analisi geotecnica, la personalizzazione dei modelli intelligenti, lo studio dell’ingombro stradale dei mezzi pesanti e la progettazione dei parcheggi,  l’interazione con 3ds Max, la gestione delle cartografie raster, comprese le ortofoto ed i modelli digitali di elevazione…

Leggi il resto »