Giu 18 2018

BIM: le linee guida ANAC sono in consultazione

Un altro passo avanti importante nella adozione del BIM per gli appalti pubblici.

In seguito al cosiddetto Decreto BIM, il 560 del 2017, ed in attesa del completamento della norma UNI 11337, un nuovo documento importante sta per arricchire il quadro normativo fondamentale.

L’Autorità Nazionale Anticorruzione, ANAC per gli amici, che ha un ruolo molto importante nella definizione delle regole per gli appalti pubblici, ha messo in consultazione una integrazione alle linee guida sui servizi ingegneria e architettura già pubblicate in Gazzetta Ufficiale il 28 marzo 2018 ed in vigore dal 7 aprile.

Questa integrazione si occupa proprio di BIM, o per l’esattezza di:

Uso di metodi e strumenti elettronici specifici quali quelli di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture nelle procedure di affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria.

Qui puoi scaricare il documento ANAC messo in consultazione fino al 9 luglio. E’ possibile inviare osservazioni e proposte utilizzando un modulo apposito, scaricabile dalla stessa pagina.

Obiettivo di ANAC è quello di aggiungere indicazioni operative alle prescrizioni del Decreto BIM: indicazioni che vanno considerate interpretative e non vincolanti.

Buona consultazione!
Giovanni Perego

Giu 12 2018

NKE University online il 28 giugno

Eccomi ad invitarti ad un’intera giornata online di approfondimento della soluzione BIM Autodesk, organizzato dagli amici di NKE, che di questi eventi online hanno già un’ottima esperienza: ti ricordi la BIM Conference Online?

Come sai, i vantaggi degli appuntamenti online sono numerosi, sia spaziali che temporali. Da una parte si evitano levatacce, spese ed imprevisti legati al viaggio, dall’altra parte si impegna solo il tempo necessario per fruire dei contenuti.

Infatti non è indispensabile impegnare l’intera giornata: come vedrai dall’agenda, la mattina è dedicata ai software più orientati al mondo architettonico, come Revit e Dynamo, il pomeriggio a quelli per le infrastrutture, come Civil 3D ed InfraWorks. Puoi scegliere di collegarti in base ai tuoi interessi: se come me ti occupi di BIM per le infrastrutture, ti consiglio naturalmente le sessioni pomeridiane.

Cosa aspetti? La partecipazione è gratuita ma i posti sono limitati

Clic qui per i dettagli e l’iscrizione alla NKE University AEC del 28 giugno

Nel caso ti interessi, trovi la NKE University per la meccanica qui.

Complimenti agli amici di NKE!
Buona visione e buon ascolto.
Giovanni Perego

Giu 11 2018

Autodesk Redshift Live a Milano il 21 giugno

Come ti avevo annunciato qui, da febbraio è disponibile anche in lingua italiana Redshift, il portale Web che Autodesk ha creato per raccogliere le idee e gli approfondimenti sul futuro, in particolare sulle tecnologie per progettare e costruire: the Future of Making Things, per gli amici.

Bene, il 21 giugno a Milano, dalle 17.00 il portale si trasforma in un evento sulle innovazioni tecnologiche che aiuteranno a costruire un mondo migliore. I testimonials, tutti italiani, hanno un curriculum davvero interessante.

Clic qui per maggiori dettagli sull’evento Redshift e l’iscrizione 

Nel frattempo, puoi leggere alcuni articoli molto interessanti già pubblicati in italiano su Redshift, come ad esempio questo sulle 5 innovazioni tecnologiche per gli studi di architettura, oppure questo sulle costruzioni intelligenti, oppure questo sul nuovo stabilimento Bulgari, il progetto italiano testimonial del BIM in tutto il mondo.

Buona partecipazione!
Giovanni Perego

Giu 08 2018

Se InfraWorks si blocca ecco la soluzione


Mi è capitato ieri di trovarmi di fronte ad un comportamento inspiegabile di InfraWorks.
Ogni volta che cercavo di iniziare una nuova strada tutto si bloccava, senza possibilità di uscita. Eppure fino al giorno prima tutto funzionava senza problemi.

Bene, è bastata una veloce ricerca sulla Autodesk Knowledge Network per trovare il motivo e la soluzione.

Il giorno prima, infatti, avevo installato l’ennesimo aggiornamento di Windows 10 (Build 1803) ed è questo la causa del problema. Ahi ahi, Microsoft, cosa combini? 🙂

Per risolverlo, ti basta installare l’Hotfix che trovi già disponibile grazie alla Autodesk App, che trovi attiva tra le icone nascoste.
Se vuoi approfondire, leggi la soluzione completa qui.

Buon lavoro con InfraWorks!
Giovanni Perego

Giu 06 2018

Flussi di lavoro BIM: leggi gli articoli in italiano


Come ti avevo promesso qui, stiamo lavorando alacremente alla traduzione dei nuovi articoli della Autodesk Knowledge Network, scritti dai tecnici Autodesk europei in modo nuovo.

Non più soluzioni a problemi, ma veri e propri flussi di lavoro BIM, illustrati grazie a video che mostrano tutti i passaggi, per affrontare le problematiche più comuni: dal calcolo delle quantità in un progetto stradale, all’analisi ed il ripristino di un versante franoso, dall’analisi solare preliminare di edifici, alla costruzione del modello BIM federato in ambiente cloud.

Riconoscibili grazie al logo Autodesk AEC BAR, eccoti la lista degli articoli tradotti finora: Leggi il resto »

Giu 04 2018

Pillole di BIM: il modulo per la modellazione fluviale di AutoCAD Civil 3D


Rilancio volentieri dal Blog Dal BIM in poi l’articolo dell’ottimo Salvatore Macrì, che ha pensato bene di presentare ed illustrare con un video un modulo molto interessante di AutoCAD Civil 3D: River and Flood Analysis, per gli amici RFA.

