Tag: Progettazione stradale

Progettazione di ponti con Autodesk InfraWorks

L’ultimo aggiornamento di Autodesk InfraWorks ha introdotto nuove ottime funzionalità per la progettazione di ponti. Ti avevo descritto le novità qui.

Anche in questo caso, puoi guardare la Webcast che Autodesk ha dedicato al tema, sul portale dedicato all’ingegneria civileContinue reading

Pillole di BIM: calcolo dei volumi in base alle sezioni ragguagliate e tabelle

PilloleBIM-TabelleVolumi

Riprendo volentieri, dopo qualche tempo, la rassegna di trucchi dedicati al BIM per le infrastrutture che ho intitolato  Pillole di BIM, con un articolo dedicato al calcolo dei volumi secondo il metodo delle sezioni ragguagliate. I volumi vengono poi documentati in apposite tabelle, di fianco alle sezioni trasversali.

Sì, perchè Civil 3D è molto bravo a calcolare volumi, e lo abbiamo visto nelle puntate precedenti, ma il calcolo dei volumi va dimostrato, con il metodo delle sezioni ragguagliate.

Naturalmente il tutto viene mostrato on un video dal Blog Civil ImmersionBastano 9 minuti per imparare, ecco il video che ti spiega come fare… Continue reading

Master BIM a Potenza

Tutta questa settimana sono stato impegnato a Potenza, per il Master “BIM e Digital Earth per ingegneria ed architettura organizzato da Philoikos ed Anafyo.

Bello, ed anche un po’ impegnativo, avere cinque giornate piene e consecutive a disposizione per approfondire con i partecipanti tutti gli aspetti dei software BIM di progettazione per le infrastrutture!

Abbiamo ricostruito il contesto 3D con Map 3D, Civil 3D Recap Pro e poi con il magnifico InfraWorks, per poi progettare strade con InfraWorks e Civil 3D. Una bella passeggiata 🙂

Grazie ai partecipanti, che sono stati davvero attenti e partecipativi: Carmen, Francesca, Manuel, Delfina, Maria, Miriam e Vincenzo, che molto gentilmente si è prestato ad accompagnarmi.

In bocca al lupo, alla prossima!
Giovanni Perego

La nuova tecnologia BIM per la progettazione dei ponti, ed il ponte verso il GIS

Da qualche giorno è disponibile un nuovo aggiornamento di Autodesk InfraWorks, chiamato 2019.2, che introduce nuove importanti potenzialità per la progettazione BIM dei ponti, e consolida e migliora un altro ponte, quello verso il GIS.

E dire che sono passati solo due mesi dall’ultimo aggiornamento…

Questa tecnologia giunge al momento giusto in Italia, dove, sui ponti c’è davvero molto da fare.
Puoi iscriverti qui alla Webcast Autodesk del 3 ottobre a cura del portale per l’ingegneria civile.
Intanto vediamo le novità nel dettaglio…

PS: ora ho aggiunto i video YouTube che illustrano le novità.
Continue reading

AutoCAD Civil 3D 2019: rilasciati i moduli aggiuntivi per l’analisi fluviale e geotecnica


Tra i numerosi aggiornamenti Autodesk rilasciati in agosto, ci sono anche i moduli di analisi fluviale e geotecnico di Autodesk Civil 3D 2019.

Si tratta di due moduli settoriali ma importanti, che ti permettono di ampliare le grandi potenzialità di Autodesk Civil 3D in due settori fondamentali nella progettazione BIM delle infrastrutture.

Naturalmente li puoi già scaricare, grazie alla tua fedele Autodesk App, oppure da Autodesk Account, se hai un abbonamento attivo ad AutoCAD Civil 3D, AEC Collection oppure Infrastructure Design Suite, versione Premium o Ultimate.

Vediamoli nel dettaglio… Continue reading

Guarda la Webcast registrata su Autodesk InfraWorks ed il BIM per le infrastrutture

Il 24 luglio ho tenuto per conto degli amici di Graitec una Webcast dedicata a presentarti uno dei due pilastri fondamentali della soluzione BIM per le infrastrutture: Autodesk InfraWorks.

Penso che la sua tecnologia sia destinata a trasformare profondamente, in meglio, il modo in cui si progettano le infrastrutture: soprattutto nella parte preliminare, quella del piano di fattibilità, che è quella in cui vengono prese le decisioni più importanti.

Guardala qui sopra oppure qui su YouTube e potrai rendertene conto:

Autodesk InfraWorks, il ponte tra GIS e BIM, ti permette di prendere decisioni in un contesto tridimensionale realistico, ottenuto da dati GIS e cartografici, da rilievi oppure da uno splendido servizio cloud. Fornisce strumenti BIM semplici ed efficaci per l’analisi territoriale, la progettazione preliminare, il confronto fra alternative, la creazione di video e la pubblicazione sul web per il dibattito pubblico, ed è perfettamente integrato nella soluzione Autodesk, dialogando con Civil 3D e Revit.

