Tag: IFC

Autodesk Spacemaker: progettare con l’Intelligenza Artificiale, Webcast il 26 aprile

Prosegue la pubblicazione di articoli gentilmente proposti dai rivenditori a valore aggiunto italiani di Autodesk. 
Oggi gli amici di One Team ci annunciano una Webcast (ora disponibile registrata) dedicata alla nuova applicazione Autodesk, Spacemaker.
Buona lettura, e buona iscrizione!

Arriva Spacemaker, una nuova applicazione Cloud dalla Norvegia, recentemente acquistata da Autodesk.

Spacemaker aiuta gli architetti nello studio di fattibilità per i nuovi progetti e genera le nuove soluzioni in modo automatico.

Attraverso l’intelligenza artificiale, Spacemaker permette di simulare una serie di fattori e sviluppare diverse soluzioni, riducendo i tempi per lo studio di fattibilità di un’area.

Si tratta di un’applicazione Cloud: non ha bisogno di alcuna installazione – è sufficiente il semplicemente il browser internet. Quindi non richiede computer potenti, ed è disponibile ovunque ed in qualsiasi momento.

Come funziona Spacemaker?
Per iniziare basta definire l’area su cui si desidera effettuare lo studio e poi definire il lotto edificabile con un perimetro. L’applicazione genera le sagome degli edifici esistenti (che possiamo modificare e migliorare), il modello del terreno vestito con la fotografia satellitare come in Google Maps. Inoltre, è possibile inserire ulteriori dati:

  • Rilievi 2D e 3D, anche georeferenziati;
  • Dati di traffico urbano;
  • Verde

Come si modellano gli edifici?
La modellazione degli edifici con Spacemaker può avvenire in due modalità. La modellazione manuale permette di tracciare le sagome degli edifici tramite una linea o tramite poligoni. La modalità automatica, invece, consiste nella generazione automatica, da parte dell’applicazione, di diverse possibili soluzioni.

E gli appartamenti?
Una volta decisa la sagoma dell’edificio è possibile:

  • Generare in modo automatico il layout degli appartamenti, cambiare tutte le combinazioni del corpo scala (vengono mostrate moltissime opzioni);
  • Conoscere la superficie di ogni piano, la superficie lorda e netta di tutti gli appartamenti.

Dopo aver definito gli appartamenti è possibile modificare ulteriormente l’edificio. Si possono modificare la larghezza e la lunghezza dell’edificio, l’interpiano, il numero dei piani e la distanza tra i corpi scala. Inoltre, Spacemaker aggiorna il layout degli appartamenti in automatico.

Analisi e simulazioni con Spacemaker
Il software permette di eseguire una serie di simulazioni con l’ambiente circostante. In particolare citiamo:

  • Analisi della luce diurna – mostra la quantità di luce complessiva ricevuta dalle facciate.
  • Analisi del sole – mostra la quantità di luce solare ricevuta dalle facciate in base all’ora ed al giorno
  • Analisi del rumore – mostra l’intensità del rumore sulle facciate – in dB – da strade o ferrovie
  • Analisi della vista – mostra quali sono le superfici della facciata da cui è visibile un’area di particolare interesse
  • Analisi del vento – simula la velocità del vento tra gli edifici
  • Analisi del microclima – combina l’analisi del sole all’analisi del vento
  • Analisi potenziale fotovoltaico – mostra il potenziale dell’energia solare ai fini dell’utilizzo di pannelli solari

Sulla base di queste analisi, l’applicazione permette di generare automaticamente ulteriori proposte, per aumentare il numero degli appartamenti affaccianti su un’area di particolare interesse, migliorare l’illuminazione interna naturale, dei raggi solari e ridurre l’esposizione al vento nelle aree circostanti.

Interoperabilità con altre applicazioni
Spacemaker può importare modelli 3D nel formato aperto IFC (il formato in cui la maggior parte dei software BIM può esportare), oppure OBJ.
L’esportazione in formato IFC permette inoltre la conseguente importazione del modello in Revit. Attualmente è in fase beta l’ADD IN per Revit, per permettere una migliore interoperabilità.

