Tag: Cantiere

Evento digitale “Avanti Veloce”: buon compleanno Systema!

Prosegue la pubblicazione di articoli gentilmente proposti dai rivenditori del canale Autodesk. Oggi Systema presenta il suo nuovo evento, che celebra i 25 anni dell’azienda offrendo contenuti molto interessanti.

Dal 19 al 21 gennaio si terrà un’iniziativa digitale organizzata da Systema per celebrare i 25 anni di attività.

“La celebrazione del nostro 25esimo anniversario è l’occasione per mostrare ai nostri clienti – attuali e prossimi – la nostra evoluzione sia a livello aziendale sia a livello tecnologico” racconta Anna Beretta, responsabile Marketing, che prosegue: “In un anno così particolare ci siamo chiesti se avesse senso o meno festeggiare il nostro compleanno. Abbiamo deciso di farlo ad inizio 2021 con un titolo – Avanti Veloce – che vuole essere un incitamento a migliorarsi reagendo alla situazione attuale. Un motto che ci ha accompagnato per tutto il 2020 e che ci ha portato ad un rinnovamento sia nella forma che nella sostanza, ma nel rispetto del passato. L’evento è strutturato su 5 pilastri che raccontano la nuova Systema: vi invito a scoprirli tutti”.

Oltre all’aspetto celebrativo, non mancheranno i momenti di approfondimento tecnico ed ampi spazi dedicati all’esperienza diretta dei nostri clienti.

Avanti Veloce” è un evento online che si struttura in una sessione plenaria e in quattro breakout tematiche, di cui una dedicata al BIM.

Abbiamo ideato la sessione partendo da due equazioni che identificano due punti di vista differenti sulla digitalizzazione nel mercato AEC “ racconta Santina Bloise, responsabile BIM/AECgran parte della sessione sarà dedicata agli argomenti tecnici, declinati in un’ottica di filiera: oltre alle tematiche dedicate alla progettazione, ci occuperemo delle tecnologie per il cantiere e la manutenzione. Insomma, un’ottima occasione per guardare oltre, aprire la mente e comprendere il vero senso di “digitalizzarsi”.

Vi aspettiamo all’evento digitale Systema: clic qui per l’agenda e l’iscrizione gratuita

Grazie Systema, alla prossima!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2021/01/evento-digitale-avanti-veloce-buon-compleanno-systema/

One Team BIM Conference il 10 giugno: ripartiamo con il digitale!

Torna come ogni anno la BIM Conference, l’importante evento organizzato dagli amici di One Team: naturalmente online, si terrà il 10 giugno dalle 14.00 alle 18.00.

L’evento riconosce 4 crediti formativi agli iscritti all’ordine degli architetti .

Il titolo è Ripartiamo con il digitale, di grande attualità, vista la situazione che stiamo vivendo. Ecco l’agenda:

  • Prima parte – Sviluppo della digitalizzazione e ripresa economica: il ruolo delle costruzioni, il caso Lombardia
  • Seconda parte – Le nuove sfide della digitalizzazione di processo nelle costruzioni: il CDE dalla progettazione al cantiere
  • Terza parte – Costruire in qualità, trasparenza e sostenibilità: la piattaforma BIMReL
  • Quarta parte – La digitalizzazione della filiera dell’edilizia e lo sviluppo del territorio

So che One Team sta lavorando alla preparazione di questo evento da molto tempo, sono sicuro che proporrà contenuti di qualità.

Riserva subito il tuo posto con un clic qui

E buona partecipazione!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/06/one-team-bim-conference-il-10-giugno-ripartiamo-con-il-digitale/

Ecco l’intervista sullo stato dell’arte del BIM a Valerio Castelnuovo di Systema

Ieri, martedì 25 giugno, ho intervistato in diretta Facebook Valerio Castelnuovo, CEO di Systema, sullo stato dell’arte del BIM.

Grazie alla sua notevole esperienza, ne è nata una chiacchierata molto interessante sull’utilità ed il significato del BIM, che Valerio preferisce chiamare Architettura digitale piuttosto che Construction 4.0. Abbiamo parlato di:

  • Come superare le difficoltà nell’adozione del BIM
  • Come portare il BIM in cantiere, dove porta i suoi maggiori vantaggi.
  • Come imparare dall’esperienza di Industry 4.0, che tanto successo ha avuto in campo industriale grazie agli incentivi statali.
  • Il ruolo delle Stazioni Appaltanti, a partire dal decreto 560 del 2017, conosciuto anche come Decreto BIM o Baratono.
  • E molto altro ancora…

Grazie Valerio, grazie Systema!
Buona visione…
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/06/ecco-lintervista-sullo-stato-dellarte-del-bim-a-valerio-castelnuovo-di-systema/

Intervista a Valerio Castelnuovo di Systema sullo stato dell’arte del BIM

Sono felice di annunciarti che martedì 25 giugno, alle ore 11.00 intervisterò in diretta Facebook Valerio Castelnuovo, CEO di Systema, sullo stato dell’arte del BIM.

