Tag: BIM

Autodesk Revit 2021 è tra noi, ben 36 video per mostrare le novità: ma soprattutto i ponti BIM

L’8 aprile è stato rilasciato Autodesk Revit 2021, in tutte le lingue compreso l’italiano. Lo puoi già scaricare dal tuo Autodesk Account, oppure provare qui per trenta giorni.

Le novità sono così numerose ed importanti, che sul Blog ufficiale di Revit trovi qui ben 36 video. Riguardano nuove tecnologie, la facilità d’uso e tutte le discipline: architettonica, strutturale, impianti… Anzi, no, ora sono di più, perchè è nata la disciplina infrastrutturale! Te ne parlo tra poco.

Molte novità si ispirano alle richieste degli utilizzatori, come i mitici muri inclinati (Slanted Walls) che nel patrimonio storico italiano sono davvero fondamentali.

Altre novità rappresentano la naturale evoluzione di tecnologie che finora erano disponibili in versione di prova, come il Generative Design: te ne avevo parlato qui.

Ma quello che voglio sottolineare in questo post è l’introduzione in Revit della disciplina infrastrutturale, che (per ora) permette di gestire al meglio i ponti.

Già da tempo, infatti, è disponibile un magnifico flusso di lavoro per i ponti, che permette ad Autodesk InfraWorks di progettarli nel contesto 3D realistico, e poi di renderlo disponibile a Revit. L’ho presentato qui, quando è stata rilasciato, e con il passare del tempo ha fatto molti passi avanti.

Bene, nel video qui sotto puoi vedere come il ponte, importato da InfraWorks, può essere inserito nella nuova disciplina infrastrutturale, che contiene le categorie adatta per le pile, le travi, le spalle e così via. E quindi permettono di gestire meglio il ponte e di creare abachi con le quantità.

Mi sembra che questo sia un altro passo avanti importante nell’integrazione tra Revit ed InfraWorks, tra Building ed Infrastructure.

E quando usciranno Autodesk InfraWorks e Civil 3D 2021, ne vedremo del belle!

Se vuoi approfondire puoi leggere:

Stay Tuned!
Giovanni Perego

#iorestoacasa
#andratuttobene

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/04/autodesk-revit-2021-e-tra-noi-ben-36-video-per-mostrare-le-novita-ma-soprattutto-i-ponti-bim/

Webinar Autodesk sul processo BIM applicato al servizio idrico integrato il 28 aprile

Sono lieto di annunciarti il Webinar sul BIM per il servizio idraulico, che Autodesk ha organizzato per martedì 28 aprile alle 11.00.

Il servizio idrico integrato rappresenta un elemento essenziale per qualsiasi realtà urbanizzata.

L’introduzione della progettazione parametrica e del processo BIM consentono oggi di migliorare le modalità di progettazione, controllo e gestione delle opere impiantistiche e civili facenti parte del sistema. Durante la webcast Heratech s.r.l. condividerà la propria esperienza.

Sarà inoltre l’occasione per visionare il flusso di lavoro che coinvolge Autodesk Infraworks, Civil 3D e Storm and Sanitary Analysis per modellare e validare la rete di scarico. Infine, mostreremo l’integrazione tra BIM e GIS.

Protagonisti del Webinar saranno l’ingegner Salvatore Macrì di Autodesk e l’ingegner Erika Carloni di Heratech.

Clic qui per iscriverti gratuitamente al Webinar

Buona partecipazione!
Giovanni Perego

#iostoacasa
#andratuttobene

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/04/webinar-autodesk-sul-processo-bim-applicato-al-servizio-idrico-integrato-il-28-aprile/

Autodesk offre gratuitamente il proprio software di collaborazione BIM per lavorare da casa. #andratuttobene #iorestoacasa

Tutti quanti stiamo lavorando per affrontare la crisi Coronavirus, in cui siamo precipitati nelle settimane scorse.

Anche Autodesk ha preso una decisione molto importante in questo senso: entro pochi giorni, rendere disponibili gratuitamente i propri principali software di collaborazione BIM, e non solo, per premettere a tutti di lavorare da casa.

PS: ora tutte le informazioni sono disponibili in lingua italiana qui.

Si tratta in particolare di:

  • BIM 360 Docs
  • BIM 360 Design (che contiene BIM 360 Docs)
  • Fusion 360
  • Fusion Team
  • AutoCAD Web e Mobile
  • Shotgun

Autodesk BIM 360 Design ti permette non solo di condividere i modelli BIM in Cloud, ma anche di lavorare su di essi a distanza, con Revit e con Civil 3D. Ti ricordo che poco fa ho pubblicato l’annuncio di un Webinar dedicato proprio a BIM 360 Design, organizzato da Autodesk in lingua italiana.