Buona visione!
Giovanni Perego

Iscriviti alla Webcast Autodesk “Connected BIM for Infrastructure” il 27 settembre

Il 27 settembre hai l’occasione di partecipare ad una nuova Webcast dal vivo, organizzata da Autodesk per darti un panorama aggiornato sul BIM per le infrastrutture connesso.

Come sai, stiamo vivendo un periodo di grande trasformazione, ed è fondamentale tenersi aggiornati.

L’adozione del BIM per le infrastrutture sta crescendo molto rapidamente, anche perchè l’obbligo in Italia scatterà a partire dall’anno prossimo, mentre cominciano ad essere pubblicati i primi bandi di gara ANAS che già lo richiedono.

Ma cosa significa BIM connesso? Come ha già dimostrato Ilaria qui per l’edilizia, un processo integrato che sfrutta il cloud per la condivisione dei dati tra le applicazioni, all’interno di un Common Data Environment, o come lo chiama la norma UNI, un ACDat, Ambiente di condivisione dei dati.

Per questo ti invito caldamente a partecipare alla Webcast dal vivo del 27 settembre alle 11.00, intitolata

Connected BIM for Infrastructure

Tenuta dall’ottimo Salvatore Macrì ingegnere e Senior Technical sales Specialist AEC di Autodesk, che ti mostrerà in che modo la piattaforma Autodesk BIM 360 permette a tutti gli attori coinvolti nel processo BIM di condividere efficacemente i progetti di infrastrutture dalla progettazione alla costruzione in totale sicurezza e trasparenza.
Una anticipazione degli argomenti trattati la potete leggere qui sul Blog Autodesk.

E se ti interessa il tema del BIM per le infrastrutture, ti ricordo l’eBook Autodesk disponibile gratuitamente qui:

eBook Autodesk: vantaggi del BIM per l’ingegneria civile

Buona partecipazione e buona lettura!
Giovanni Perego

Disponibile il Country Kit 2019 per Autodesk Civil 3D

Il nuovo Country Kit 2019 per Autodesk Civil 3D è stato reso disponibile l’altro ieri qui nell’Autodesk Knowledge Network.

Oltre ai preziosi strumenti delle versioni precedenti, che permettono di applicare in Civil 3D le normative italiane, questa versione introduce la definizione delle geometrie per l’allargamento in curva secondo il D. M. 6792 del 5.11.2001.

Maggiori approfondimenti dopo le vacanze, intanto puoi leggere qui il mio articolo sulla versione 2018.

PS: Come promesso, il 29 agosto ho pubblicato qui l’articolo completo con tutti i dettagli.

Grazie sempre a Salvatore Macrì!

Buon download…
Giovanni Perego

Ecco i primi risultati di collaborazione tra BIM e GIS: ti presento Autodesk InfraWorks 2019.1

E’ disponibile la nuova versione di Autodesk InfraWorks, la 2019.1, ed ecco comparire un primo risultato concreto nella collaborazione tra BIM e GIS, annunciata qui.

Si tratta della versione in anteprima di ArcGIS Connector, che permette ad InfraWorks di accedere ai preziosi dati di ArcGIS Online, per utilizzarli all’interno dei suoi modelli, che ti permettono di ricostruire in modo realistico il contesto tridimensionale sul quale progettare le infrastrutture oppure ambientare le nuove costruzioni.

Altre importanti innovazioni riguardano la pubblicazione sul Web, i tunnel parametrici, il controllo dei profili ed altro ancora… Continue reading

Segui la NKE University registrata online

Ti sei perso la NKE University?

L’evento online del 28 giugno, dedicato all’approfondimento delle soluzioni Autodesk per il mondo AEC (Architecture, Engineering, Construction) quindi per l’architettura e le infrastrutture?
Ora puoi seguirne liberamente tutti i contenuti registrati online.

Trovi numerosi sessioni, realizzate da alcuni tra i migliori tecnici AEC italiani e dedicate a:

  • Autodesk Civil 3D
  • Autodesk InfraWorks
  • Autodesk Revit
  • Autodesk Dynamo
  • Autodesk Navisworks
  • Autodesk 3ds Max & Arnold
  • Autodesk BIM 360
  • Altre sessioni ancora sono disponibili di ambiente meccanico.

Naturalmente ti ricordo che tutti questi software AEC, e molti altri ancora, sono contenuti nella Autodesk AEC Collection.

Fai clic qui per seguire gli interventi registrati di NKE University

Complimenti agli amici di NKE!
Buona visione e buon ascolto.
Giovanni Perego