Ti interessa saperne di più?

Guarda la webcast registrata per vedere nel dettaglio questa nuova soluzione

Grazie One Team!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2022/03/autodesk-spacemaker-progettare-con-lintelligenza-artificiale-webcast-il-26-aprile/

Dynamo per Civil 3D: associa gli attributi ai solidi della rete di condotte per esportare in IFC

Come ti avevo già spiegato qui, per il momento il formato IFC, Industry Foundation Classes, sviluppato da da buildingSMART international non è ancora pronto per gestire i modelli del BIM orizzontale come strade, ferrovie e reti di sottoservizi come fognature, acquedotti e gas.

Quando usi Autodesk Civi 3D, la soluzione consiste, prima di esportare in formato IFC, nel creare i solidi dei modelli BIM e poi esportarli in formato IFC, associando il set di attributi che ritieni utili.

Per strade e ferrovie non ci sono problemi: prima di creare il solido dal modellatore usa il comando _PropertySetDefine

Purtroppo, invece, la creazione dei solidi per le reti di sottoservizi non permette di associare il set di attributi. Ma qui trovi la soluzione, grazie a Dynamo per Civil 3D, ed allo script messo a disposizione da Frederic Classon di Autodesk, che permette di associare i dati successivamente.

Puoi scaricare lo script di Dynamo per Civil 3D e guardare il video di riferimento.

In questa pagina trovi molti altri esempi di applicazione di Dynamo per Civil 3D

Buon lavoro con Dynamo per Civil 3D!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2022/01/dynamo-per-civil-3d-associa-gli-attributi-ai-solidi-della-rete-di-condotte-per-esportare-in-ifc/

E’ disponibile la registrazione del Webinar sui progetti BIM georeferenziati

E’ già disponibile nel canale YouTube di NKE la registrazione del Webinar che ho tenuto il 23 novembre, per presentarti in che modo i progetti realizzati con Revit o con altri software di authoring BIM verticale possono ottenere notevoli benefici se vengono presentati in un contesto territoriale 3D realistico.

Per ottenere questo risultato, è necessario prima di tutto ricostruire il contesto realistico 3D e dall’altra parte georeferenziare i progetti BIM.

Grazie ad Autodesk InfraWorks ed al suo efficace servizio cloud Model Builder, puoi scaricare il modello realistico del territorio di qualsiasi parte del mondo, al cui interno puoi ambientare facilmente il tuo progetto BIM, non solo in formato Revit ma anche in formato IFC, Sketchup e molti altri ancora.

Sempre grazie ad InfraWorks, puoi creare facilmente immagini, video e condivisioni sul Web per presentare il progetto alla committenza.

Dall’altra parte, puoi caricare la superficie topografica di Civil 3D in Revit per una migliore rappresentazione del progetto e per la sua georeferenziazione.

Per capire come ottenere tutto questo:

Clic qui per guardare il Webinar registrato

Buona visione!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/11/e-disponibile-la-registrazione-del-webinar-sui-progetti-bim-georeferenziati/

Gestire progetti BIM georeferenziati: ti aspetto al Webinar gratuito il 23 novembre

I progetti realizzati con Revit o con altri software di authoring BIM possono ottenere notevoli benefici se vengono presentati in un contesto realistico e tridimensionale.

Se vuoi capire nel dettaglio come ottenere questo risultato, ti invito a seguire il Webinar gratuito che terrò martedì 23 novembre alle 11.00 Webinar gratuito già disponibile in forma registrata, che ho tenuto per gli amici di NKE

Grazie ad Autodesk InfraWorks ed al suo efficace servizio cloud Model Builder, puoi scaricare il modello realistico del territorio di qualsiasi parte del mondo, al cui interno puoi ambientare facilmente il tuo progetto BIM, non solo in formato Revit ma anche in formato IFC, Sketchup e molti altri ancora.

Sempre grazie ad InfraWorks, puoi creare facilmente immagini, video e condivisioni sul Web per presentare il progetto alla committenza.

Dall’altra parte, puoi caricare la superficie topografica del territorio in Revit per una migliore rappresentazione del progetto.