Come funziona l’accesso gratuito? Non dovrai fare altro che attivare una versione di prova, che normalmente resta disponibile per 30 giorni con tutte le funzionalità disponibili, ed avrai la possibilità di utilizzare questi software fino al 31 maggio.

La data di scadenza potrà essere prorogata, a seconda del perdurare della crisi legata al Coronavirus.

Si tratta quindi di un uso commerciale esteso delle versioni di prova (Trial): Autodesk specifica che non è rivolto ad acquisire nuovi clienti, ma che questa strada, pur imperfetta, è la più veloce per offrire ai clienti l’accesso il più velocemente possibile.

Se vuoi saperne di più, puoi leggere questo articolo su TDBlog.it

Altri articoli che ti possono interessare:

Buona condivisione!
Giovanni Perego
#andratuttobene #iorestoacasa

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/03/autodesk-offre-gratuitamente-il-proprio-software-di-collaborazione-bim-per-lavorare-da-casa-andratuttobene-iorestoacasa/

Dal rilievo digitale allo Scan2BIM: seminario gratuito a Padova rimandato a data da definire

Visto lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario e le recenti disposizioni atte ad impedire la diffusione del virus COVID-19 siamo costretti a comunicare l’annullamento del seminario gratuito “Dal Rilievo Topografico allo Scan-to-BIM” del 19 marzo p.v. . Sarà nostra cura darvi comunicazione della futura riprogrammazione dell’evento o di una modalità alternativa di partecipazione.

Vi teniamo informati
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/02/dal-rilievo-digitale-allo-scan2bim-seminario-gratuito-a-padova-il-19-marzo/

Le mappe dell’adozione del BIM in Europa

Oggi ti presento un’applicazione GIS che riguarda il BIM 🙂

No, non è un altro successo della collaborazione tra Autodesk ed ESRI, bensì una serie di mappe che mostrano l’adozione del BIM in Europa, lo stato di avanzamento della legislazione ed il panorama dei software più utilizzati.

Mi sembrano molto interessanti: ringrazio caldamente l’autore, Tore Hvidegaard, per l’ottimo lavoro e per il permesso di riprodurre alcune delle sue mappe.

Nella prima mappa sull’adozione del BIM in Europa, che trovi in cima a questo articolo, il nostro paese risulta tra quelli in “Rapid adoption”. Mi sembra realistico, il terzo rapporto OICE di cui ti ho scritto qui lo dimostra: il processo di digitalizzazione ormai è irreversibile, ma c’è ancora molto da fare.

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/02/le-mappe-delladozione-del-bim-in-europa/

Sappiatelo: ANAS ed il BIM, arrivano 30 progetti per 3 miliardi di Euro per il 2022

30 progetti basati sulla modellazione BIM entro il 2022, per un importo intorno ai 3 miliardi di Euro.

E’ la previsione di Ernesto Sacco, responsabile BIM del coordinamento progettazione ANAS, intervistato da Ingenio in occasione della presentazione a Roma, il 13 febbraio scorso, del terzo rapporto OICE sulle gare pubbliche BIM, relativo al 2019:

Questi bandi saranno anche il frutto di una pluriennale collaborazione con il Politecnico di Torino.
Ce lo illustra la professoressa Anna Osello:

Ora che le grandi stazioni appaltanti hanno imboccato la strada della digitalizzazione, tocca alle medie e piccole stazioni appaltanti ed ai piccoli professionisti. Ed in prospettiva, si apre anche l‘opportunità di una migliore gestione delle opere realizzate, grazie alla loro digitalizzazione.
Ce lo spiega Pietro Baratono:

Del resto il rapporto OICE parla chiaro: nel 2019 si è visto un ulteriore balzo del 58% nelle gare pubbliche basate sul BIM. I servizi di ingegneria ed architettura BIM hanno raggiunto un valore di 296 milioni di Euro, pari al 19,7% del totale dei bandi emessi.

Puoi scaricare il rapporto completo OICE qui

Puoi scaricare la sintesi del rapporto OICE qui.

Grazie Ingenio, in bocca al lupo ANAS!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/02/sappiatelo-anas-ed-il-bim-arrivano-30-progetti-per-3-miliardi-di-euro-per-il-2022/

InfraWorks, la progettazione BIM dei ponti, il foglio di calcolo ed una x mancante…

Se segui questo Blog, avrai notato che Autodesk InfraWorks sta diventando molto bravo nella progettazione dei ponti.