Come sai, in Italia abbiamo problemi dal punto di vista dell’assetto idrogeologico, visti i danni e le vittime che i sempre più frequenti eventi di piogge eccezionali causano.

Inoltre tutti i progetti di infrastrutture hanno sempre a che fare con la gestione delle acque, in un modo o nell’altro.

Grazie al modulo RFA, puoi integrare il solutore idraulico più noto e diffuso, HEC-RAS (che sta per Hydrologic Engineering Center’s River Analysis System) nell’ambiente di AutoCAD Civil 3D, risparmiando davvero molto tempo nell’inserimento dei dati per le sezioni, ed integrando i risultati nel tuo ambiente di lavoro preferito.

Per approfondire puoi leggere anche il mio articolo qui.

Come scrivevo, Salvatore  ha pubblicato un articolo ed un video che mostra in sintesi la procedura per utilizzare il modulo RFA:

Ti ricordo che il modulo RFA, come gli altri due moduli per l’analisi geotecnica e per i ponti, è scaricabile da Autodesk Account per i titolari di un abbonamento attivo ad AutoCAD Civil 3D, AEC Collection ed Infrastructure Design Suite Premium o Ultimate.

Buone analisi!
Giovanni Perego

Giu 01 2018

Tavola rotonda BIM a Cesenatico il 14 giugno

Come puoi notare, in questo periodo è tutto un fiorire di eventi dedicati ad approfondimenti sul BIM, che dopo tanti anni sta giungendo a maturità. Quindi ti segnalo volentieri questo evento, organizzato dagli amici di NKE sotto forma di tavola rotonda BIM a Cesenatico il 14 giugno nel pomeriggio, con un programma molto interessante:

  • Il BIM: criticità e vantaggi di un processo
  • Normative e BEP un tema caldo
  • La certificazione ICMQ
  • BIM 360 le soluzioni Autodesk per il CDE
  • Revit e il coordinamento delle discipline

Il meeting è gratuito, a numero chiuso, riservato ai professionisti: è necessario iscriversi qui.

Buona partecipazione!
Giovanni Perego

Mag 30 2018

One Team User Meeting 2018: il 19 giugno a Cascina Boscaccio vicino a Milano


Ti annuncio con grande piacere un’importante occasione di formazione ed approfondimento delle soluzioni BIM, in un ambiente in mezzo al verde e molto gradevole vicino a Milano: si tratta dell’evento One Team User Meeting, giunto alla dodicesima edizione.

Gli amici di One Teamuna realtà che conosco bene, impegnata nella consulenza e nella fornitura di soluzioni complete BIM, CAD, GIS e PDM dal 1997, ti aspettano martedì 19 giugno a Cascina Boscaccio, presso Gaggiano, poco fuori Milano, per presentarti tutte le principali novità Autodesk per la progettazione BIM.

Leggi qui il ricco programma della giornata, realizzata in collaborazione con numerose altre aziende come STR, Infocad.FM, TraceParts.

La partecipazione è gratuita, ma è obbligatoria la registrazione qui.

Ci vediamo lì!
Giovanni Perego

Mag 29 2018

Seminario BIM e Scan2BIM a Verona

Eccoti un evento molto interessante, che si propone di approfondire un tema è di grande attualità: le nuove tecnologie di rilievo sono fondamentali, perchè permettono di ricostruire in modo veloce e preciso il modello 3D dell’esistente, indispensabile per la progettazione BIM sia di tipo architettonico che infrastrutturale.

Organizzato dagli amici di Orienta+Trium insieme ad ANCE di Verona, si terrà mercoledì 6 giugno dalle 14.30 alle 18.30 presso la sala Convegni di Via Santa Teresa, 12 a Verona.

Il seminario presenterà il flusso di lavoro della tecnologia Laser Scanner BLK 360 ed i vari campi di utilizzo del prodotto. Inoltre verrà mostrata l’acquisizione e gestione del dato attraverso il software Recap Pro for Mobile e l’elaborazione del dato di rilievo – attraverso il software Autodesk Recap Pro – e il suo utilizzo attraverso software come AutoCAD, Revit, Navisworks, Civil 3D.

La partecipazione è gratuita ma è richiesta l’iscrizione:

Fai clic qui per l’iscrizione ed i dettagli

A proposito di BIM, Orienta+Trium organizza anche corsi di Revit ed altri software Autodesk: leggi l’elenco qui.

Buona partecipazione!
Giovanni Perego

Mag 28 2018

Il modello BIM di Parigi: guarda il video

Lo sai che i francesi tendono a fare le cose in grande… 🙂

Bene, ho il piacere di presentarti qui sotto il modello BIM di una grande porzione di Parigi, 2,4 Kmq, realizzato con Autodesk InfraWorks. Come puoi vedere, tutti i dettagli sono stati ricostruiti con precisione.

Infatti, grazie al supporto di Autodesk, il modello verrà utilizzato come base di rappresentazione dell’esistente, per i partecipanti alla gara indetta dalla città di Parigi per la riqualificazione del sito della Torre Eiffel. Una grande opera di riqualificazione urbana, che ovviamente verrà realizzata in modalità BIM e collaborativa in tutto il suo processo.

Se vuoi andare direttamente al video su YouTube fai clic qui.

Maggiori informazioni su Ingegneri.info qui.

Direi che partono bene!

Grazie sempre Gwenael e Vincent.
Giovanni Perego

Post precedenti «