A partire dalla sua lunga esperienza in campo BIM, parleremo dell’utilità del BIM e di come superare le difficoltà nella sua adozione da parte dei progettisti e delle aziende, dell’importanza di portare il BIM in cantiere, di come imparare dall’esperienza di Industry 4.0, che tanto successo ha avuto in campo industriale, di Stazioni Appaltanti, di decreto Baratono ed obbligatorietà del BIM negli appalti pubblici…

Oggi ho annunciato l’intervista insieme ad Anna Beretta di Systema, naturalmente in diretta sulla loro pagina Facebook, come puoi vedere qui sotto:

Quindi ti aspettiamo martedì 25 giugno, alle 11.00:
Clic qui per la pagina Facebook di Systema!

A martedì!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/06/intervista-a-valerio-castelnuovo-di-systema-sullo-stato-dellarte-del-bim/

Passa al BIM con tutti gli strumenti necessari: iscriviti al Webinar del 22 gennaio


E’ la tua ultima occasione.

Se ti occupi di architettura, strutture o impianti e vuoi farti una panoramica di tutti gli strumenti Autodesk disponibili per il passaggio al BIM, ora grazie ad un’unica licenza, non hai alternative: iscriviti subito al Webinar che terrò il 22 gennaio dalle 15.00.

Clic qui per iscriverti gratuitamente

Altri Webinar interessanti, tutti al martedì pomeriggio dalle 15.00, sono disponibili a questo link.

Il 22 gennaio, in meno di un’ora potrai aggiornarti sulle tecnologie BIM più avanzate, che permettono di ottenere velocemente  i migliori risultati, in tutto il flusso di lavoro: dalla progettazione concettuale al piano di fattibilità, dalla progettazione definitiva ed esecutiva fino al cantiere.
Il tutto comodamente dal  tuo ufficio.

Del resto quest’anno è entrato in vigore l’obbligo del BIM negli appalti pubblici, secondo quanto stabilito dal Decreto Ministeriale n.560 dell’1-12-2017, noto anche come Decreto BIM. Per ora riguarda le opere complesse di importo elevato, ma nel 2025 ad essere valido per tutti.

Visto che l’adozione del BIM richiede tempo e fatica, non è mai troppo presto, anzi, diciamolo, è davvero ora per dotarsi di tutti gli strumenti necessari, sui quali avviare la formazione e con i quali riorganizzare il flusso di lavoro della progettazione.

Bene, ti aspetto il 22 gennaio qui.
Buona visione e buon ascolto!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2019/01/passa-al-bim-con-tutti-gli-strumenti-necessari-iscriviti-al-webinar-del-22-gennaio/

#AU2018 – Autodesk affronta la C del mondo AEC

Andrew Anagnost, CEO Autodesk, apre il Keynote AEC di Autodesk University

Bene, eccomi alla seconda giornata di Autodesk University, ad assistere al Keynote dove vengono presentate le strategie per il mondo AEC: Architecture, Engineering, Construction.

Il tema al centro dell’attenzione è quello della C come Construction, ma anche come Collaboration. Tradotto nella nostra realtà significa CDE, oppure AcDat come lo hanno battezzato le norme UNI italiane, e significa Collaborazione e Cantiere.

Sì perché diciamolo, nella progettazione BIM siamo già impostati, anche se c’è molto da migliorare, e molte ottime novità sono in arrivo. Ahimè non posso parlartene, perché la sessione a cui ho partecipato ha richiesto la firma di un impegno di non divulgazione, ma posso dirti che ci sono stati diversi applausi ad accogliere gli annunci delle novità previste. 😊 Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2018/11/au2018-autodesk-affronta-la-c-del-mondo-aec/

19 Webcast Autodesk gratuite per architetti, ingegneri e progettisti

Lo strumento Webcast, o Webinar,è sempre più importante per l’aggiornamento professionale, perchè permette di vedere ed ascoltare i migliori esperti nel luogo e nel momento che ti è più comodo.

Autodesk da tempo pubblica le sue Webcast registrate per gli architetti, gli ingegneri ed i progettisti in una pagina dedicata: trovi il suo riferimento anche nella colonna a destra di questo Blog.

Eccoti allora un consiglio sulle tre Webcast di maggiore attualità: Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2018/04/19-webcast-autodesk-gratuite-per-architetti-ingegneri-e-progettisti/

La soluzione BIM per la condivisione in cloud: guarda le Webcast registrate

Uno degli aspetti fondamentali del metodo BIM sta nella collaborazione, importante non solo tra i  progettisti, ma anche tra questi, i committenti e le aziende che si occupano del cantiere.