Lo puoi vedere nel dettaglio qui. E nonostante sia già bravo, la Roadmap che descrive il futuro di InfraWorks promette ulteriori miglioramenti.

Una delle belle novità della versione 2020, rilasciata la scorsa primavera, sta nella possibilità di esportare tutti i parametri del ponte di InfraWorks in un foglio di calcolo, per poterli modificare molto più facilmente.

Il vantaggio è notevole. Ad esempio, per modificare le distanza tra le pile, al posto di doverle selezionare una per una, inserire il nuovo valore ed attendere la rigenerazione del modello, è possibile modificare tutti i valori delle distanze nel foglio di calcolo in un colpo solo, salvarlo e poi chiedere ad InfraWorks di aggiornare il ponte tutto insieme, rileggendo il foglio di calcolo.

Qui sotto il video che presenta la nuova e bella funzionalità:

Bene, quando sono andato a provare, ho incontrato delle difficoltà, ma con l’intervento del Supporto Autodesk (Grazie Wojtek!) ho risolto il problema. 🙂

Ti spiego come…

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/02/infraworks-la-progettazione-bim-dei-ponti-il-foglio-di-calcolo-ed-una-x-mancante/

Ci vediamo martedì 25 febbraio per il Webinar sulla condivisione del progetto BIM in cloud

Era ora di tornare a parlare di BIM condiviso in Cloud, quindi di CDE, Common Data Environment, in Italia ACDat, Ambiente di Condivisione dei dati, secondo la norma UNI 11337.

Bene, eccomi allora ad invitarti al Webinar organizzato dagli amici di Graitec, per martedì 25 febbraio alle 15.00.

L’adozione del BIM, in cui siamo tutti impegnati, rende indispensabile la condivisione dei modelli e delle informazioni nel team di lavoro. Ma un semplice disco di rete o uno spazio sul cloud non bastano: occorre un ambiente dedicato ed intelligente, in grado di visualizzare i modelli e gestire le informazioni ed i flussi di lavoro.

Puoi già iscriverti gratuitamente con un clic qui

Durante il Webinar ti mostreremo l’ambiente ideale per la costruzione del tuo ACDat: Autodesk BIM 360.

Se ti interessa il calendario completo dei Webinar BIM organizzati da Graitec, fai clic qui.

Ti aspettiamo martedì 25 febbraio!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/02/ci-vediamo-martedi-25-febbraio-per-il-webinar-sulla-condivisione-del-progetto-bim-in-cloud/

Una grande opportunità per il mondo BIM e quello GIS in Italia

Sai cos’è AINOP?

AINOP sta per Archivio Informatico Nazionale delle Opere Pubbliche. Ne abbiamo parlato la scorsa settimana, durante l’intervista sulla collaborazione tra BIM e GIS.

Si tratta di un’iniziativa molto importante, a cura del Ministero delle infrastrutture, nata in seguito al disastro del ponte Morandi di Genova.
Si pone l’obiettivo di costruire, e mantenere un grande database di tutte le opere pubbliche esistenti: ponti naturalmente, ma anche strade, ferrovie, tunnel, porti, edifici….

Un obiettivo davvero ambizioso, ma non più rimandabile in un paese avanzato. C’è da sperare prima di tutto che vengano assegnate le risorse adeguate per la parte pubblica, e che vengano stabiliti in modo efficace i compiti degli enti gestori.

In ogni caso, la costruzione di questo database sarà una grande occasione sia per il mondo BIM che per quello GIS.

Continue reading

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/02/una-grande-opportunita-per-il-mondo-bim-e-quello-gis-in-italia/

Guarda l’intervista a Daniele Boni di One Team sulla collaborazione tra BIM e GIS

E’ liberamente disponibile, qui su YouTube, l’intervista che ho realizzato a Daniele Boni di One Team sulla collaborazione tra BIM e GIS.

Daniele, laureato in ingegneria civile e certificato BIM Manager, si occupa da anni di supportare i clienti di One Team nell’adozione del BIM per le infrastrutture, che è il settore che sta beneficiando maggiormente della collaborazione con il mondo GIS.

Nell’intervista hai modo di ascoltare la sua esperienza e di guardare un video, con un importante accenno all’AINOP: l’Archivio Informatico Nazionale delle Opere Pubbliche, che darà sicuramente un importante impulso alla costruzione di modelli BIM, connessi alle informazioni GIS, per tutte le opere esistenti.

Eccoti il video dell’intervista:

Buona visione!
Giovanni Perego

Permanent link to this article: https://www.gisinfrastrutture.it/2020/01/guarda-lintervista-a-daniele-boni-di-one-team-sulla-collaborazione-tra-bim-e-gis/