Per guardare il Webinar su YouTube fai clic qui

Ti aspettiamo il 23 novembre!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/11/gestire-progetti-bim-georeferenziati-ti-aspetto-al-webinar-gratuito-il-23-novembre/

Novità BIM e GIS all’One Team User Meeting del 28 ottobre: sono aperte le iscrizioni

Prosegue la pubblicazione di articoli gentilmente proposti dai rivenditori a valore aggiunto di Autodesk.
Oggi One Team ci presenta il suo User Meeting 2021 per il settore AEC, Architecture, Engineering and Construction, che si terrà il 28 ottobre online.

La crescente collaborazione tra la metodologia BIM e gli strumenti GIS rappresenta un aiuto molto importante per la gestione consapevole e sostenibile della trasformazione del territorio.

La sinergia tra le soluzioni software di Autodesk ed Esri, fornisce un flusso continuo di informazioni tra la piattaforma e le parti interessate, eliminando le ridondanze, amplificando le capacità di analisi e creando un ambiente in cui i professionisti possono collaborare.

L’interoperabilità tra BIM e GIS è in continua evoluzione, con la piena implementazione di diversi formati file.

Lato GIS, tra le novità più importanti spicca sicuramente la lettura diretta del formato IFC all’interno di ArcGIS Pro.

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/10/novita-bim-e-gis-allone-team-user-meeting-del-28-ottobre-sono-aperte-le-iscrizioni/

Ti aspetto alla Webcast sulla gestione dei progetti BIM georeferenziati il 1^ giugno

Eccomi ad annunciarti una Webcast che terrò martedì 1 giugno alle 15.00 per gli amici di Orienta+Trium.

Ti mostrerò in che modo puoi ambientare nel contesto, realistico e tridimensionale, il tuo progetto architettonico BIM, realizzato con Autodesk Revit o con un altro software di authoring BIM.

Grazie ad Autodesk InfraWorks ed al suo efficace servizio cloud Model Builder, infatti, puoi scaricare il modello realistico del territorio di qualsiasi parte del mondo, al cui interno puoi ambientare facilmente il tuo progetto BIM, non solo in formato Revit ma anche in formato IFC, FBX, Sketchup e molti altri ancora.

Sempre grazie ad InfraWorks, puoi creare facilmente immagini, video e condivisioni sul Web per presentare il progetto alla committenza.

Dall’altra parte, puoi caricare la superficie topografica del territorio in Revit
per una migliore rappresentazione del progetto. Se vuoi vedere come fare…

Non ti resta che fare clic qui per iscriverti gratuitamente al Webinar!

Ti aspettiamo!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/05/ti-aspetto-alla-webcast-sulla-gestione-dei-progetti-bim-georeferenziati-il-1-giugno/

Gestire la documentazione tecnica di una commessa BIM, con le soluzioni Autodesk e Graitec

Prosegue la pubblicazione di articoli gentilmente proposti dai rivenditori a valore aggiunto di Autodesk.  Oggi Graitec ci presenta la sua soluzione per la gestione della documentazione tecnica BIM: se ti interessa, puoi approfondire questo tema iscrivendoti qui al Webinar Graitec di martedì 6 aprile alle 15.00.

La domanda odierna delle costruzioni sta cambiando rapidamente e in modo sempre più imprevedibile.

I dati stanno acquisendo una centralità sempre maggiore e ogni singolo progetto richiede migliaia di azioni che ne aumentano il livello di complessità.

Siamo protagonisti di una Digital Trasformation che impone ai professionisti del settore di evolversi, innovando e ottimizzando i processi interni per rimanere al passo con i tempi.

Ad oggi i team di lavoro impiegano sempre più tempo nelle attività di produzione e gestione di grandi moli di dati, con il rischio di ritardi sulla consegna dei progetti e di inevitabili errori causati da attività manuali.

Ne consegue un aumento dei costi con un ulteriore impatto sulla redditività e sulla produttività aziendale.

Graitec OpenTree è la soluzione ideale in risposta alla trasformazione digitale in atto, che supporta i professionisti nel settore delle costruzioni a gestire in maniera efficace ed efficiente tutti i documenti tecnici di commessa.