Collaborazione che finora tutti noi abbiamo messo in pratica utilizzando gli strumenti più differenti: dalla telefonata all’email con allegato, dalla condivisione dello schermo alla condivisione di files sul Web. Ma sai bene quanto diventa difficile, con tutti questi strumenti, comprendersi in modo efficace, piuttosto che tenere traccia dell’ultima versione e così via…

Bene, ti piacerebbe utilizzare un unico ambiente di condivisione BIM sul Cloud? Dove ad esempio chiunque, anche da un iPad piuttosto che uno smartphone può visualizzare i modelli BIM in 3D, sezionarli piuttosto che esploderli, interrogarli, e poi lasciare i suoi commenti, anche in diretta insieme a te. Un ambiente BIM condiviso, costruito da chi di BIM se ne intende, pensato appositamente ed in continua evoluzione.

Se vuoi saperne di più, hai puoi seguire ben due Webcast registrate e parallele… Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2018/01/la-soluzione-bim-per-la-condivisione-in-cloud-guarda-le-webcast/

BIM: quando AutoCAD non basta più: guarda la Webcast registrata

Molti professionisti ed aziende usano solo AutoCAD per tutti i loro progetti.
Ma sanno bene che l’avvento dell’obbligatorietà del BIM per gli appalti pubblici sta causando una rivoluzione. Ed è necessario muoversi per tempo, per arrivare preparati all’appuntamento.

E si stanno chiedendo da dove cominciare.
Quale software mi occorre? E poi ne basta uno solo oppure? Devo buttare via AutoCAD? E quanto mi costa?…

Niente paura.
Autodesk ha creato una nuova soluzione, proprio per permetterti di avere tutto, ma proprio tutto il software BIM che ti occorre (23 titoli software più i servizi Cloud) con una sola licenza. E puoi ottenere questa licenza in modo economico, senza rinunciare al tuo AutoCAD, anzi, potenziandolo con tutti i suoi applicativi verticali.

Non ti sembra vero?
Guarda qui sotto la Webcast registrata che ho tenuto in dicembre:

E poi iscriviti alla nostra Playlist su YouTube, dove pubblicheremo altri video sulla soluzione Autodesk.

Autodesk AEC Collection contiene tra gli altri: AutoCAD e tutti i suoi applicativi, come AutoCAD Architecture, AutoCAD Electrical, AutoCAD Map 3D, AutoCAD Civil 3D, e poi InfraWorks, Revit e Revit Live, Formit Pro, Dynamo Studio, Robot, Recap Pro, Advance Steel, Navisworks, 3ds Max, Vehicle Tracking…
E molto altro ancora!

Rappresenta la soluzione ideale e completa per chi vuole adottare il BIM, ed è incredibilmente economica. Contiene le migliori soluzioni per tutto il ciclo di vita della progettazione: dai rilievi topografici, laser scanner e da drone, dalle analisi alla progettazione BIM verticale (architettura, strutture, impianti) ed orizzontale (strade, ferrovie, condotte ed infrastrutture), dalla creazione di rendering ed ambienti di realtà virtuale, fino alla gestione del cantiere.

Buona visione!
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2018/01/bim-quando-autocad-non-basta-piu-guarda-la-webcast-registrata/

BIM: il decreto è firmato, l’obbligo a partire dal 2019

Ora è ufficiale.

Il decreto BIM è stato firmato dal Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, quindi dal 1^ gennaio 2019 verrà introdotto l’obbligo per le gare pubbliche superiori ai 100 milioni di richiedere l’utilizzo del metodo Building Information Modeling. Negli anni successivi la soglia dei 100 milioni andrà a scendere gradualmente, per arrivare a zero il 1^ gennaio  2025.

Penso che si tratti di un passo avanti importante, che può aiutare l’Italia a guadagnare molto terreno tra i paesi avanzati, e renderla più efficiente all’interno e più competitiva all’estero.

Detto questo, voglio ricordare quanto già scrivevo all’inizio dell’anno: il BIM rappresenta una metodologia innovativa e conveniente aldilà di qualsiasi obbligo. Anzi, l’obbligatorietà, se non viene gestita in modo opportuno, rischia di portare alla banalizzazione del tema, un’ etichetta burocratica da applicarsi.

Il BIM invece rappresenta uno strumento di innovazione delle procedure e delle tecnologie, per rendere più efficiente la progettazione ed il cantiere,  per garantire la massima trasparenza e la riduzione dei costi. Aspetti indispensabili per risollevare le sorti del settore dell’edilizia e delle infrastrutture.

Tutto quindi dipende da come il nostro ecosistema gestirà questa opportunità: a partire dalle stazioni appaltanti, come giustamente ha sottolineato qui l’ingegner Pietro Baratono, presidente della commissione che ha elaborato il decreto.

Intanto grazie, ma la strada è appena cominciata: ora ognuno faccia, bene, la sua parte 🙂
Giovanni Perego

Permalink link a questo articolo: https://www.gisinfrastrutture.it/2017/12/bim-il-decreto-e-firmato-lobbligo-a-partire-dal-2019/