Grazie alla stretta integrazione con i prodotti Autodesk, in particolare Revit ed Autocad, con OpenTree è possibile produrre e gestire la documentazione in modo agile e veloce, in conformità alle principali norme del settore, come la ISO 19650.

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/03/gestire-la-documentazione-tecnica-di-una-commessa-bim-con-le-soluzioni-autodesk-e-graitec/

Guarda la registrazione del Webinar sulla gestione dei progetti BIM georeferenziati

Ti sei perso il mio Webinar del 2 marzo, organizzato con gli amici di Graitec Italia?

Niente paura, ora è liberamente disponibile su YouTube la versione registrata, che puoi guardare quando vuoi, dove vuoi.

Durante il Webinar, che ha avuto una grande partecipazione, ti ho mostrato in che modo puoi ambientare nel contesto, realistico e tridimensionale, il tuo progetto BIM, realizzato con Autodesk Revit o con un altro software BIM verticale.

Grazie ad Autodesk InfraWorks ed al suo efficace servizio cloud Model Builder, puoi scaricare il modello realistico del territorio di qualsiasi parte del mondo, al cui interno puoi ambientare facilmente il tuo progetto BIM, non solo in formato Revit ma anche in formato IFC, Sketchup e molti altri ancora.

Sempre grazie ad InfraWorks, puoi creare facilmente immagini, video e condivisioni sul Web per presentare il progetto alla committenza.

Dall’altra parte, puoi caricare la superficie topografica del territorio in Revit
per una migliore rappresentazione del progetto.

Non ti resta che fare clic qui per guardare il Webinar

Buona visione!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/03/guarda-la-registrazione-del-webinar-sulla-gestione-dei-progetti-bim-georeferenziati/

ANAS ha rilasciato il suo primo elenco prezzi BIM

Nella pagina del sito Web di ANAS dedicata agli elenchi prezzi, da qualche giorno è disponibile una nuova voce: Building Information Modeling.

Ti basta fare clic qui per aprire questo voluminoso documento (716 pagine) che sicuramente è il frutto di un grande sforzo da parte dell’azienda.

Il documento si compone di tre parti:

  • Una cinquantina di pagine di di elenco prezzi vero e proprio.
  • Centinaia di pagine di descrizione analitica del modello dati ANAS, con riferimenti allo standard IFC, nell’allegato A.
  • Una lunga tabella di corrispondenza prezzo/parametri modello dati nell’allegato B.

Bene, sono sicuro che questo verrà ricordato come un notevole passo in avanti per l’adozione del BIM in Italia!

Se vuoi approfondire puoi leggere:

Buona lettura!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/03/anas-ha-rilasciato-il-suo-primo-elenco-prezzi-bim/

Gestire progetti BIM georeferenziati: partecipa al Webinar gratuito il 2 marzo

Eccomi ad annunciarti un Webinar che terrò martedì 2 marzo alle 15.00 per gli amici di Graitec Italia.

Ti mostrerò in che modo puoi ambientare nel contesto, realistico e tridimensionale, il tuo progetto BIM, realizzato con Autodesk Revit o con un altro software BIM verticale.

Grazie ad Autodesk InfraWorks ed al suo efficace servizio cloud Model Builder, infatti, puoi scaricare il modello realistico del territorio di qualsiasi parte del mondo, al cui interno puoi ambientare facilmente il tuo progetto BIM, non solo in formato Revit ma anche in formato IFC, Sketchup e molti altri ancora.

Sempre grazie ad InfraWorks, puoi creare facilmente immagini, video e condivisioni sul Web per presentare il progetto alla committenza.

Dall’altra parte, puoi caricare la superficie topografica del territorio in Revit
per una migliore rappresentazione del progetto.

Non ti resta che fare clic qui per iscriverti al Webinar!

Se ti interessa il programma completo dei Webinar Graitec, lo trovi qui.

Ti aspettiamo
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/02/gestire-progetti-bim-georeferenziati-partecipa-al-webinar-gratuito-il-2-marzo/